SCILLA. Bilancio e Turismo, deleghe in mano al sindaco Ciccone

20 Giugno 2015
809 Views
Stampa

ciccone 1

SCILLA – Di Bilancio e Turismo se ne occuperà in prima persona il sindaco Pasqualino Ciccone. Nulla togliendo alle importantissime deleghe assegnate ai quattro assessori che lo affiancheranno nella giunta, il primo cittadino ha scelto di tenere per sé quelle afferenti a tematiche che più delle altre possono essere decisive per il futuro di Scilla. Nell’esercizio di ogni incarico, però, il modus operandi sarà unico e tassativo: «La priorità è il rispetto delle regole», assicura Ciccone parlando anche a nome dell’intera maggioranza di “Noi per Scilla” e di tutti gli inquilini di palazzo “San Rocco”. E infatti, dopo aver provveduto nei primissimi giorni di mandato a emanare un’ordinanza di sgombero di tutti i materiali privati abbandonati negli spazi pubblici, il numero uno dell’amministrazione comunale scillese annuncia:«Avvieremo verifiche e controlli sull’occupazione legittima o meno degli spazi pubblici, e ritireremo le concessioni a coloro i quali negli ultimi cinque anni non hanno regolarmente pagato il canone previsto. Un’iniziativa che servirà a fare giustizia sociale. Perché è giusto che chi occupa uno spazio pubblico paghi! Dobbiamo lavorare per fare pagare le tasse!». Giustizia sociale, certo. Ma anche entrate assolutamente vitali per le casse municipali, che non possono permettersi ulteriori sofferenze a causa dei soliti furbetti. Del resto, in un periodo che vede tutti gli enti locali patire la crisi e la riduzione dei trasferimenti statali, per un Comune in dissesto finanziario – qual è quello di Scilla – è ancora più impellente la necessità di una corretta e attenta riscossione dei tributi. E per fare il punto della situazione sulle mancate e future entrate finanziarie, Pasqualino Ciccone ha già avviato un dialogo col revisore dei conti del Comune. La questione gli sta a cuore e non intende perdere tempo, fermo restando che gli impegni in materia di Bilancio e Turismo – assieme a tutte le varie incombenze e responsabilità proprie di un sindaco – non gli impediranno di vigilare sull’operato della sua squadra di governo. Compagine composta da: Girolamo Paladino, vicesindaco con delega allo Sport e all’Ambiente; Maria Salvaguardia, assessore ai Lavori pubblici e al Commercio; Marinella Gattuso, assessore alla Pubblica Istruzione, alla Cultura, alle Pari Opportunità, agli Eventi e al Contenzioso; Domenico Scarano, assessore alla Viabilità e al Corpo dei vigili. fra.me.

Potrebbe interessarti

No Ponte Calabria su aggiornamento progetto: «Ciucci ha negato atti al Wwf»
Attualità
227 views
Attualità
227 views

No Ponte Calabria su aggiornamento progetto: «Ciucci ha negato atti al Wwf»

Francesca Meduri - 17 Febbraio 2024

«Ieri una notizia - quella del taglio delle stime di crescita per l'Italia - è stata oscurata da una non…

Villa, al via il restyling di piazza delle Repubbliche Marinare
Attualità
378 views
Attualità
378 views

Villa, al via il restyling di piazza delle Repubbliche Marinare

Francesca Meduri - 17 Febbraio 2024

VILLA SAN GIOVANNI - «Abbiamo aspettato qualche giorno prima di ufficializzare l’apertura del cantiere di “Patti per il sud” perché…

«Rendez-Vous. Poesie e Uni-Versi». La nuova raccolta di poesie firmata Domenico Arcudi
Cultura
275 views
Cultura
275 views

«Rendez-Vous. Poesie e Uni-Versi». La nuova raccolta di poesie firmata Domenico Arcudi

Francesca Meduri - 16 Febbraio 2024

  Dopo un periodo sabbatico durato due anni, Domenico Arcudi è ritornato a pubblicare un libro; questa volta, una raccolta…