Ponte sullo Stretto, Salvini accoglie le richieste del Comune di Villa. Caminiti: «Siamo speranzosi»

29 Giugno 2023
637 Views
Stampa

«Incontro cordiale al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti tra il vicepremier e ministro Matteo Salvini e il sindaco di Villa San Giovanni Giusy Caminiti». Lo si legge in una nota del Mit. «Al centro della riunione le opere infrastrutturali strategiche in vista della realizzazione del Ponte sullo Stretto.

Il ministro si è impegnato affinché i comuni di Villa San Giovanni, Messina e Reggio Calabria siano invitati quali uditori ai CdA della Società Stretto di Messina. Il primo cittadino ha fatto presente l’importanza di un coinvolgimento dell’amministrazione comunale e degli enti interessanti all’accordo di programma quadro sulle grandi opere al fine di rappresentare le istanze più urgenti dei cittadini. Sul tavolo anche il progetto di Villa San Giovanni che si candida ad essere Città dei trasporti innovativa ed ecosostenibile. Per il Ministro è necessario infine aprire un tavolo di approfondimento per la continuità territoriale dello Stretto».

Dopo la nota del Mit, anche il sindaco Giusy Caminiti ha rilasciato una dichiarazione alla stampa: «Il ministro ha ascoltato e compreso le ragioni della Città, tanto da averla chiamata per prima ai colloqui che avrà con le istituzioni del territorio. Lo ha detto lo stesso ministro in apertura di un lungo incontro in cui, punto per punto, ho rappresentato le richieste votate all’unanimità dal consiglio comunale ad aprile scorso. A cominciare dal ruolo di uditori dei comuni al CdA della Stretto di Messina, che il ministro ha accolto e fatto proprio».

«Volevamo Villa San Giovanni – ha continuato Caminiti – centrale nell’agenda del Governo e ieri i sì e gli impegni assunti dal ministro ci lasciano ben sperare per ottenere quel processo di cambiamento non solo della Città e del suo ruolo trasportistico, ma anche di una vera Area Integrata dello Stretto cui tende la continuità territoriale. Abbiamo parlato dell’oggi al di là del Ponte; abbiamo parlato di opere preliminari e complementari».

«Continuità territoriale e decreto Villa – ha concluso il sindaco – diventano priorità anche nell’agenda del Governo nazionale. Un processo che va seguito passo passo e che Villa San Giovanni aspetta da decenni».

Potrebbe interessarti

San Roberto, Comune costretto al piano di riequilibrio finanziario
Attualità
117 views
Attualità
117 views

San Roberto, Comune costretto al piano di riequilibrio finanziario

Francesca Meduri - 21 Maggio 2024

SAN ROBERTO - Il Consiglio Comunale di lunedì scorso, tenutosi a San Roberto, ha approvato il rendiconto di gestione e…

Ponte, il Comitato Titengostretto: «Elevato rischio per la salute dai cantieri»
Attualità
256 views
Attualità
256 views

Ponte, il Comitato Titengostretto: «Elevato rischio per la salute dai cantieri»

Francesca Meduri - 21 Maggio 2024

VILLA SAN GIOVANNI – Dopo la manifestazione del 18 maggio contro il Ponte sullo Stretto arrivano le considerazioni del Comitato…

Villa, l’urlo dei “No Ponte” in corteo: «Lo Stretto non si tocca!». Contestata la sindaca Caminiti
Attualità
606 views
Attualità
606 views

Villa, l’urlo dei “No Ponte” in corteo: «Lo Stretto non si tocca!». Contestata la sindaca Caminiti

Francesca Meduri - 19 Maggio 2024

di FRANCESCA MEDURI VILLA SAN GIOVANNI - «Calabria e Sicilia unite nella lotta, lo Stretto di Messina non si tocca!».…