VILLA. Porticciolo turistico e waterfront: affidamento diretto per progetto di fattibilità

19 Febbraio 2023
528 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – «La Città avrà il progetto del porticciolo». È quanto promettono sindaco, giunta e gruppo consiliare “Città in movimento” comunicando gli esiti di una riunione dell’esecutivo tenutasi ieri  «per deliberare un cambio di rotta rispetto a quanto deciso ad agosto scorso e che prevedeva un concorso di idee, dando indirizzo al settore Lavori Pubblici per l’affidamento diretto dell’incarico di redazione di un progetto di fattibilità tecnico economica. Identiche rimangono le linee guida contenute nell’atto di indirizzo già approvate: “Fata Morgana, tra illuzione e realtà. Interventi volti alla valorizzazione del waterfront – Lungomare Fata Morgana e molo sottoflutto”».

«Per un disguido tecnico – spiega l’amministrazione Caminiti – abbiamo dovuto revocare il concorso di idee ed optare per l’affidamento diretto, al fine di non perdere il finanziamento ministeriale di 72mila euro in scadenza proprio oggi».

Un progetto da “giocarsi” subito ai tavoli dei possibili finanziamenti

E ancora: «Abbiamo inteso confermare la scelta di redazione di un PFTE (progetto di fattibilità tecnico ecomonica) fatta già nella fase relativa al concorso di idee e che ne ha determinato lo stop. riteniamo, infatti, che il progetto di fattibilità tecnico economico sia non soltanto in linea con il codice degli appalti e con le disposizioni specifiche relative all’intervento, ma soprattutto permetta all’ente di fare un salto di qualità. Si tratterà, infatti, non di un’idea progettuale ma di un progetto vero e proprio da “giocarsi” subito ai tavoli dei possibili finanziamenti, perchè il desiderio del porticciolo turistico si trasformi in realtà. L’idea del professionista che sarà incaricato dall’ufficio sarà presentata a tutta la Città affinché le proposte possano essere valutate nel redigendo progetto, da approvare poi e inserire nel piano triennale delle opere pubbliche, per la sua successiva discussione in consiglio comunale».

«Contestualmente – assicurano Caminiti e squadra – stiamo lavorando con gli uffici regionali per il riconoscimento del porticciolo turistico in località Croce Rossa, iter necessario perchè l’opera realizzata con i fondi del decreto di emergenza ambientale è un molo sottoflutto a protezione degli approdi».

E infine: «Sappiamo che Villa vuole il suo porticciolo; sappiamo che Villa vuole il suo lungomare, tutto armonizzato e restituito alla Città con la valorizzazione di ogni pur minima parte, slargo, piazza (Piazza delle Repubbliche Marinare il cui restyling è stato già aggiudicato, ma anche lo spuntone, l’isolotto, Piazza Chiesa di Cannitello) e gli uffici lavoreranno senza soluzione di continuità perchè il risultato sia raggiunto».

Potrebbe interessarti

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”
Uncategorized
139 views
Uncategorized
139 views

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Ail in “Campo” è un’iniziativa di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle malattie del sangue, un contenitore di attività realizzate da Ail…

Reggio, Forza Italia diserta consiglio aperto sul Ponte: «Non ha senso adesso, Falcomatà si dimetta»
Attualità
90 views
Attualità
90 views

Reggio, Forza Italia diserta consiglio aperto sul Ponte: «Non ha senso adesso, Falcomatà si dimetta»

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Consiglio aperto sul Ponte, dalla piazza alla sala REGGIO CALABRIA - L’Amministrazione comunale di Reggio Calabria comunica che il Consiglio comunale…

Da “Brigate Rosse” minacce di morte via social contro due politici. Scatta deferimento
Cronaca
141 views
Cronaca
141 views

Da “Brigate Rosse” minacce di morte via social contro due politici. Scatta deferimento

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

      “L’esercito rivoluzionario ha promulgato sentenza definitiva di morte”. Così iniziava il commento minatorio, poi eliminato, rivolto nei…