CALCIO. Serie D, al “Granillo” l’Asd Reggio Calabria centra la prima vittoria: battuta la Sarnese 1-0

13 Settembre 2015
900 Views
Stampa

di FILIPPO FRANCESCO IDONE

REGGIO CALABRIA – Clima da campionato professionista al “Granillo”: 3300 tifosi hanno visto la prima partita in casa dell’ASD Reggio Calabria con una buona presenza in gradinata e in Curva. Calorosa l’accoglienza ai giocatori che sin dalle prime battute sono stati sostenuti. ASD Reggio Calabria che poteva dilagare e avrebbe meritato più di un gol già nel primo tempo. Vittoria striminzita ma importante per togliere le critiche subite domenica scorsa contro l’Aversa Normanna. Cozza inserisce come annunciato i nuovi arrivi e ha schierato un 4-3-3 con: Ventrella tra i pali, Maesano, De Bode, Mautone e Dentice in difesa; D’Ambrosio, Riva, Lavrendi, a centrocampo e Arena, Tiboni e Zampaglione. Lavrendi gioca più offensivo di Zampaglione. Esposito allenatore della Sarnese ha risposto così: 4-3-3 con Sorruntino in porta; Gabbiano, Loreto, Micche in difesa; Savarese, Di Capua, Pastore e Fontanarosa a centrocampo e Simonetti, Di Palma e Ianniello in attacco.
Pronti via e ammonito Lavrendi per simulazione. Il giocatore reggino ha tentato di ingannare l’arbitro cadendo in area di rigore. Inizio di partita molto blando, la fase di studio ha reso molto difficile le azioni facendo fatica a creare spettacolo. Tutte le azioni venivano chiuse dalle difese mandando la palla in fallo laterale. Al 12’ primo tiro in porta e lo ha registrato Di Palma ma svirgola in piena area di rigore facendo docile la palla per Ventrella. In questa prima parte ottima prestazione di Zampaglione che cerca di farsi strada nella difesa ospite ma senza concludere a rete e Arena che incide molto sulla sua fascia. Infatti è grazie all’attaccante calabrese che collaborando con Arena ha creato la prima occasione ma chiusa in angolo al 17’; angolo che Lavrendi non ha sfruttato. Un minuto dopo punizione amaranto causata dal fallo di Ianniello che si fa ammonire dall’arbitro. Riva tocca per Arena provando uno schema ma senza riuscire a imprimere il gioco. Ci prova anche Zampaglione andando vicinissimo al 21’ con un tiro che ha scheggiato la traversa. 27’ ancora Arena su punizione prova la via del gol, ma senza riuscirci. Arena sempre lui su cross di Dentice calciando dal dischetto ma ottimamente Sorruntino salva. 32’ minuto si fa viva la Sarnese ma senza effetto. 35’ la coppia Zampaglione e Arena provano a forzare con una conclusione di Zampaglione ma il tiro va fuori. Infortunio per D’Ambrosio. Al suo posto Meduri. Tocca la prima palla Tiboni al 42’ ma pallone nettamente alto sopra la traversa. 0-0 il primo tempo. La Sarnese non è mai entrata in campo. Un solo tiro in porta ma molto debole. Simonetti e Iannello mai in partita. Arena e Zampaglione i migliori per l’ASD Reggio Calabria. I due hanno fatto impazzire la difesa avversaria, Maesano invece non ha dato quella spinta come ha fatto contro l’Aversa Normanna. Tiboni non entrato mai nella gara. Secondo tempo che si apre sempre con Zampaglione in fase offensiva che viene steso da Di Capua che viene anche ammonito. Arena passa verso Lavrendi che crossa ma viene respinto in angolo. Angolo influente. Finalmente Maesano si fa vedere avanti, ma al passaggio di Dentice, l’ala dell’ASD Reggio Calabria si trovava in fuorigioco al 9’. Si infortuna Di Palma e al suo posto è entrato Imparato. 11’ Zampaglione si invola in area e Pastore salva in corner. Arena sbaglia anche questo angolo. Ma al 14’ ASD Reggio Calabria in vantaggio con una conclusione centrale di Lavrendi e Arena devia in rete. Primo gol per l’esterno meritato. La Sarnese prova subito a rientrare in gara, ma Iannello ma non inquadra. Al 20’ entra Iovene al posto di Simonetti in giornata no. Di Capua Fonatarossa e Riva vengono ammoniti per scorrettezze. Scorrettezze che stanno incattivendo la gara. Molti i falli commessi e in più il caldo e la stanchezza stanno entrando nella partita. La Sarnese ha pressato bene, ma Mautone, De Bode hanno chiuso sempre la porta. L’ASD Reggio Calabria da questa fase in poi ha sempre giocato in contropiede. Entra al 34’ Bramucci ed esce Zampaglione tra gli applausi. Bramucci che 37’ pesca Arena che prova la doppietta ma si allunga troppo la palla e non riesce a dare la giusta forza al pallone. Grossa occasione per la Sarnese con Iovene che buca la difesa, Dentice lo perde e tu per tu con Ventrella sbaglia clamorosamente. 43’ Nasto subentra a Di Capua per dare una spinta offensiva. Cozza risponde con Corso che entra al posto di Riva. Finisce così. L’ASD Reggio Calabria vince per la prima volta in questa stagione e grazie ad Arena. Ottima prestazione per l’esterno, come per Zampaglione. Maesano non ha dato quello che ha dimostrato nella partita contro l’Aversa Normanna. Bocciato Tiboni. Inesistente. Sarnese che non ha replicato la gara vinta 3-0 con l’Agropoli. Unica nota positiva Iovene che ha rischiato di fare il gol del pari. Inguardabile Simonetti.

Potrebbe interessarti

Villa, in fiamme il quadro elettrico di Torre Telegrafo
Cronaca
122 views
Cronaca
122 views

Villa, in fiamme il quadro elettrico di Torre Telegrafo

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

VILLA SAN GIOVANNI - In fiamme il quadro elettrico della pubblica illuminazione di Torre Telegrafo. Lo ha annunciato poco fa…

Raccolta rifiuti a Villa, nuova protesta sindacale: per due giorni solo servizi essenziali
Attualità
103 views
Attualità
103 views

Raccolta rifiuti a Villa, nuova protesta sindacale: per due giorni solo servizi essenziali

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

VILLA SAN GIOVANNI - Possibili disservizi nella raccolta dei rifiuti sono attesi per le giornate di giovedì 22 e venerdì…

Poliambulatorio Asp Villa, “Nuvola Rossa” conferma l’allarme e annuncia l’ennesimo scippo
Attualità
80 views
Attualità
80 views

Poliambulatorio Asp Villa, “Nuvola Rossa” conferma l’allarme e annuncia l’ennesimo scippo

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

«Nei giorni scorsi la stampa locale ha richiamato l’attenzione sulle criticità perduranti del poliambulatorio di Villa San Giovanni, fondamentale presidio…