VILLA. Scuole comunali anti covid grazie a un finanziamento di 70 mila euro

27 Luglio 2020
641 Views
Stampa
VILLA SAN GIOVANNI – Importante finanziamento di  70.000,00 euro ottenuto dal Comune per l’adeguamento delle strutture scolastiche alle misure anti-covid. «Il ringraziamento dell’amministrazione – dichiara il sindaco ff Maria Grazia Richichi – va a tutti coloro i quali si sono spesi in poco tempo per la predisposizione di un progetto che è stato ritenuto meritevole di essere finanziato. In primo luogo si ringrazia per la preziosissima collaborazione la Dirigente Scolastica dell’Istituto Giovanni XXIII, Dott.ssa Teresa Marino che ha fornito tutto il supporto necessario al Settore Tecnico-Urbanistico per la confezione del progetto. Un plauso alla Consigliera delegata Prof.ssa Barbalace, al Dott. Pietro Criaco, all’Ing. Ida Albanese ed a tutto il Settore Tecnico-Urbanistico da lei diretto che hanno predisposto sia
dal punto tecnico che amministrativo la richiesta di finanziamento. È stato pubblicato l’elenco dei beneficiari del primo avviso del Ministero dell’Istruzione per interventi di adeguamento e di adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche a seguito dell’emergenza sanitaria. Si tratta di stanziamenti per l’edilizia cosiddetta ‘leggera’. L’avviso rientrava nell’ambito del Programma Operativo Nazionale (PON) “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Il Comune di Villa San Giovanni ha fatto domanda per il primo avviso, ottenendo un finanziamento per un importo complessivo di € 70.000,00 grazie al quale si potranno iniziare i lavori da subito, con adeguamento e adattamento funzionale e per forniture di arredi e attrezzature scolastiche idonei a favorire il necessario distanziamento tra gli studenti. La scuola è una delle priorità dell’amministrazione come è stato sempre dimostrato andando anche al di là delle competenze a difesa delle istituzioni scolastiche secondarie del territorio. Massima è l’attenzione per far in modo che a settembre i bambini possano entrare a scuola con spazi idonei e secondo le misure previste dal
Governo. Il risultato raggiunto deve essere solo un punto di partenza per far sì che il prossimo anno scolastico sia, nei limiti di quella che potrà essere l’emergenza covid, il più sereno e tranquillo, consentendo agli alunni ed ai docenti di concentrarsi sull’educazione e sull’istruzione delle nuove generazioni». 

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Reggio Calabria, altri due morti al Gom: una 90enne vaccinata e un 70enne non vaccinato
Attualità
105 views
Attualità
105 views

Coronavirus a Reggio Calabria, altri due morti al Gom: una 90enne vaccinata e un 70enne non vaccinato

Francesca Meduri - 16 Settembre 2021

La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria  comunica che, nelle ultime ventiquattro ore, si sono registrati…

Villa, il Pd a confronto con medici e informatori del farmaco su sanità, covid e green pass
Attualità
233 views
Attualità
233 views

Villa, il Pd a confronto con medici e informatori del farmaco su sanità, covid e green pass

Francesca Meduri - 15 Settembre 2021

  VILLA SAN GIOVANNI – «Il ruolo delle categorie, l'impegno dei medici, dei sanitari, degli informatori del farmaco contro le…

“Swim For Parkinson”: 21 atleti, tra pazienti e medici, a nuoto nello Stretto per sensibilizzare sulla malattia
Eventi
104 views
Eventi
104 views

“Swim For Parkinson”: 21 atleti, tra pazienti e medici, a nuoto nello Stretto per sensibilizzare sulla malattia

Francesca Meduri - 15 Settembre 2021

  Erano 21 gli atleti, tra persone con il Parkinson, caregiver e neurologi, che ieri mattina sono tornati con entusiasmo…