Villa, MomentoCivico: «Personale Ambito 14 usato impropriamente, a rischio fondi servizi sociali»

21 Gennaio 2024
396 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – «Il modus agendi in tema di servizi sociali e, più in generale, del rispetto dei principi legalitari, posti in essere dall’Amministrazione Comunale di Villa San Giovanni, ma ora anche dalla Commissione Straordinaria di Liquidazione, parrebbe un’offesa all’Unione Europea, all’Italia, alla Regione Calabria ed a tutti i cittadini che sulle norme devono fare e fanno affidamento». È quanto denuncia in un comunicato Momento Civico, allegando una delibera dei commissari del dissesto che dà il via libera all’utilizzo di personale dell’Ambito 14 nell’ufficio di supporto per accertamento e riscossione tributi ed entrate. 

«All’incredibile gestione individuale e solitaria della “Caminiti” che contravvenendo alla logica che ha imposto la creazione di Ambiti Territoriali Ottimali in tema di servizi sociali, provocando le ire della stessa Regione Calabria e di molti che partecipano al “Comitato dei Sindaci”, adesso si aggiunge la deliberazione, prot. 1996  (in realtà il numero del protocollo è 1696, ndr) del 16 gennaio scorso della Commissione Straordinaria diLiquidazione», osserva Momento Cicivo entrando poi nei dettagli dell’atto. «Secondo la delibera, due unità assunte a tempo determinato con i Pon inclusione 2016 nell’esclusivo interesse “dell’Ambito 14”, verrebbero, e sono state, distolte ed assegnate all’accertamento di tributi per il Comune di Villa San Giovanni, così offendendo i destinatari dei servizi sociali dell’intero Ambito 14 e creando un gravissimo precedente che mette a rischio i futuri finanziamenti che l’Unione Europea».

«Questo utilizzo improprio, peraltro, – denuncia Momento Cicivo – sottrae personale al disbrigo delle attività per cui si era resa necessaria l’assunzione, sebbene a tempo determinato, dimostrando come vi sia un’eccedenza di personale rispetto alle reali necessità del  servizio. E lo fa con il metodo della prevaricazione rispetto al “Comitato dei Sindaci”, unico organismo cui compete la gestione in forma associata dell’Ambito 14. Tutto questo – attacca l’associazione – fa il paio con il fantomatico e famigerato provvedimento con cui l’Amministrazione Comunale, guidata dalla Caminiti, al riparo dal “Comitato dei Sindaci”, avrebbe approvato una proroga di due mesi al personale dell’Ambito 14, senza che di tale proroga ve ne sia traccia. Ove ciò non bastasse, la stessa nomina del Segretario Comunale, quale Responsabile dei servizi sociali del Comune, si pone in contrasto con le norme che consentono ai “consulenti giuridici” dell’Ente, la nomina di settori ad hinterim a patto che sia di durata temporanea».

«Tutte queste anomalie – l’allarme di Momento Civico – stanno provocando gravi ripercussioni all’interno dell’Ambito 14, al punto che alcuni sindaci, ponendosi in contrasto con le norme, hanno deciso a loro volta di fare da soli, vanificando la logica di una legge regionale che intendeva far fare un salto di qualità ai servizi socio-assistenziali, riducendo i costi e qualificando i servizi».

«Oggi la situazione si aggrava, proprio perché questa delibera – sottolinea ancora Momento Civico – proviene da un organismo di nomina prefettizia che ha il solo compito di verificare e certificare lo stato di dissesto del Comune Villese e non certo quello di occuparsi di servizi sociali».

«Com’è nostra cultura, attenderemo l’immediata revoca della delibera prima di ricorrere agli organismi, anche europei, di vigilanza e controllo sulla rendicontazione dei progetti, compresa la Corte dei Conti dell’Unione Europea, perché adesso si è veramente superato ogni limite», avverte e conclude Momento Civico.

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani, i carabinieri di Villa denunciano due napoletani. I consigli per non cadere in trappola
Cronaca
257 views
Cronaca
257 views

Truffe agli anziani, i carabinieri di Villa denunciano due napoletani. I consigli per non cadere in trappola

Francesca Meduri - 15 Giugno 2024

  I Carabinieri della Compagnia di Villa San Giovanni (RC) hanno denunciato a piede libero uno uomo e una donna,…

Da oggi la stazione di Cannitello riparte alla grande: oltre 20 fermate giornaliere per cittadini e turisti
Attualità
428 views
Attualità
428 views

Da oggi la stazione di Cannitello riparte alla grande: oltre 20 fermate giornaliere per cittadini e turisti

Francesca Meduri - 15 Giugno 2024

VILLA SAN GIOVANNI - «Si parte, anzi si riparte: da domani mattina ore 6:00 e fino ad oltre l'una di…

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”
Uncategorized
160 views
Uncategorized
160 views

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Ail in “Campo” è un’iniziativa di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle malattie del sangue, un contenitore di attività realizzate da Ail…