Barre rap: sogni e segreti in un carcere giovanile svelati dal reggino “Kento”

7 Settembre 2023
494 Views
Stampa

Recensione a cura di ASTRID FACCIOLÀ 

Gli argomenti importanti che restano nell’ombra sono troppi ma c’è anche chi se ne accorge e ne parla mettendo in evidenza una realtà che richiede delle serie attenzioni.

Questo è quello che ha fatto Francesco Carlo in arte “Kento”, rapper e scrittore di Reggio Calabria ma trasferitosi a Roma da diversi anni. Conosciuto prima per la sua ricca carriera musicale, il suo ultimo disco Kombat Rap è uscito a marzo di quest’anno, sul giornale Il Fatto Quotidiano scrive di cultura, musica e politica e di recente vincitore del Premio Muricello, con il suo secondo libro Barre rap, sogni e segreti in un carcere giovanile pubblicato nel 2021, pone l’attenzione sul tema dei carceri giovanili in Italia. L’autore stesso a pagina 172 ci dice: «Penso che la realtà carceraria minorile italiana, almeno per quello che ho visto, sia troppo spesso trascurata e dimenticata».

 

 

 

Usando un linguaggio semplice ma concreto con una sfumatura poetica notevole anche nelle sue rime, il rapper racconta la sua esperienza presso i carceri giovanili come guida di laboratori di scrittura, attività che svolge da una dozzina di anni.

 

Il racconto fornisce una serie di dettagli che caratterizzano gli istituti penitenziari per minori e vediamo la passione con cui Kento svolge il suo lavoro e come la sua umanità nei riguardi del gruppo di ragazzi che segue gli permette di guadagnarsi la loro fiducia riuscendo a tirare fuori il meglio di loro coinvolgendoli nella meraviglia che è la scrittura.  Durante questo percorso, Kento mette in pratica un metodo didattico ben preciso insegnando le basi in modo che i ragazzi possano scrivere correttamente una canzone rap. Il risultato della loro creatività è una forma di espressione in cui si racchiude ogni sentimento, dalla rabbia all’amore, dalla frustrazione alla tristezza e così chi spesso non ha la possibilità di farlo fa sentire la sua voce, una cosa a cui Kento tiene molto.

 

Rime che arrivano all’orecchio e al cuore

 

Per quanto riguarda l’ambiente carcerario, non si tratta solo di andare e venire dagli istituti e insegnare a fare qualcosa. L’autore ci rivela il suo stato d’animo quando ci parla delle sensazioni, insicurezze e preoccupazioni che sente mentre si trova all’interno delle strutture carcerarie insieme ai ragazzi e i loro problemi non di poco conto. Inoltre le difficoltà a cui deve far fronte sono numerose, costanti e per niente facili.

 

Alla fine del libro si trova un codice QR per poter ascoltare Barre Mixtape, uno street album con 13 tracce in cui, con intensità e la sua pronuncia forte e chiara che lo distingue quando rappa, Kento racconta tramite la sua musica questo mondo emarginato. Le sue rime arrivano tutte all’orecchio e al cuore, da ascoltare attentamente sono Aria necessaria, Veleno di serpente e Barre da chiudere.

 

Francesco “Kento” Carlo, dimostra come il rap non è composto da volgarità e ignoranza. Il rapper reggino porta avanti una cultura tramite lo studio, l’amore per la lingua italiana e l’istruzione, il rap è letteratura e poesia, è la comunicazione di un messaggio con un’ideologia in cui si crede e sì il rap è anche salvezza.

Potrebbe interessarti

Villa, dopo le Europee Forza Italia rilancia il proprio impegno per la città
Attualità
142 views
Attualità
142 views

Villa, dopo le Europee Forza Italia rilancia il proprio impegno per la città

Francesca Meduri - 17 Giugno 2024

VILLA SAN GIOVANNI - Il coordinatore Daniele Siclari ed il vice coordinatore vicario Domenico De Marco, il gruppo consiliare di…

Villa, De Marco (Fi) denuncia le condizioni dei parchi pubblici e la penuria d’acqua
Attualità
133 views
Attualità
133 views

Villa, De Marco (Fi) denuncia le condizioni dei parchi pubblici e la penuria d’acqua

Francesca Meduri - 17 Giugno 2024

VILLA SAN GIOVANNI – Il consigliere comunale di Forza Italia Domenico De Marco denuncia le condizioni dei parchi pubblici: «Abbiamo…

Villa, fiamme nel cantiere di Piazza Repubbliche Marinare: indaga la Polizia
Uncategorized
505 views
Uncategorized
505 views

Villa, fiamme nel cantiere di Piazza Repubbliche Marinare: indaga la Polizia

Francesca Meduri - 16 Giugno 2024

VILLA SAN GIOVANNI - Un rogo ha interessato l'area di cantiere della Piazza delle Repubbliche Marinare, a Pezzo, dove sono…