CAMPO CALABRO. Incontri con la cittadinanza, la maggioranza “delega” il presidente del Consiglio Calarco

20 Giugno 2015
703 Views

Stampa
La seduta del consiglio comunale di Calabro per l'elezione del presidente. Al centro Antonio Calarco

Presidenza Consiglio comunale di Calabro. Al centro Antonio Calarco

CAMPO CALABRO – Il mondo dell’associazionismo e le forze produttive del territorio a confronto con l’Amministrazione comunale, per un dialogo ancora più intenso e costruttivo sui progetti e i problemi che interessano Campo Calabro. «L’idea di favorire i processi di “cittadinanza attiva” – sottolinea, infatti, il sindaco Domenico Idone – è sempre stata alla base del nostro programma politico e intendiamo portare avanti con rinnovato interesse questo aspetto fondamentale della nostra azione di governo, con nuovi progetti ed iniziative, al fine di garantire una sempre maggiore crescita culturale, sociale ed economica del territorio».
Partendo da questi presupposti, il gruppo di maggioranza, nel corso di una recente riunione, ha voluto rafforzare questo suo convincimento dando mandato al presidente del Consiglio, Antonio Calarco, che proprio per l’incarico che ricopre sarà figura di garanzia per i cittadini, di rendersi promotore di una serie di incontri con la comunità e le associazioni (di volontariato e parrocchiali, associazioni sportive e del tempo libero).
Le tematiche affrontate e da affrontare, oltre quella relativa alla Città Metropolitana, sono tante e tutte di notevole importanza per Campo Calabro. Si chiederà, ad esempio, una grande partecipazione e collaborazione per la riuscita della raccolta differenziata “porta a porta”. «Ho accolto con entusiasmo – dichiara soddisfatto Calarco – la proposta avanzata dal gruppo di maggioranza e sono fiero che la scelta di essere il portavoce istituzionale di questi colloqui sia ricaduta su di me. Da parte mia vi sarà la massima disponibilità. Sarà l’occasione per recepire e approfondire problematiche, richieste, ma anche l’opportunità per fare il punto della situazione su quanto è stato messo finora in campo dall’amministrazione comunale e sviluppare assieme alla cittadinanza proposte e suggerimenti. Questi incontri serviranno, inoltre, – ha aggiunto Calarco – a definire con maggiore incisività una strategia di sviluppo e di crescita nel breve, medio e lungo termine».
Campo Calabro anche per la sua posizione baricentrica all’interno dell’Area dello Stretto si candida sempre più e con maggiore autorevolezza a ricoprire un ruolo altamente significativo nel percorso di costituzione della città metropolitana. «Al percorso di “partecipazione democratica” – ha concluso Calarco – sono invitate ad aderire, dunque, tutte le risorse umane del territorio; ogni contributo di pensiero sarà utile alla costruzione del suddetto percorso». f.m.

Potrebbe interessarti

Villa, in fiamme il quadro elettrico di Torre Telegrafo
Cronaca
148 views
Cronaca
148 views

Villa, in fiamme il quadro elettrico di Torre Telegrafo

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

VILLA SAN GIOVANNI - In fiamme il quadro elettrico della pubblica illuminazione di Torre Telegrafo. Lo ha annunciato poco fa…

Raccolta rifiuti a Villa, nuova protesta sindacale: per due giorni solo servizi essenziali
Attualità
122 views
Attualità
122 views

Raccolta rifiuti a Villa, nuova protesta sindacale: per due giorni solo servizi essenziali

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

VILLA SAN GIOVANNI - Possibili disservizi nella raccolta dei rifiuti sono attesi per le giornate di giovedì 22 e venerdì…

Poliambulatorio Asp Villa, “Nuvola Rossa” conferma l’allarme e annuncia l’ennesimo scippo
Attualità
90 views
Attualità
90 views

Poliambulatorio Asp Villa, “Nuvola Rossa” conferma l’allarme e annuncia l’ennesimo scippo

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

«Nei giorni scorsi la stampa locale ha richiamato l’attenzione sulle criticità perduranti del poliambulatorio di Villa San Giovanni, fondamentale presidio…