Rifiuti a Villa, cambia tutto: le prossime novità illustrate dall’assessore Marra

3 Aprile 2024
427 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – Cambia tutto o quasi per quanto riguarda la gestione dei rifiuti urbani e il servizio di spazzamento e cura del verde pubblico.

Le novità, che entreranno in vigore dopo la conclusione dell’iter della nuova gara d’appalto per l’affidamento del servizio, vengono illustrate dall’assessore ai Servizi esterni Ruggero Marra. 

«Rifiuti e decoro urbano – ricorda in primis Marra – sono già dalla campagna elettorale le “questioni” della Città, con la consapevolezza che l’attuale servizio era ed è totalmente insufficiente per una città come la nostra. Così dopo l’atto di indirizzo degli scorsi mesi, gli uffici hanno predisposto quello che sarà il capitolato per quanto concerne la gestione dei rifiuti urbani e il servizio di spazzamento e cura del verde pubblico».

«Siamo convinti che questo progetto – Marra non ha dubbi – segnerà un nuovo inizio per la nostra città che deve aspirare, nel giro di poco tempo, ad essere modello di riferimento per quanto riguarda le buone pratiche in materia ambientale. Sono tante le novità che verranno introdotte dopo l’aggiudicazione della gara, che danno il senso di quanto ci siamo spesi in questi mesi per dare ascolto alle varie richieste che venivano dai nostri cittadini».

L’assessore al ramo rilancia l’obiettivo da sempre dichiarato: «Riciclare, recuperare, riutilizzare e soprattutto puntare a produrre sempre meno rifiuti». Ecco come: 

– Riduzione della frazione indifferenziata (il passaggio avverrà ogni 15 giorni);

– acquisto nuove forniture di mastelli (non vengono sostituiti dal lontano 2012);

– ⁠doppio calendario (utenze domestiche e utenze commerciali);

– ⁠incremento del servizio di spazzamento (verranno aumentate le ore portando tutti i contratti dei lavoratori da part-time a full time;

– ⁠pulizia dei cimiteri (ogni 15 giorni);

– ⁠cura verde pubblico e parchi;

– ⁠incremento pulizia spiagge (con pulizia sistematica anche d’inverno); – ⁠lavaggio strada;

– ⁠app per varie comunicazioni da parte dell’utente.

«Tra le novità significative e sostanziali – annuncia inoltre Marra – ci sarà l’isola ecologica, annunciata mesi addietro, che verrà inaugurata in concomitanza con la partenza del nuovo servizio. All’interno della stessa, oltre a poter conferire i rifiuti, ci sarà uno spazio dedicato per il recupero e il riutilizzo di materiali che verranno lasciati in uno spazio apposito dai cittadini e potranno tornare utili ad altri cittadini, sempre nell’ottica di mandare meno materiale possibile in discarica».

E ancora: «Nel quartiere di Cannitello verrà invece sperimentato un servizio di raccolta misto: alla tradizionale raccolta “porta a porta” delle frazioni umido e indifferenziata, verrà data la possibilità di conferire plastica, carta e vetro presso dei cassonetti stradali intelligenti, solo ed esclusivamente per i residenti del quartiere».

«Un’altra novità importante sarà senza dubbio la tariffazione puntuale, che permetterà ai cittadini virtuosi di avere risparmi importanti sulla tari».

«Sarà, inoltre, implementato il servizio di controllo del territorio che ha visto in questi mesi le guardie per l’ambiente impegnate sia sul fronte della prevenzione che su quello della repressione con numerosi verbali elevati per infrazioni commesse da cittadini e operatori economici».

«Siamo convinti che grazie a questo nuovo progetto la nostra città riuscirà a porsi traguardi ambiziosi sia in termini di raccolta differenziata (abbiamo l’obbligo di raggiungere il 65% entro il primo anno e arrivare all’80% negli anni successivi) sia in termini di decoro urbano, avendo inserito servizi specifici mai esistiti prima in città».

«Ci prese sottolineare l’attenzione prestata nei confronti dei lavoratori che si vedranno riconosciuto quanto previsto dai CCNL. Ricevere i complimenti delle organizzazioni sindacali per il lavoro svolto ci riempie di orgoglio».

«Nei prossimi mesi – conclude Marra – partiremo con una campagna di comunicazione che punta a rendere protagonisti di questo cambiamento i nostri cittadini che finalmente avranno gli strumenti giusti per poter contribuire ad avere una città bella, vivibile e pulita».

Potrebbe interessarti

Ponte sullo Stretto, a Villa una commissione fantasma: mistero sui nomi degli studiosi scelti dalla sindaca
Attualità
752 views
Attualità
752 views

Ponte sullo Stretto, a Villa una commissione fantasma: mistero sui nomi degli studiosi scelti dalla sindaca

Francesca Meduri - 11 Aprile 2024

di FRANCESCA MEDURI VILLA SAN GIOVANNI – Una commissione fantasma sembra essere quella formata dagli esperti studiosi arruolati a supporto…

Servizio idrico a Villa, in mezzo ai disagi una fattura da 350 mila euro per Sorical
Attualità
380 views
Attualità
380 views

Servizio idrico a Villa, in mezzo ai disagi una fattura da 350 mila euro per Sorical

Francesca Meduri - 9 Aprile 2024

VILLA SAN GIOVANNI - Sarebbe un guasto negli impianti Sorical la causa del grosso disservizio idrico che da domenica sta…

«Villa rischia di diventare uno dei luoghi più insalubri e invivibili d’Europa»
Attualità
337 views
Attualità
337 views

«Villa rischia di diventare uno dei luoghi più insalubri e invivibili d’Europa»

Francesca Meduri - 8 Aprile 2024

Nei giorni scorsi, il Circolo PD di Villa - delegazione composta dal Segretario Enzo Musolino e dai Dirigenti Salvatore Ciccone…