Verso il nuovo Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria

17 Luglio 2018
1187 Views
Stampa

REGGIO CALABRIA – «Oggi è una bella giornata per la nostra città. Con la pubblicazione della gara di progettazione per la realizzazione del nuovo Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria si definisce un iter caratterizzato da un proficuo lavoro di squadra, che ha coinvolto le istituzioni, il Comune di Reggio Calabria, l’Azienda Ospedaliera, l’Agenzia del Demanio, la Regione e l’Inail, che hanno fortemente creduto in questo progetto, lavorando con passione e determinazione per arrivare all’odierno traguardo». E’ quanto dichiara il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà a margine dell’incontro di presentazione della gara di progettazione per il nuovo Ospedale di Reggio Calabria.

«Il nuovo Ospedale della zona sud sarà un’opera di valenza strategica per la nostra città – ha aggiunto il sindaco – sarebbe riduttivo considerarla esclusivamente dal punto di vista sanitario. Si tratta infatti di un’infrastruttura in grado di rigenerare l’intero quartiere all’interno del quale si inserisce. Da domani inizieremo a ragionare sull’assetto urbanistico e sulla viabilità d’accesso alla struttura, secondo un percorso che ricalcherà l’ottima sinergia istituzionale già avviata nella fase istruttoria».

“Quella di oggi è una giornata importante per la città di Reggio. Il bando per i tre livelli di progettazione del nuovo Grande ospedale metropolitano è un atto concreto e un passaggio indispensabile per consegnare alla nostra comunità una struttura sanitaria efficiente e moderna”. È quanto ha affermato il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, intervenendo a Reggio Calabria alla conferenza stampa sull’avanzamento dell’iter amministrativo per la costruzione del nosocomio cittadino. “In tempi di demagogia e populismo, il fatto di portare a compimento gli impegni assunti restituisce forza e credibilità alla politica. È così per l’ospedale ed è stato così, appena qualche giorno fa, per il completamento della condotta di bypass che porterà nei rubinetti dei reggini l’acqua della diga del Menta”. Il nuovo ospedale, ha aggiunto Nicola Irto, “assurgerà a punto di riferimento per l’intero Mezzogiorno d’Italia, rafforzando la fiducia verso la sanità nel nostro territorio, che può contare su professionisti di qualità e su alcuni reparti di eccellenza”. Secondo Irto “in vista della creazione del nuovo ospedale occorrerà ripensare e riqualificare dal punto di vista urbanistico l’intera area interessata all’opera per garantire – ha concluso il presidente del Consiglio regionale – anche una efficiente e rapida viabilità e un celere collegamento con il raccordo autostradale reggino”.

Potrebbe interessarti

San Roberto, Comune costretto al piano di riequilibrio finanziario
Attualità
117 views
Attualità
117 views

San Roberto, Comune costretto al piano di riequilibrio finanziario

Francesca Meduri - 21 Maggio 2024

SAN ROBERTO - Il Consiglio Comunale di lunedì scorso, tenutosi a San Roberto, ha approvato il rendiconto di gestione e…

Ponte, il Comitato Titengostretto: «Elevato rischio per la salute dai cantieri»
Attualità
256 views
Attualità
256 views

Ponte, il Comitato Titengostretto: «Elevato rischio per la salute dai cantieri»

Francesca Meduri - 21 Maggio 2024

VILLA SAN GIOVANNI – Dopo la manifestazione del 18 maggio contro il Ponte sullo Stretto arrivano le considerazioni del Comitato…

Villa, l’urlo dei “No Ponte” in corteo: «Lo Stretto non si tocca!». Contestata la sindaca Caminiti
Attualità
606 views
Attualità
606 views

Villa, l’urlo dei “No Ponte” in corteo: «Lo Stretto non si tocca!». Contestata la sindaca Caminiti

Francesca Meduri - 19 Maggio 2024

di FRANCESCA MEDURI VILLA SAN GIOVANNI - «Calabria e Sicilia unite nella lotta, lo Stretto di Messina non si tocca!».…