VILLA. Traversata dello Stretto, la presidente del Consiglio Liberto: «Divenga strumento di promozione per tutta l’area»

12 Agosto 2015
961 Views

Stampa
?

?

VILLA SAN GIOVANNI – «La Traversata dello Stretto divenga in breve tempo un evento di caratura internazionale ed insieme alla nomina dello Stretto quale patrimonio dell’Unesco porti l’eccezionale bellezza del nostro territorio in tutto il mondo».
E’ questo l’auspicio espresso dalla presidente del Consiglio comunale di Villa San Giovanni, Patrizia Liberto, all’indomani della 51esima edizione della gara di nuoto di fondo tra Messina e Villa San Giovanni.
Un auspicio da grande appassionata ed esperta dell’evento, cui da anni partecipa nell’affascinante e difficile ruolo di “barcaiolo”. Una vera sportiva, Patrizia Liberto. E soprattutto un’amante delle tradizioni e delle bellezze locali, che una manifestazione come la Traversata mette ancora di più in risalto.
Alla luce «dell’eccezionale riuscita» dell’iniziativa di domenica scorsa, dunque, la presidente del Consiglio ritiene doveroso esprimere il suo personale apprezzamento al sindaco Antonio Messina ed all’assessore allo Sport Lorenzo Micari, «per la preziosa collaborazione prestata dall’amministrazione per la buona riuscita dell’evento e per aver brillantemente risolto la difficoltà dello spostamento da Pezzo a Cannitello dell’arrivo della gara, anche se non tutti i mali vengono per nuocere, visto che l’obbligato passaggio dei nuotatori lungo la spiaggia gremita di bagnanti ha riscosso grande successo ed è stato apprezzato soprattutto dagli atleti incitati dal pubblico a compiere l’ultimo sforzo prima del traguardo».
Patrizia Liberto rivela quindi la curiosità sulla sua presenza come parte attiva alla gara: «Per l’ottavo anno consecutivo – racconta – ho avuto l’onore di partecipare alla Traversata come barcaiolo insieme a mio padre ed alla mia famiglia, a supporto dell’atleta Antonino Trippodo conquistando il secondo posto assoluto ed il primo di categoria. Vivere questa splendida gara direttamente dal mare – prosegue – è stata come ogni anno un’immensa emozione, accentuata dalla particolare avversità delle correnti che hanno costretto gli atleti ad un enorme sforzo non solo fisico ma soprattutto mentale, nella lotta per il raggiungimento della sponda calabrese».
Per queste ragioni, Patrizia Liberto ha maturato la convinzione che «la Traversata dello Stretto possa e debba rappresentare una grande occasione, ospitare così tanti atleti accompagnati da famiglia e squadra d’appartenenza, provenienti da tantissime città non solo italiane può e deve diventare un grande strumento di promozione per tutta l’area dello Stretto di Messina». f.m.

Potrebbe interessarti

Reggio, la Metrocity torna alla Bit di Milano: degustazioni e conferenze sull’offerta turistica territoriale
Eventi
53 views
Eventi
53 views

Reggio, la Metrocity torna alla Bit di Milano: degustazioni e conferenze sull’offerta turistica territoriale

Francesca Meduri - 4 Febbraio 2023

La Città Metropolitana di Reggio Calabria ritorna alla Borsa internazionale del Turismo di Milano, dal 12 al 14 febbraio, per…

Carnevale a Villa, si programma un corteo in maschera col coinvolgimento di tutti i quartieri
eventi e spettacoli
82 views
eventi e spettacoli
82 views

Carnevale a Villa, si programma un corteo in maschera col coinvolgimento di tutti i quartieri

Francesca Meduri - 4 Febbraio 2023

VILLA SAN GIOVANNI – Oggi e domani ultimi due giorni per presentare proposte ai fini dell’organizzazione del Carnevale villese: eventuali…

Campo Calabro, sospesa la raccolta dell’umido
comunicazioni di servizio
104 views
comunicazioni di servizio
104 views

Campo Calabro, sospesa la raccolta dell’umido

Francesca Meduri - 3 Febbraio 2023

CAMPO CALABRO -  «Si comunica che a causa del blocco degli impianti di conferimento, il servizio di raccolta della frazione…