“Giornata Mondiale del Rene 2024”. La Nefrologia del Gom offre consulenze gratuite

11 Marzo 2024
305 Views
Stampa

 

Giovedì 14 marzo si celebra la Giornata Mondiale del Rene. Si tratta di una campagna annuale di sensibilizzazione con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sull’importanza della salute dei reni e ridurre la frequenza e l’impatto delle malattie renali in tutto il mondo.

Per l’occasione, l’U.O.C. Nefrologia abilitata al trapianto del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi – Melacrino – Morelli” di Reggio Calabria, ritenuta leader nella ricerca sulle complicazioni cardiovascolari della malattia renale cronica, offrirà consulenze gratuite presso gli ambulatori del reparto, dalle ore 8.30 alle 13.30.

Nel 2024, la Giornata Mondiale del Rene continua ad essere una piattaforma cruciale per le iniziative di sensibilizzazione, educazione e divulgazione delle tematiche relative alla salute renale. Il tema di quest’anno – “Reni e Invecchiamento: Non è mai troppo tardi per agire!” – sottolinea l’importanza della gestione proattiva della salute renale lungo tutto l’arco della vita, specie durante l’invecchiamento. D’altronde, con l’età media della popolazione mondiale che aumenta, c’è un sempre crescente bisogno di affrontare i rischi e le sfide legate alla salute renale negli adulti.

La campagna si concentra sull’importanza dei controlli sanitari regolari, delle modifiche dello stile di vita e delle strategie di intervento precoce per preservare la funzione renale e prevenire l’insorgenza, o la progressione, delle malattie dei reni durante l’invecchiamento. Il messaggio è: “non è mai troppo tardi per adottare abitudini più sane e dare priorità alla salute”.

La Giornata Mondiale del Rene 2024 presenta una serie di attività e iniziative, tra cui campagne di salute pubblica, workshop educativi, eventi di screening e campagne sui social media, mirate a raggiungere popolazioni e comunità diverse in tutto il mondo. Nell’ambito di queste iniziative rientra l’Open Day della Nefrologia di Reggio Calabria del 14 marzo. Operatori sanitari, gruppi di sostegno ai pazienti e responsabili delle politiche si uniscono per partecipare a questi sforzi, sottolineando la responsabilità collettiva nella salvaguardia della salute renale per le persone di tutte le età.

Prendersi cura dei propri reni è semplice. Basta un esame delle urine e una creatininemia. Risulta dunque fondamentale informare la popolazione sull’importanza che ha la salute dei reni nell’ambito della salute generale dell’organismo. “Conoscere e essere informati è il primo gradino per avere cura della propria Salute”. 

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani, i carabinieri di Villa denunciano due napoletani. I consigli per non cadere in trappola
Cronaca
261 views
Cronaca
261 views

Truffe agli anziani, i carabinieri di Villa denunciano due napoletani. I consigli per non cadere in trappola

Francesca Meduri - 15 Giugno 2024

  I Carabinieri della Compagnia di Villa San Giovanni (RC) hanno denunciato a piede libero uno uomo e una donna,…

Da oggi la stazione di Cannitello riparte alla grande: oltre 20 fermate giornaliere per cittadini e turisti
Attualità
433 views
Attualità
433 views

Da oggi la stazione di Cannitello riparte alla grande: oltre 20 fermate giornaliere per cittadini e turisti

Francesca Meduri - 15 Giugno 2024

VILLA SAN GIOVANNI - «Si parte, anzi si riparte: da domani mattina ore 6:00 e fino ad oltre l'una di…

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”
Uncategorized
160 views
Uncategorized
160 views

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Ail in “Campo” è un’iniziativa di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle malattie del sangue, un contenitore di attività realizzate da Ail…