REGGIO. Agorà del M5S con la deputata Dieni: nuove stoccate al governatore Oliverio

16 Luglio 2015
703 Views
Stampa

DSC_0009 (1) DSC_0012 FB_IMG_1436992202630

di FILIPPO FRANCESCO IDONE

REGGIO CALABRIA – Nel tardo pomeriggio di ieri alcuni consiglieri comunali calabresi e la deputata Federica Dieni del MoVimento 5 Stelle si sono riuniti in un’agorà a Reggio Calabria per esporre tematiche su: Politiche Sociali, Trasporti, Case Popolari, Tasse e Finanza. Hanno partecipato: Domenico Miceli di Rende, Francesca Menichino di Amantea, Francesco Sapia di Corigliano, Manlio Caligiuri e Davide Tavernise di Celico, portavoce del MoVimento 5 Stelle.

Durante l’Agorà, i consiglieri comunali hanno raccontato le esperienze politico-istituzionali nei loro paesi di provenienza, e dato consigli e informazioni sulle tematiche che i cittadini reggini hanno posto. Un confronto pacifico e ben strutturato. Tra le altre cose, è stata sottolineata la mancanza di partecipazione attiva del territorio da parte di quelle figure che dicono di darsi da fare, ma che di fatto si ritirano dietro le barricate.

Francesca Menichino, consigliere di Amantea, ha dichiarato: «Siamo felici di portare le esperienze istituzionali svolgendo il nostro compito di controllo di sindacato ispettivo e di proposte. Il MoVimento non è solo dire no o solo fare controllo come ci dicono, ma è anche fare proposte concrete come: colonie estive, streaming comunali e referendum». E in risposta al quesito sulla cittadinanza attiva ha asserito: «Abbiamo cercato di dare uno stimolo di partecipazione. Una cittadinanza attiva abbandonando la delega e della lontananza dalla politica, ma deve essere vigile e partecipe . Una vocazione naturale e non di sudditanza. Tutti devono essere cittadini attivi».

La deputata Federica Dieni sull’agorà si è espressa così: «Non è facile essere nel MoVimento 5 Stelle. Loro (i consiglieri comunali pentastellati, ndc) ci mettono la faccia tutti i giorni e affrontano tutte le difficoltà che si prospettano. Quello che vogliamo fare è di essere sempre in piazza per incontrare le persone e fare partecipare attivamente, perché quello che è importante e che ci sia un gruppo di persone competenti che abbiano a cuore la propria città e che vogliano contribuire anche dall’esterno a portare la legalità». In conclusione, stoccata a Mario Oliveiro: «Il MoVimento 5 Stelle sarà a settembre in piazza con i cittadini che pretendono la legalità a chiedere le dimissioni di Mario Oliveiro e della sua Giunta».

Potrebbe interessarti

Villa, in fiamme il quadro elettrico di Torre Telegrafo
Cronaca
148 views
Cronaca
148 views

Villa, in fiamme il quadro elettrico di Torre Telegrafo

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

VILLA SAN GIOVANNI - In fiamme il quadro elettrico della pubblica illuminazione di Torre Telegrafo. Lo ha annunciato poco fa…

Raccolta rifiuti a Villa, nuova protesta sindacale: per due giorni solo servizi essenziali
Attualità
124 views
Attualità
124 views

Raccolta rifiuti a Villa, nuova protesta sindacale: per due giorni solo servizi essenziali

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

VILLA SAN GIOVANNI - Possibili disservizi nella raccolta dei rifiuti sono attesi per le giornate di giovedì 22 e venerdì…

Poliambulatorio Asp Villa, “Nuvola Rossa” conferma l’allarme e annuncia l’ennesimo scippo
Attualità
90 views
Attualità
90 views

Poliambulatorio Asp Villa, “Nuvola Rossa” conferma l’allarme e annuncia l’ennesimo scippo

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

«Nei giorni scorsi la stampa locale ha richiamato l’attenzione sulle criticità perduranti del poliambulatorio di Villa San Giovanni, fondamentale presidio…