Caccia e tasse, insorge l’Arci reggina: «Aumento inaccettabile. Si rivedano incarichi negli Atc»

30 Maggio 2015
595 Views
Stampa

Giuseppe Spoleti - Bagnara

BAGNARA – Da Bagnara il presidente dell’Arci Caccia Reggio Calabria, Giuseppe Spoleti, manifesta la propria contrarietà all’aumento della tassa degli Atc a 20 euro. «Un aumento in un momento di crisi economica non è accettabile – contesta la direzione dell’Arci Caccia reggina – in quanto la maggior parte dei cacciatori sono pensionati e giovani disoccupati e non riescono a pagare le tasse per andare a caccia. Siamo contrari perché non si può fare cassa sulla pelle dei cacciatori».
L’Arci caccia è convinta che il ruolo delle associazioni venatorie all’interno degli Ambiti territoriali «non è un ruolo di guida e di indirizzo, ma subiscono l’arroganza di alcune prese di posizioni sbagliate che non sono in linea con l’interesse dei cacciatori. La Federcaccia, maggiore associazione venatoria soccombe sulle scelte degli ambientalisti e mette in serie difficoltà – sostiene Spoleti – la costruzione della confederazione delle associazioni venatorie già in atto a livello nazionale. Ci confrontiamo sulle proposte con gli ambientalisti e gli enti locali ma le Tasse le pagano i cacciatori e devono essere le associazioni di cacciatori a guidare gli Atc». Pertanto, l’Arci Caccia chiede l’intervento della Provincia e della Regione Calabria «affinché blocchino la nomina dei dieci Revisori del Conti negli ambiti di caccia Atc 1 e 2 (cinque per ambito). Uno spreco di denaro assurdo versato dai cacciatori, che incide enormemente sulle spese degli Atc». L’Arci Caccia chiede inoltre alle associazioni confederate (Federcaccia e Anuu) di «rivedere gli incarichi all’interno degli Atc» e invita la Provincia ad «una verifica della spesa effettuata alla quale la stessa è preposta al controllo». f.m.

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Reggio Calabria, 3 morti e contagi di nuovo sopra quota 100
Uncategorized
101 views
Uncategorized
101 views

Coronavirus a Reggio Calabria, 3 morti e contagi di nuovo sopra quota 100

Francesca Meduri - 8 Maggio 2021

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 739.954 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 801.350 (allo stesso…

All’Alberghiero di Villa prosegue il progetto “Giustizia e umanità, liberi di scegliere”
legalità
96 views
legalità
96 views

All’Alberghiero di Villa prosegue il progetto “Giustizia e umanità, liberi di scegliere”

Francesca Meduri - 8 Maggio 2021

  VILLA SAN GIOVANNI - All’Istituto Alberghiero di Villa San Giovanni prosegue il progetto “Giustizia e umanità, liberi di scegliere”.…

Ponte sullo Stretto, M5S: «Tema ciclicamente tirato fuori non a beneficio dei cittadini. Alla Calabria serve altro»
Attualità
96 views
Attualità
96 views

Ponte sullo Stretto, M5S: «Tema ciclicamente tirato fuori non a beneficio dei cittadini. Alla Calabria serve altro»

Francesca Meduri - 8 Maggio 2021

M5S: PONTE SULLO STRETTO, TEMA CICLICAMENTE TIRATO FUORI NON A BENEFICIO DEI CITTADINI. SERVONO INFRASTRUTTURE DI PROSSIMITÀ E OPERE UTILI…