VILLA. Liceo “Nostro” a corto di aule: manifestazione di protesta per le vie cittadine

21 Maggio 2015
609 Views
Stampa

un momento della manifestazione del nostro

VILLA SAN GIOVANNI – Ci sono anche i candidati a sindaco tra gli invitati alla manifestazione di protesta in programma nella mattinata di oggi 21 maggio 2015 per le strade di Villa San Giovanni. A scendere in piazza, neanche a dirlo, saranno gli studenti dell’Istituto “Nostro/Repaci”. La ragione è sempre la stessa: la carenza di aule al Liceo “Nostro” e il rischio che l’inizio, e non solo l’inizio, del nuovo anno scolastico si riveli ancora più problematico del precedente. Gli impegni presi, e pubblicizzati in grande stile, sono rimasti solo sulla carta. Almeno finora. Dopo aver ottenuto l’annullamento dell’iniziativa di protesta che era stata annunciata per lo scorso 4 maggio, la Provincia nulla ha comunicato in merito al bando per l’affitto di locali da adibire a uso scolastico. Magari il bando arriverà, ma intanto il Comitato dei genitori e degli alunni dell’Isi “Nostro/Repaci” si mette in azione e scende in piazza. Incassata la delusione per il nulla di fatto circa l’utilizzo dei locali comunali dell’ex fabbrica Isa, dei quali la Provincia aveva garantito la ristrutturazione a proprie spese (annunciando un faraonico finanziamento di 700 mila euro) salvo poi dover constatare l’indisponibilità degli stessi ai fini scolastici, famiglie e studenti mantengono vive perplessità e preoccupazioni. E comunque, sull’ultima soluzione profilatasi, nei giorni scorsi erano stati chiari: «Nutriamo forti dubbi sul fatto che il bando per l’affitto di locali da adibire a uso scolastico che la Provincia intende emanare vada a buon fine,e a ragion veduta siamo sfiduciati, considerato che per mesi, tra la fine dell’anno scolastico 2013/14 e i primi mesi del corrente anno, abbiamo cercato senza alcun esito in lungo e in largo sul territorio comunale un edificio che potesse ospitare, allora, solo otto aule del Liceo. Ora le classi del Liceo senza sede sono dodici! A settembre avete dichiarato che non c’erano soldi da destinare all’affitto, forse ora avete maggiori disponibilità economiche? Ci delude e ci amareggia che tra le vostre priorità politiche non trovi posto la scuola». E allora, oggi dalle ore 9 con raduno in Piazza Valsesia, si svolgerà un corteo lento fino a Piazza Stazione. Preside, personale docente e non docente, amministrazione comunale attuale e aspirante, i cittadini tutti, sono invitati a manifestare «per il diritto allo studio e per una “vera” – afferma il Comitato- scuola per i nostri figli». fra.me.

Potrebbe interessarti

VILLA. Parcheggi a pagamento, Morgante non accetta critiche: «Sono lo stesso del 2010»
Attualità
114 views
Attualità
114 views

VILLA. Parcheggi a pagamento, Morgante non accetta critiche: «Sono lo stesso del 2010»

Francesca Meduri - 29 Novembre 2020

Di seguito il comunicato diramato nei giorni scorsi dall'assessore Polizia Municipale, Viabilità e PEBA del Comune di Villa San Giovanni, Massimo…

Coronavirus Reggio Calabria, 71 nuovi casi e 5 decessi. Tra i morti al Gom una donna 52enne
Attualità
332 views
Attualità
332 views

Coronavirus Reggio Calabria, 71 nuovi casi e 5 decessi. Tra i morti al Gom una donna 52enne

Francesca Meduri - 28 Novembre 2020

La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che nelle ultime ventiquattro ore si sono registrati…

Coronavirus a Villa, 4 nuovi positivi. Casi attivi nuovamente in aumento
Attualità
382 views
Attualità
382 views

Coronavirus a Villa, 4 nuovi positivi. Casi attivi nuovamente in aumento

Francesca Meduri - 28 Novembre 2020

VILLA SAN GIOVANNI - Nella giornata odierna 4 nuovi positivi al covid-19 portano a 112 il totale dei casi accertati a…