CAMPO CALABRO. Costruire la Città Metropolitana, al via un laboratorio per l'area dello Stretto

16 Aprile 2015
948 Views
Stampa

l'incontro a CAMPO CALABRO

CAMPO CALABRO – «Il valore della partecipazione popolare unico strumento per migliorare la qualità della classe politica e dare speranza di sviluppo alla provincia di Reggio Calabria, privilegiando nella futura città metropolitana la dimensione comunitaria, ed evitando che le dinamiche della rappresentanza facciano passare in secondo piano i contenuti di questa sfida istituzionale e culturale che prenderà le mosse dal 2016».
Con queste parole il consigliere comunale del gruppo Passione Civile Sandro Repaci ha concluso e ben sintetizzato l’incontro dal titolo “Costruire la Città Metropolitana: un laboratorio per l’Area dello Stretto”, organizzato dall’omonimo movimento in collaborazione con l’Osservatorio Permanente per la Città Metropolitana “E. Mollica”.
Nell’auditorium del centro polifunzionale di Campo Calabro, cittadini, associazioni e movimenti del territorio dell’area dello Stretto si sono confrontati sull’attualissimo tema con il Comitato Metropolitano “Società, Economia , Conoscenza” per la Città Metropolitana di Reggio Calabria (Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Camera di Commercio di Reggio Calabria, Forum del Terzo Settore, LaborEst).
Oltre alle circoscrizioni nord della città di Reggio Calabria, sono stati rappresentati tutti i comuni costieri fino a Bagnara con il suo immediato entroterra preaspromontano e i comuni della vallata del Catona e del Gallico fino a Villa San Giovanni.
Un contributo assolutamente fondamentale all’iniziativa è arrivato dai relatori i quali, introdotti e moderati dal presidente di Passione Civile Alberto Idone, hanno delineato gli sviluppi della sfida della città metropolitana di prossima istituzione, sottolineando la necessità «che nella fase istitutiva e di elaborazione dello statuto vengano accolte le istanze dei cittadini e della società civile». Necessità sulla quale hanno insistito in particolare il professor Francesco Calabrò dell’Università Mediterranea, De Felice, Zito e Serranò per i sindacati, Neri per il Terzo settore e Tromba per l’Osservatorio Permanente sulla Città Metropolitana.
Dalla famiglia al volontariato, dalla protezione civile all’ambiente, dallo sport alla cultura, dall’integrazione al culto religioso, dall’economia al mondo dell’imprenditoria: tanti gli argomenti affrontati anche da Marino, Ripepi, Furfari, Mamone, Iaria, Roschetti, Morabito, Violi e Agostino, membri delle oltre trenta fra associazioni e movimenti presenti. f.m.

…………

CAMPO CALABRO – Un laboratorio territoriale che approfondisca le tematiche emergenti, studiandone le possibilità di inserimento sia nello statuto della costituenda Città Metropolitana che nel Piano Strategico che verrà elaborato. E’ la proposta ufficializzata a margine dell’iniziativa svoltasi presso il Centro Polifunzionale di Campo. Un punto di partenza per non farsi trovare impreparati quando sarà il momento di accelerare per la nascita del nuovo soggetto istituzionale. La politica ovviamente dovrà fare la sua, e pure grande, parte. Il che per adesso significa anzitutto saper ascoltare le proposte che arrivano dalla società civile, proprio come è avvenuto nell’ultimo sabato pomeriggio. A recepire le varie idee e istanze i consiglieri comunali di Reggio Calabria Giuseppe Sera e Massimo Ripepi (delegato dell’Anci per le città metropolitane), il sindaco di San Roberto e presidente dell’Associazione dei Comuni dell’Area dello Stretto Roberto Vizzari, il vicesindaco di Villa Antonio Messina, consiglieri comunali e provinciali di Villa e della vallata, il consigliere regionale di Sel Giovanni Nucera. f.m.

Potrebbe interessarti

Poliambulatorio Asp Villa, “Nuvola Rossa” conferma l’allarme e annuncia l’ennesimo scippo
Attualità
15 views
Attualità
15 views

Poliambulatorio Asp Villa, “Nuvola Rossa” conferma l’allarme e annuncia l’ennesimo scippo

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

«Nei giorni scorsi la stampa locale ha richiamato l’attenzione sulle criticità perduranti del poliambulatorio di Villa San Giovanni, fondamentale presidio…

No Ponte Calabria su aggiornamento progetto: «Ciucci ha negato atti al Wwf»
Attualità
227 views
Attualità
227 views

No Ponte Calabria su aggiornamento progetto: «Ciucci ha negato atti al Wwf»

Francesca Meduri - 17 Febbraio 2024

«Ieri una notizia - quella del taglio delle stime di crescita per l'Italia - è stata oscurata da una non…

Villa, al via il restyling di piazza delle Repubbliche Marinare
Attualità
379 views
Attualità
379 views

Villa, al via il restyling di piazza delle Repubbliche Marinare

Francesca Meduri - 17 Febbraio 2024

VILLA SAN GIOVANNI - «Abbiamo aspettato qualche giorno prima di ufficializzare l’apertura del cantiere di “Patti per il sud” perché…