Campo Calabro, partono i centri estivi comunali. Repaci: «Miglior risposta al disagio educativo dei minori»

8 Agosto 2021
700 Views
Stampa

Ai nastri di partenza martedì 10 agosto i centri estivi organizzati dal Comune di Campo Calabro. Le attività sono riservate ai minori  residenti fra i 4 ed i 14  anni. I singoli laboratori, sono gestiti  da associazioni ed enti di cui alla Ordinanza del Ministero della Salute di concerto con il ministro per le Pari Opportunità e la famiglia del 21 maggio 2021 che prevede  la realizzazione di attività ludico ricreative educative per minori durante l’emergenza Covid-19, sono stati finanziati dai fondi stanziati dal D.L. 34 2020 , il cosiddetto Decreto Rilancio. Le attività avranno una durata media di tre ore e si svolgeranno al Parco Verde ed altri spazi comunali  i giorni feriali dal 10 al 29 agosto dalle 9 alle 12 e dalle 16.30 alle 19.30 . Per ogni laboratorio/attività è previsto un numero massimo di partecipanti anche in base alle singole fasce d’età. Le iscrizioni ai singoli laboratori/attività sono aperte fino al giorno precedente lo svolgimento e comunque verranno accettate in ordine cronologico di presentazione dell’istanza presso gli uffici comunali. Le attività spaziano fra le costruzioni Lego, l’esplorazione del territorio, la pittura creativa, i giochi popolari della tradizione calabrese, il tiro con l’arco, la ginnastica corporale, la lettura. In tre blocchi serali di attività (sabato 21,sabato 28 e domenica 29) all’arena del parco si esibiranno artisti di strada. Principale obiettivo del progetto è quello di sostenere le famiglie nella cura e gestione dei figli di età compresa tra i 4 anni compiuti e i 14 anni . Il raggiungimento di questo obiettivo – è esplicitato nel documento approvato dalla giunta municipale-  però non è da intendersi come “area parcheggio” per bambini. Altrettanto importanti sono gli obiettivi educativi che riguardano la crescita del bambino, centro e non contorno delle attività. Il progetto infatti, mira al raggiungimento dei seguenti obiettivi educativi: – Favorire lo sviluppo della manualità; – Scoprire la musica; – Scoprire la propria capacità motoria; – Favorire il lavoro di gruppo; – Favorire il rispetto delle regole; – Sensibilizzare al rispetto dell’ambiente e alla cura del territorio; – Sperimentare il riciclo e il riutilizzo dei materiali. “Non è stato semplice – commenta il Sindaco – mettere in piedi un così complesso insieme di attività dedicate ai ragazzi, e per il particolare periodo di ferie e per la complessa attività amministrativa che sottende alla organizzazione dei centri. Ci è sembrato però doveroso impegnare tutte le risorse umane ed amministrative al servizio di una iniziativa che sposa in maniera chiara il contrasto a quella povertà educativa della quale in queste settimane tutti abbiamo parlato. E quando si sottolinea un problema si ha poi il dovere di essere conseguenti sul piano delle azioni ed individuare ed offrire soluzioni adeguate. I Centri Estivi del Comune di Campo Calabro sono costruiti e partono dall’assunto che il bisogno di educazione è universale e trasversale a condizioni economiche e familiari. Costruire relazioni positive e reciprocamente inclusive fra i minori è un dovere non solo delle famiglie ma anche delle istituzioni. E’ in questa direzione che va l’impegno e l’iniziativa della nostra amministrazione. Auguro ai nostri piccoli concittadini di trascorrere in serenità e spensieratezza le ore di gioco e svago che abbiamo pensato per loro”. Per partecipare alle attività dei centri estivi non è necessario il greenpass.

 

 

Potrebbe interessarti

Cannitello, spiaggia accessibile ai disabili con l’avvio del progetto “Lo Stretto che include”
Attualità
161 views
Attualità
161 views

Cannitello, spiaggia accessibile ai disabili con l’avvio del progetto “Lo Stretto che include”

Francesca Meduri - 14 Luglio 2024

“Lo Stretto che include" ha aperto da ieri i battenti nella spiaggia di Cannitello, con accesso dalla piazzetta Calandruccio, fino…

REGGIO. Vitello vivo in premio al torneo di briscola, Lav insorge contro Comune e Parrocchia
Uncategorized
555 views
Uncategorized
555 views

REGGIO. Vitello vivo in premio al torneo di briscola, Lav insorge contro Comune e Parrocchia

Francesca Meduri - 13 Luglio 2024

«Avuta notizia della messa in palio di un vitello vivo come premio del torneo di briscola per la festa della…

Fiumara, oggi la giornata della prevenzione: visite e screening gratuiti contro il cancro e non solo
Salute e benessere
169 views
Salute e benessere
169 views

Fiumara, oggi la giornata della prevenzione: visite e screening gratuiti contro il cancro e non solo

Francesca Meduri - 13 Luglio 2024

Dopo il successo degli eventi del 2023 a Reggio Calabria e Siderno Marina, l'Associazione BeCal torna con la terza edizione…