Villa, Forza Italia spiega il rientro nelle commissioni consiliari: «Ottenute garanzie»

10 Maggio 2024
228 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – «Il senso di responsabilità che nutriamo verso il ruolo affidatoci dalla cittadinanza, insieme alla chiara consapevolezza delle prerogative che esso comporta, ci spinge con determinazione a riprendere il lavoro e il controllo dell’operato dell’amministrazione all’interno delle commissioni consiliari». Così i consiglieri di Forza Italia Marco Santoro, Daniele Siclari, Stefania Calderone, Domenico De Marco.

«Dopo l’intervento del Presidente del Consiglio Trecroci, – spiega il gruppo consiliare “azzutto” – è evidente la necessità imperativa che noi consiglieri esprimiamo una posizione chiara e inequivocabile riguardo alla volontà unanime di riavviare un dialogo costruttivo. Questo dialogo deve avvenire nel pieno rispetto del nostro ruolo di controllo, al fine di garantire che il nostro lavoro sinora svolto come forza di minoranza non sia vanificato, ma piuttosto consolidato e valorizzato.

È essenziale sottolineare – prosegue Fi –  che ciò richiede un’autentica assunzione di responsabilità da parte del governo locale e un impegno concreto ad evitare il ripetersi di azioni che compromettano l’agibilità democratica, come già denunciato dinanzi al Prefetto.

Nel pieno rispetto dei ruoli tra maggioranza e minoranza, – sottolineano ancora i consiglieri forzisti – è imprescindibile garantire che la minoranza abbia accesso tempestivo e completo ad atti, documenti e pareri pertinenti che vengono portati all’attenzione delle commissioni consiliari e dell’intero consiglio. Questo è fondamentale per assicurare che le nostre azioni siano svolte nel rispetto delle nostre prerogative e per il bene comune.

Riaffermiamo il nostro impegno – proseguono – a tutela non solo della minoranza che oggi rappresentiamo, ma anche dell’integrità del consiglio comunale nel suo complesso, affinché possa agire legittimamente e pienamente in conformità con le sue funzioni istituzionali, garantendo la legittimità degli atti.

Come minoranza, ci aspetta un lavoro importante da portare avanti in questi tre anni di legislatura. Pertanto, è cruciale sottolineare – conclude Forza Italia – che la nostra protesta istituzionale è stata condotta in modo legittimo e rispettoso delle regole democratiche. Ciò ci ha consentito di ottenere le garanzie necessarie da parte della maggioranza e di riprendere il nostro percorso di “lavoro”, con l’unico obiettivo di garantire e proteggere l’interesse comune». 

 

 

 

Potrebbe interessarti

San Roberto, Comune costretto al piano di riequilibrio finanziario
Attualità
117 views
Attualità
117 views

San Roberto, Comune costretto al piano di riequilibrio finanziario

Francesca Meduri - 21 Maggio 2024

SAN ROBERTO - Il Consiglio Comunale di lunedì scorso, tenutosi a San Roberto, ha approvato il rendiconto di gestione e…

Ponte, il Comitato Titengostretto: «Elevato rischio per la salute dai cantieri»
Attualità
256 views
Attualità
256 views

Ponte, il Comitato Titengostretto: «Elevato rischio per la salute dai cantieri»

Francesca Meduri - 21 Maggio 2024

VILLA SAN GIOVANNI – Dopo la manifestazione del 18 maggio contro il Ponte sullo Stretto arrivano le considerazioni del Comitato…

Villa, l’urlo dei “No Ponte” in corteo: «Lo Stretto non si tocca!». Contestata la sindaca Caminiti
Attualità
606 views
Attualità
606 views

Villa, l’urlo dei “No Ponte” in corteo: «Lo Stretto non si tocca!». Contestata la sindaca Caminiti

Francesca Meduri - 19 Maggio 2024

di FRANCESCA MEDURI VILLA SAN GIOVANNI - «Calabria e Sicilia unite nella lotta, lo Stretto di Messina non si tocca!».…