Villa, i primi 6 mesi di Giusy Caminiti nel segno della partecipazione: «Svolta possibile solo se siamo tutti»

8 Gennaio 2023
377 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – «La nostra città ricostruiamola insieme!». A sei mesi dall’insediamento a Palazzo San Giovanni l’invito di Giusy Caminiti e squadra resta quello lanciato a più riprese in campagna elettorale e finalizzato a una sempre maggiore partecipazione popolare nella vita amministrativa. Sindaco, assessori e consiglieri comunali del gruppo “Città in movimento” lo hanno ribadito in occasione del primo incontro pubblico tra la nuova amministrazione e la cittadinanza, giovedì pomeriggio nell’auditorium della scuola media “Rocco Caminiti”.

 

 

Davanti a una nutrita platea Caminiti, dopo aver riservato un ulteriore pensiero al consigliere Daniele Siclari, ha relazionato sull’attività governativa fin qui posta in essere e svelato alcuni programmi futuri. «L’incontro di oggi – ha iniziato il sindaco – vuole essere un momento di dialogo e confronto, non una celebrazione di questi sei mesi perché non abbiamo nulla da celebrare se non il nostro impegno».

 

Impegno partito dall’ordinario, in primis servizio idrico e pulizia, e segnato da tante difficoltà, legate soprattutto al dissesto finanziario dell’Ente. «Sapevamo che il debito del Comune era di circa 6 milioni e, invece, è quasi il doppio», ha aggiunto Caminiti ribadendo la difficile situazione delle casse municipali. Ciò non ha impedito di intervenire per risolvere diversi guasti alla rete idrica e fognaria, e per altri problemi inerenti all’ordinaria amministrazione. Ma, soprattutto, la penuria di risorse comunali ha reso ancor più necessario concentrarsi su vecchi e nuovi finanziamenti. Una corsa contro il tempo per non perdere fondi assegnati in passato, ma anche per partecipare a nuovi bandi. E più di qualcosa si comincia a vedere: «In questi sei mesi – ha detto il sindaco – abbiamo chiesto moltissimo ai nostri uffici, che hanno risposto alla grande. Stanno per partire tre cantieri importanti (da 2 milioni di euro per il lungomare, 400 mila per la scuola di Pezzo, 400 mila per il ripascimento a Cannitello); il merito di questi finanziamenti non è nostro, ma dei nostri uffici che non li hanno persi portando a termine l’iter. E poi altri cantieri più piccoli sono stati aperti di recente, grazie alle vostre segnalazioni».

 

Caminiti ha inoltre annunciato il nuovo bando per il servizio di pulizia cittadina, e l’imminente ingegnerizzazione della rete idrica grazie a un finanziamento regionale. Tante altre le attività resocontante dal sindaco, che ha altresì evidenziato l’importanza di una visione di sviluppo, anche e soprattutto puntando sull’identità cittadina. Quindi il suo appello ai cittadini: «Vogliamo che il 2023 sia l’anno della partecipazione, della vera partecipazione. Non solo per segnalare, ma anche per programmare. Bisogna cambiare il passo, ma la svolta può esserci solo se siamo tutti a suggerire cosa Villa vuole per il suo futuro». Ricco di proposte e novità il successivo dialogo tra i cittadini intervenuti e gli esponenti della maggioranza, che si sono confrontati su tante questioni irrisolte.

(Francesca Meduri – Il Quotidiano del Sud 7 gennaio 2023)

Potrebbe interessarti

Reggio, la Metrocity torna alla Bit di Milano: degustazioni e conferenze sull’offerta turistica territoriale
Eventi
51 views
Eventi
51 views

Reggio, la Metrocity torna alla Bit di Milano: degustazioni e conferenze sull’offerta turistica territoriale

Francesca Meduri - 4 Febbraio 2023

La Città Metropolitana di Reggio Calabria ritorna alla Borsa internazionale del Turismo di Milano, dal 12 al 14 febbraio, per…

Carnevale a Villa, si programma un corteo in maschera col coinvolgimento di tutti i quartieri
eventi e spettacoli
79 views
eventi e spettacoli
79 views

Carnevale a Villa, si programma un corteo in maschera col coinvolgimento di tutti i quartieri

Francesca Meduri - 4 Febbraio 2023

VILLA SAN GIOVANNI – Oggi e domani ultimi due giorni per presentare proposte ai fini dell’organizzazione del Carnevale villese: eventuali…

Campo Calabro, sospesa la raccolta dell’umido
comunicazioni di servizio
101 views
comunicazioni di servizio
101 views

Campo Calabro, sospesa la raccolta dell’umido

Francesca Meduri - 3 Febbraio 2023

CAMPO CALABRO -  «Si comunica che a causa del blocco degli impianti di conferimento, il servizio di raccolta della frazione…