VILLA. Taglio del nastro per “Spazio Giovane”: in mostra il libero estro di artisti emergenti

25 Maggio 2015
1046 Views
Stampa

di CONSOLATA MAESANO

VILLA SAN GIOVANNI – Importante appuntamento artistico a Villa San Giovanni: è stata difatti inaugurata “Spazio Giovane”, collettiva di artisti emergenti aperta al pubblico lo scorso sabato e in esposizione fino al prossimo 7 giugno in via Rosario (accanto all’omonima piazza), dove ha sede l’associazione organizzatrice dell’iniziativa, “Archè Arte&Design”, presieduta dalla professoressa Maria Idotta, docente di discipline pittoriche in pensione.

Da sinistra, gli artisti:  Miriam Arconte, Simona Federico, Agnese

Da sinistra, gli artisti: Miriam Arconte, Simona Federico, Agnese “Zoey Cyprus” Cipro, Annunziato “Nunzio” Vilasi, Cristina Gerace, Claudio Tumiati, Prof.ssa Maria Idotta, Omar Himi, Nicoletta Ristagno, Daniele Battaglia, Salvatore “Saso” Pippia

Mariangela Vaccari, progettista designer che ha collaborato come responsabile organizzativa dell’evento, ha spiegato com’è nata l’idea della collettiva e quali obiettivi persegue: “Ho lavorato tanto tempo con i giovani e ci tengo a valorizzarli. I ragazzi sono restii a partecipare, perché temono il confronto e quindi vanno stimolati. Abbiamo invitato un po’ tutti, non ho fatto nessuna selezione, perché i giovani devono avere la possibilità di esprimersi liberamente, per conoscere se stessi e mettersi alla prova. La cooperativa può anche essere uno stimolo per capire che ce la possono fare, ed è anche una possibilità di confronto verso gli altri artisti: l’arte è apertura, confronto e difatti noi ospitiamo opere di generi e tecniche diverse: tecniche diverse: astrattismo, verismo, arte informale, grafica, matita, carboncino e via dicendo. Non si è mai fatta qualcosa a questi livelli perché il territorio non lo permette ed i ragazzi sono entusiasti: per molti di loro è la prima apparizione pubblica”.

spazio giovani 2spazio giovani 3
“Spazio giovane” ha anche le idee chiare sul futuro prossimo: “I prossimi progetti sono una giornata dell’arte in Piazza Rosario: i ragazzi lavoreranno fuori coi cavalletti, dipingeranno dal vivo come i pittori da strada. Vogliamo anche collaborare con qualche associazione emergente, come ad esempio quella del presepe di Cannitello: collaboreremo con loro quando faranno la sagra. Siamo aperti a tutto: l’arte non ha confini, è universale” ha concluso Mariangela Vaccari.

Potrebbe interessarti

Villa, gli attivisti del ‘Nuvola Rossa’ alzano la voce contro la costruzione del Ponte sullo Stretto
Attualità
289 views
Attualità
289 views

Villa, gli attivisti del ‘Nuvola Rossa’ alzano la voce contro la costruzione del Ponte sullo Stretto

Francesca Meduri - 5 Maggio 2021

  Il CSC 'Nuvola Rossa' di Villa San Giovanni  interviene in merito al corrente dibattito sulla costruzione del Ponte sullo…

Coolap: la storia infinita dei lavoratori della psichiatria di Reggio Calabria
Uncategorized
95 views
Uncategorized
95 views

Coolap: la storia infinita dei lavoratori della psichiatria di Reggio Calabria

Francesca Meduri - 5 Maggio 2021

Comunicato stampa Coolap (Vincenzo Barbaro, Filippo Lucisano, Giuseppe Foti):  Nella tarda mattinata del 03 maggio presso la cittadella regionale di…

Parte il corso sulla “Nutraceutica del Food” all’Alberghiero di Villa San Giovanni
gastronomia
397 views
gastronomia
397 views

Parte il corso sulla “Nutraceutica del Food” all’Alberghiero di Villa San Giovanni

Francesca Meduri - 5 Maggio 2021

    Un percorso formativo tra laboratori e lezioni con esperti nell’ambito di AGENDA 2030 Inizia il corso sulla “Nutraceutica…