CAMPO C. Presentato il libro “Ora vi cuntu… I miei ricordi”

8 Luglio 2018
1866 Views

Stampa
di DOMENICO ARCUDI

CAMPO CALABRO – «Una comunità non è tale senza memorie e senza identità». 
Così, il sindaco Rocco Alessandro Repaci si è espresso al riguardo del libro “Ora vi cuntu … I miei ricordi”; libro scritto dal cittadino campese Domenico Idone conosciuto in paese come “u segretariu” per la professione svolta da lui nel quale racconta attraverso i suoi ricordi e alcune poesie in vernacolo da egli composte quello che è stato il paese di Campo Calabro attraverso luoghi, volti e abitudini. L’idea del sig. Domenico Idone è stata largamente supportata dai suoi stessi paesani, in particolar modo quelli iscritti nel gruppo Facebook “se sei di Campo Calabro”, nel quale lo stesso Idone condivideva foto, aneddoti e poesie in vernacolo legate alla sua vita e che hanno suscitato elevato interesse fra i campesi. Il maggiore ispiratore, tra questi, è stato il prof. Domenico Centorrino, il quale ha curato il libro di Idone in veste di cultore della storia del paese di Campo Calabro.

Il libro non è solo una storia del “Balcone sullo stretto”, ma è anche un documento di valenza storica e sociologica in quanto riporta gli antichi valori nominati più volte e che, irrimediabilmente, si sono perduti nella società e che, in casi rari, fanno fatica a sopravvivere: tra questi, il rispetto per la famiglia e per la parola data, l’importanza della religione, della dignità, dell’amore per il proprio lavoro e, soprattutto, per l’onestà.

Un’altra peculiarità di questo libro che è un gran dono per la comunità campese è l’alternarsi tra Italiano e vernacolo, quest’ultimo «segno tangibile – secondo il prof. Centorrino – delle varie culture e dominazioni insediatesi nel corso dei secoli nel pianoro di Campo Calabro».

Insomma, il libro si rivela una testimonianza preziosa di Campo Calabro documentata attraverso volti ed eventi particolari, ma è inoltre una fotografia “sociale” di un passato che non può più tornare, pregno di quei valori di cui tanto si parla ma che, nell’effettiva realtà, rischiano di cadere nel dimenticatoio.

Potrebbe interessarti

San Roberto, Comune costretto al piano di riequilibrio finanziario
Attualità
117 views
Attualità
117 views

San Roberto, Comune costretto al piano di riequilibrio finanziario

Francesca Meduri - 21 Maggio 2024

SAN ROBERTO - Il Consiglio Comunale di lunedì scorso, tenutosi a San Roberto, ha approvato il rendiconto di gestione e…

Ponte, il Comitato Titengostretto: «Elevato rischio per la salute dai cantieri»
Attualità
256 views
Attualità
256 views

Ponte, il Comitato Titengostretto: «Elevato rischio per la salute dai cantieri»

Francesca Meduri - 21 Maggio 2024

VILLA SAN GIOVANNI – Dopo la manifestazione del 18 maggio contro il Ponte sullo Stretto arrivano le considerazioni del Comitato…

Villa, l’urlo dei “No Ponte” in corteo: «Lo Stretto non si tocca!». Contestata la sindaca Caminiti
Attualità
605 views
Attualità
605 views

Villa, l’urlo dei “No Ponte” in corteo: «Lo Stretto non si tocca!». Contestata la sindaca Caminiti

Francesca Meduri - 19 Maggio 2024

di FRANCESCA MEDURI VILLA SAN GIOVANNI - «Calabria e Sicilia unite nella lotta, lo Stretto di Messina non si tocca!».…