Terremoti, a Gambarie una stazione sismica dell’Ingv

10 Aprile 2023
308 Views
Stampa

SANTO STEFANO IN ASPROMONTE – Ok all’installazione di una stazione della rete sismica nazionale nel comune di Santo Stefano in Aspromonte, in località Gambarie. Il via libera è stato dato dalla giunta guidata dal sindaco Francesco Malara, in accoglimento della proposta avanzata lo scorso 15 febbraio dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Alla base del “sì” dell’amministrazione comunale c’è una premessa quasi scontata: «Tra i rischi ai quali è sottoposto il territorio provinciale vi è quello sismico e per la gestione degli eventi sismici nel territorio è necessario che gli enti locali acquisiscano una buona conoscenza della pericolosità sismica locale e della sismicità locale, indispensabile per qualsiasi politica di prevenzione e di limitazione dei danni prodotti dai terremoti».

Si legge, inoltre, nella delibera approvata dall’esecutivo stefanita: «Lo scopo principale della rete è di registrare tutta la sismicità della zona di installazione, caratterizzata sia da eventi di piccola magnitudo sia da eventi di magnitudo più importante, come testimoniato dalla sismicità storica dell’area».

I dati che ne deriveranno saranno utili a: integrare con una rete locale la rete sismica nazionale gestita dall’Ingv; offrire un supporto alla Protezione civile regionale; migliorare la conoscenza delle problematiche aperte da un punto di vista geologico strutturale, geodinamico e sismo-tettonico.

Inserito nel potenziamento infrastrutturale della rete sismica nazionale di monitoraggio e sorveglianza gestita dall’Ingv nell’ambito del progetto “Infrastruttura di Ricerca Italiana per la Geoscienze, finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca, l’intervento in questione si prospetta dunque vantaggioso in quanto andrà a rinforzare la rete sismica nazionale, soprattutto nell’area meridionale della Calabria.

L’amministrazione Malara non ha avuto dubbi nel dare il placet all’iniziativa, demandando il responsabile dell’area tecnica comunale all’adozione dei consequenziali atti necessari per consentire l’avvio del procedimento finalizzato al rilascio dell’autorizzazione per l’installazione della stazione sismica.

(Francesca Meduri- Il Quotidiano del Sud)

Potrebbe interessarti

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”
Uncategorized
139 views
Uncategorized
139 views

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Ail in “Campo” è un’iniziativa di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle malattie del sangue, un contenitore di attività realizzate da Ail…

Reggio, Forza Italia diserta consiglio aperto sul Ponte: «Non ha senso adesso, Falcomatà si dimetta»
Attualità
90 views
Attualità
90 views

Reggio, Forza Italia diserta consiglio aperto sul Ponte: «Non ha senso adesso, Falcomatà si dimetta»

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Consiglio aperto sul Ponte, dalla piazza alla sala REGGIO CALABRIA - L’Amministrazione comunale di Reggio Calabria comunica che il Consiglio comunale…

Da “Brigate Rosse” minacce di morte via social contro due politici. Scatta deferimento
Cronaca
141 views
Cronaca
141 views

Da “Brigate Rosse” minacce di morte via social contro due politici. Scatta deferimento

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

      “L’esercito rivoluzionario ha promulgato sentenza definitiva di morte”. Così iniziava il commento minatorio, poi eliminato, rivolto nei…