VILLA. Terremoto nel Partito Democratico: si dimette il segretario Alberto Rappocciolo

5 Giugno 2015
611 Views
Stampa

rappocciolo alberto Pd

VILLA SAN GIOVANNI – Terremoto politico nel Partito Democratico. A seguito della debacle elettorale di domenica scorsa, si è infatti dimesso il segretario del circolo locale Alberto Rappocciolo. Le dimissioni dalla carica di numero uno del partito sono state firmate all’alba di lunedì, quando è stata chiara la nettissima sconfitta della coalizione di centrosinistra “Villa Bene Comune” (Pd-Md-Psi-Sel-Orizzonti inediti) e la straripante vittoria del centrodestra di Antonio Messina. La notizia del forfait di Rappocciolo, però, è trapelata solo ieri. Le voci che hanno cominciato a rincorrersi hanno trovato poi conferma da fonte interna al partito, sebbene maggiori spiegazioni dovrebbero giungere nel momento in cui sarà scelto il “traghettatore” che avrà il compito di guidare il Pd villese fino al prossimo congresso. Scelta che spetterà al segretario del Pd provinciale Sebi Romeo, che ovviamente ha già nelle mani la lettera di dimissioni di Alberto Rappocciolo. Una lettera che apre una miriade di interrogativi all’interno del Pd. Una decisione che è stata un po’ un atto dovuto alla luce del risultato delle consultazioni amministrative. La coalizione di centrosinistra sì non si aspettava di vincere, ma nemmeno di soccombere così pesantemente. Tre consiglieri comunali eletti non bastano, proprio per la bassa percentuale conseguita in termini di preferenze, a rendere meno amara la delusione. Ci si aspettava di più. Soprattutto, ovviamente, in seno alla realtà politica più importante della coalizione: il Pd, appunto. Che invece ha perso un giovane consigliere di punta come Vito Crimi. L’aria di rinnovamento, insomma, non ha dato i frutti di ripresa auspicati. Anzi, sembra aver danneggiato chi ha sempre dato tutto. Dopo un quinquennio passato a ricostruire il partito dalle macerie della crisi apertasi nel 2009 con la caduta della giunta Melito, il Pd di Villa deve ricominciare tutto daccapo o quasi. f.m.

(Il Quotidiano del Sud 5 giugno 2015)

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Reggio Calabria, 3 morti e contagi di nuovo sopra quota 100
Uncategorized
101 views
Uncategorized
101 views

Coronavirus a Reggio Calabria, 3 morti e contagi di nuovo sopra quota 100

Francesca Meduri - 8 Maggio 2021

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 739.954 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 801.350 (allo stesso…

All’Alberghiero di Villa prosegue il progetto “Giustizia e umanità, liberi di scegliere”
legalità
96 views
legalità
96 views

All’Alberghiero di Villa prosegue il progetto “Giustizia e umanità, liberi di scegliere”

Francesca Meduri - 8 Maggio 2021

  VILLA SAN GIOVANNI - All’Istituto Alberghiero di Villa San Giovanni prosegue il progetto “Giustizia e umanità, liberi di scegliere”.…

Ponte sullo Stretto, M5S: «Tema ciclicamente tirato fuori non a beneficio dei cittadini. Alla Calabria serve altro»
Attualità
96 views
Attualità
96 views

Ponte sullo Stretto, M5S: «Tema ciclicamente tirato fuori non a beneficio dei cittadini. Alla Calabria serve altro»

Francesca Meduri - 8 Maggio 2021

M5S: PONTE SULLO STRETTO, TEMA CICLICAMENTE TIRATO FUORI NON A BENEFICIO DEI CITTADINI. SERVONO INFRASTRUTTURE DI PROSSIMITÀ E OPERE UTILI…