BAGNARA. Comune sciolto per mafia, il sindaco Zappia: «Istituzionalmente mortificato. Aspetto qualche dato per dire di più»

12 Aprile 2015
959 Views
Stampa

cesare zappia- Bagnara

BAGNARA CALABRA – «Attendo prima di avere qualche dato per poter fare una riflessione concreta. E’ istituzionalmente corretto aspettare di leggere i contenuti del lavoro svolto dalla Commissione. Senz’altro, sono istituzionalmente mortificato. Non mi sento di aggiungere altro».
E’ di pochissime parole l’ormai ex sindaco di Bagnara, Cesare Zappia, all’indomani dello scioglimento per mafia del Comune. Un commento che lascia intendere come, per lui, la decisione del Consiglio dei Ministri abbia rappresentato quasi un fulmine a ciel sereno. Zappia non se l’aspettava. E adesso vuol comprendere bene le motivazioni alla base del verdetto del governo Renzi che, su proposta del ministro dell’Interno Angelino Alfano, ha deliberato lo scioglimento del Consiglio comunale bagnarese spiegando intanto che, stando alle indagini eseguite per sei mesi nel palazzo municipale, «sono state accertate forme di condizionamento delle istituzioni locali da parte della criminalità organizzata».
Un verdetto che è «una pagina triste per Bagnara», afferma il consigliere di minoranza Francesco Rottura rimandando anch’egli ogni altra considerazione alla lettura delle carte.
E’ provata ma reattiva la gente che, dopo aver incassato il colpo, pure sui social network auspica a gran voce che Bagnara possa riscattarsi dal momento più buio della sua storia politico-amministrativa. E ora è atteso a brevissimo l’insediamento della terna commissariale che sarà nominata per guidare il Comune da un minimo di 18 mesi a un massimo di 24.

Francesca Meduri (Il Quotidiano 12 aprile 2015)

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Reggio Calabria, 3 morti e contagi di nuovo sopra quota 100
Uncategorized
95 views
Uncategorized
95 views

Coronavirus a Reggio Calabria, 3 morti e contagi di nuovo sopra quota 100

Francesca Meduri - 8 Maggio 2021

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 739.954 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 801.350 (allo stesso…

All’Alberghiero di Villa prosegue il progetto “Giustizia e umanità, liberi di scegliere”
legalità
96 views
legalità
96 views

All’Alberghiero di Villa prosegue il progetto “Giustizia e umanità, liberi di scegliere”

Francesca Meduri - 8 Maggio 2021

  VILLA SAN GIOVANNI - All’Istituto Alberghiero di Villa San Giovanni prosegue il progetto “Giustizia e umanità, liberi di scegliere”.…

Ponte sullo Stretto, M5S: «Tema ciclicamente tirato fuori non a beneficio dei cittadini. Alla Calabria serve altro»
Attualità
94 views
Attualità
94 views

Ponte sullo Stretto, M5S: «Tema ciclicamente tirato fuori non a beneficio dei cittadini. Alla Calabria serve altro»

Francesca Meduri - 8 Maggio 2021

M5S: PONTE SULLO STRETTO, TEMA CICLICAMENTE TIRATO FUORI NON A BENEFICIO DEI CITTADINI. SERVONO INFRASTRUTTURE DI PROSSIMITÀ E OPERE UTILI…