VILLA. Ragazzi disabili lasciati a piedi: lettera a sindaco, consiglieri, garante e Consulta

24 Giugno 2023
486 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – La presidente dell’Associazione “Specialmente Preziosi”, Maria Franco, scrive al sindaco, ai consiglieri comunali e, per conoscenza, al garante comunale dei disabili e al presidente della Consulta comunale del Terzo settore in merito al trasporto dei disabili per i centri riabilitativi.

«La scrivente Associazione Specialmente Preziosi, costituitasi sul territorio al fine di rappresentare le istanze e i diritti delle persone disabili, favorirne la tutela e la piena integrazione ma anche promuovere iniziative volte a sensibilizzare la cittadinanza, si ritrova, purtroppo ancora una volta, nella necessità di richiamare l’attenzione sulla perdurante interruzione del servizio trasporto dei ragazzi disabili presso i centri riabilitativi. Questo servizio, finanziato sin dal suo inizio, anni orsono, con specifici fondi ad hoc destinati pari a circa 30.000 euro provenienti dai fitti dei beni confiscati presenti nel nostro territorio, nel tempo, come conseguenza di scelte politiche ed organizzative, ha subito diverse temporanee interruzioni fino a giungere, alla sua totale soppressione, purtroppo ancora perdurante. Ricordiamo che, ad oggi, risultano nel capitolo 11040517 euro 10.000 utilizzabili».

 

«Come è risaputo, nei diversi accadimenti abbiamo sempre richiamato le varie amministrazioni, succedutesi nel tempo, ad una prontissima riattivazione e parimenti abbiamo fatto, sin da subito, anche con l’attuale Amministrazione, in primis nella persona del Sindaco, nei vari incontri finora tenuti. Questo perché il servizio è secondo noi importantissimo. E’ doveroso mettere in luce che per i bambini con disabilità sono proprio gli interventi riabilitativi a dar loro la possibilità di raggiungere quelle competenze che tutti gli altri bambini naturalmente sviluppano nelle diverse età. Pertanto, avere la possibilità di frequentare un centro riabilitativo è per i ragazzi una esigenza fondamentale ed imprescindibile, non opzionale, ancor più quando la famiglia versa in condizioni di disagio economico. Siamo certi che tutti concorderete che si tratta di tutelare un diritto alla salute, sancito dalla costituzione ma, nei fatti, negato. Confidiamo d’altronde nelle linee programmatiche che questa Amministrazione ha presentato nel consiglio comunale del 5/8/2022, come da delibera n.8 , e più precisamente nel principio ispiratore “La città dei diritti” dove viene chiaramente indicata la volontà politica di “dare la massima attenzione all’inclusione sociale delle fasce più deboli e vulnerabili”; viene inoltre indicato come necessario il rafforzamento dei servizi per le persone con disabilità” facendo esplicito riferimento anche al trasporto. Perché non fare in modo che il principio enunciato si traduca in feconda azione politica?».

 

«Chiediamo quindi fortemente che siano messe in campo tutte le azioni utili e necessarie perché il servizio venga riattivato prontamente ed in maniera stabile, con eventuale impegno esclusivo di tutti i proventi dei fitti dei beni confiscati, per come era indicato nella iniziale delibera di istituzione del servizio stesso, oppure con eventuali variazioni di somme in bilancio da destinare allo scopo, percome già fatto per altri fini e percorrendo nel contempo, tutte le possibili vie per dare risposta ad un diritto fondamentale finora negato a bambini e ragazzi. Con l’auspicio di una pronta risoluzione, nello spirito del dialogo, e del confronto, restiamo sempre disponibili a collaborare in maniera propositiva per il bene comune».

Potrebbe interessarti

Ponte sullo Stretto, a Villa una commissione fantasma: mistero sui nomi degli studiosi scelti dalla sindaca
Attualità
668 views
Attualità
668 views

Ponte sullo Stretto, a Villa una commissione fantasma: mistero sui nomi degli studiosi scelti dalla sindaca

Francesca Meduri - 11 Aprile 2024

di FRANCESCA MEDURI VILLA SAN GIOVANNI – Una commissione fantasma sembra essere quella formata dagli esperti studiosi arruolati a supporto…

Servizio idrico a Villa, in mezzo ai disagi una fattura da 350 mila euro per Sorical
Attualità
349 views
Attualità
349 views

Servizio idrico a Villa, in mezzo ai disagi una fattura da 350 mila euro per Sorical

Francesca Meduri - 9 Aprile 2024

VILLA SAN GIOVANNI - Sarebbe un guasto negli impianti Sorical la causa del grosso disservizio idrico che da domenica sta…

«Villa rischia di diventare uno dei luoghi più insalubri e invivibili d’Europa»
Attualità
304 views
Attualità
304 views

«Villa rischia di diventare uno dei luoghi più insalubri e invivibili d’Europa»

Francesca Meduri - 8 Aprile 2024

Nei giorni scorsi, il Circolo PD di Villa - delegazione composta dal Segretario Enzo Musolino e dai Dirigenti Salvatore Ciccone…