Incendio azienda La Valle prosegue per tutta la notte. Possibili pericoli per la salute pubblica

24 Luglio 2021
482 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – È proseguito per tutta la notte l’incendio scoppiato ieri attorno alle 14 presso la zona industriale di Campo Calabro, nella  parte del territorio comunale di Villa San Giovanni. Ad andare a fuoco un deposito di rifiuti ingombranti nel piazzale della Logam srl, “sorella” della più nota Ecofal snc: entrambe le aziende sono in via San Filippo Neri e sono di proprietà della famiglia La Valle. 

 

L’incendio non ha causato danni a persone, ma notevoli sono stati i disagi a causa di una densissima nube di fumo nero che ha avvolto il cielo dello Stretto fino a Reggio Calabria. Qui, poi, è stata sospesa per la giornata di oggi la raccolta di umido e vetro: la Logam srl lavora infatti con l’Avr (che gestisce il servizio della differenziata nel comune capoluogo), fornendo le piattaforme per stoccare organico, vetro e ingombranti.

 

Intanto, ieri sera, visto il perdurare delle fiamme e del fumo, i sindaci di Villa San Giovanni e di Campo Calabro, Maria Grazia Richichi e Sandro Repaci, hanno firmato un avviso con delle raccomandazioni ai propri cittadini: «In considerazione del perdurare dell’incendio sviluppatosi nelle ore pomeridiane presso gli impianti della Ditta Logam srl in Via San Filippo Neri (Villa San Giovanni); Stante che il focolaio è ancora attivo e sul posto sono ancora presenti le squadre dei Vigili del Fuoco; In considerazione che non sono ancora noti pericoli che potrebbero derivare dalla combustione di materiali presenti sul luogo; nell’attesa che ARPACAL, interessata dalle autorità verifichi la natura e l’eventuale pericolosità dei fumi per la salute pubblica; INVITA LA POPOLAZIONE a tenere chiuse per quanto possibile le aperture della abitazioni in particole nelle zone abitate prossime al focolaio d’incendio; Limitare la circolazione ai casi di necessità, tenendo chiusi i finestrini degli autoveicoli in caso di percorrenza della Via Industriale e delle bretelle autostradali prossime al focolaio. Seguiranno comunicazioni ulteriori a tutela della salute della popolazione».

 

Al lavoro per tutta la notte i vigili del fuoco, che erano giunti sul posto nel primissimo pomeriggio. Stamattina il rogo risulta spento. fra.me.

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Reggio Calabria, altri due morti al Gom: una 90enne vaccinata e un 70enne non vaccinato
Attualità
105 views
Attualità
105 views

Coronavirus a Reggio Calabria, altri due morti al Gom: una 90enne vaccinata e un 70enne non vaccinato

Francesca Meduri - 16 Settembre 2021

La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria  comunica che, nelle ultime ventiquattro ore, si sono registrati…

Villa, il Pd a confronto con medici e informatori del farmaco su sanità, covid e green pass
Attualità
232 views
Attualità
232 views

Villa, il Pd a confronto con medici e informatori del farmaco su sanità, covid e green pass

Francesca Meduri - 15 Settembre 2021

  VILLA SAN GIOVANNI – «Il ruolo delle categorie, l'impegno dei medici, dei sanitari, degli informatori del farmaco contro le…

“Swim For Parkinson”: 21 atleti, tra pazienti e medici, a nuoto nello Stretto per sensibilizzare sulla malattia
Eventi
104 views
Eventi
104 views

“Swim For Parkinson”: 21 atleti, tra pazienti e medici, a nuoto nello Stretto per sensibilizzare sulla malattia

Francesca Meduri - 15 Settembre 2021

  Erano 21 gli atleti, tra persone con il Parkinson, caregiver e neurologi, che ieri mattina sono tornati con entusiasmo…