VILLA. Ricordando il prof. Salvatore Catanese a dieci anni dalla sua scomparsa

23 Dicembre 2020
1186 Views
Stampa

Sono trascorsi dieci anni da quel 25 dicembre 2010, quando, nel reparto di cardiologia dell’ospedale di Velletri (RM) si spegneva il prof. Salvatore Catanese.

Il prof. Catanese, per i tantissimi amici semplicemente Totuccio, ha fatto della sua vita un dono, spendendosi per la famiglia, la scuola, lo scoutismo, la musica, la società villese. Docente di chimica presso l’I.P.S.I.A. “Fermi” di Villa San Giovanni, scout sin da bambino, innamorato della musica e impegnato in politica, ha lasciato un grande vuoto nella nostra città di Villa, che ancora oggi ne sente forte la mancanza.

Totuccio Catanese si è distinto per il suo impegno gratuito rivolto alla crescita del tessuto sociale culturale villese, cui era legatissimo; non ha mai dubitato sul restare nella propria terra e lottare per il suo riscatto. Era un docente apprezzato e stimato nel suo Istituto professionale, non solo per le competenze, ma soprattutto per le doti umane e professionali. Possiamo dire, per esperienza, che era più di un semplice insegnante, un vero e proprio educatore. Tra le molte iniziative, ricordiamo il corso professionalizzante per le sue classi di chimica, che includeva uno stage finalizzato alla conoscenza delle attrezzature biomediche presso l’Istituto Clinico “De Blasi” di Reggio Calabria, così anticipando in maniera fattiva e utile l’alternanza scuola-lavoro, poi divenuta obbligatoria per legge, e fornendo reali e migliori opportunità nel mondo del lavoro ai suoi studenti.

Per alcuni anni assessore al personale del Comune di Villa San Giovanni, è stato un vero animatore della politica, intendendola sempre come servizio, in particolare in favore dei più deboli, degli emarginati, che, potremmo dire, con una metafora propria dello scautismo, ha sempre portato nel suo zaino, sin dai tempi in cui era un giovane esploratore. In età adulta, ha continuato il suo servizio nel MASCI, dove ha contribuito alla fondazione della Comunità “P. Pizzimenti” e poi alla realizzazione del Parco MASCI, oltre che di tante altre iniziative che hanno rallegrato la città di Villa negli anni ’90, come il presepe vivente. Negli anni 2000 è stato, poi, insieme alla moglie Dina, fondatore della Comunità Masci “Giovanni Trecroci” presso la Parrocchia Maria SS. del Rosario. Totuccio, nel MASCI, ha ricoperto anche il ruolo di Segretario Regionale. Basterebbe solo questo per mostrarne la prontezza nel rappresentare e supportare gli altri, che possiamo sintetizzare, in parole scout, come il suo Estote parati!

La sua presenza non ha mai fatto mancare nel Masci l’animazione musicale, sua grande passione: ogni evento organizzato nella città di Villa era accompagnato da Totuccio con la sua inseparabile tastiera. Ricordiamo, poi, il concorso canoro “L’aguglia d’oro”, da lui animato e organizzato, che per molti anni ravvivò le estati villesi a Cannitello durante gli anni ’80.

Il prof. Catanese si è dato agli altri anche fisicamente, nelle opere di carità e nella sua costante vicinanza all’AVIS villese, che ha sempre seguito e sostenuto.

Non da ultimo, si è dato alla sua famiglia, curando la crescita delle figlie Michela e Marilisa; la prima è oggi un affermato avvocato, la seconda capo scout e fondatrice di una innovativa scuola materna paritaria a Cannitello. Ha condiviso buona parte della sua vita con Dina, fino a quel Natale di dieci anni fa, quando, a Velletri, in un reparto di riabilitazione cardiologica, si è dovuto arrendere, dopo oltre due mesi passati a lottare per salvare il suo grande cuore buono, ma ammalato.

Grazie Totuccio, per essere sempre stato accanto alla tua gente: non sarai mai dimenticato!

Lo ricorderemo durante la santa messa di natale, 25 dicembre 2020, alle ore 18,00, presso la Parrocchia M.S. del Rosario in Villa San Giovanni.

   Domenico Cotroneo

                                                                                                        Segr. Naz. M.A.S.C.I.

Potrebbe interessarti

Villa, il dott. Oriente contro i “premi” ai dirigenti della sanità: lettera aperta a Occhiuto
Attualità
437 views
Attualità
437 views

Villa, il dott. Oriente contro i “premi” ai dirigenti della sanità: lettera aperta a Occhiuto

Francesca Meduri - 16 Agosto 2022

VILLA SAN GIOVANNI – Non si arrestano le denunce del medico di base ed oncologo Salvatore Oriente sulle criticità e…

Villa e lo Stretto set cinematografici: giovedì la presentazione del film “Spiaggia di vetro” di Will Geiger
arte e cultura
310 views
arte e cultura
310 views

Villa e lo Stretto set cinematografici: giovedì la presentazione del film “Spiaggia di vetro” di Will Geiger

Francesca Meduri - 15 Agosto 2022

    Villa San Giovanni e lo Stretto vengono apprezzati sempre più dai registi e dalle case di produzione cinematografiche…

Villa, nuova ordinanza sull’acqua: resta il solo divieto di berla
Attualità
188 views
Attualità
188 views

Villa, nuova ordinanza sull’acqua: resta il solo divieto di berla

Francesca Meduri - 15 Agosto 2022

VILLA SAN GIOVANNI – È arrivata nel pomeriggio di ieri una nuova ordinanza sindacale sull’utilizzo dell’acqua immessa nel civico acquedotto…