VILLA. Servizio rifiuti pluriprorogato, “Momento Civico”: «Ennesima falla dell’Amministrazione Caminiti»

28 Gennaio 2024
446 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – «Stiamo assistendo all’ulteriore, e al più grave, deterioramento delle condizioni sociali ed economiche che la storia della città sia in grado di raccontare, per via di una classe politica, rappresentata in Consiglio Comunale, frutto evidente del contemperamento di politiche lontane dagli interessi dei cittadini e della città». È quanto osserva “Momento Cicivo”, informando con atti alla mano di «dieci proroghe del servizio di igiene ambientale di cui otto dell’amministrazione Caminiti».

I membri dell’associazione intervengono a muso duro sul modus operandi della squadra di governo, e non solo in fatto di rifiuti: «All’ormai definitivo tracollo di un sistema idrico che occorre arginare con contenziosi seri, coinvolgendo la Regione Calabria ed altre istituzioni territoriali che devono intervenire ove ancora tengano alla loro imparzialità, si è scagliato, contro maggioranza e minoranza, il CEO dell’impresa E-Koru che gestisce di servizi di igiene in città».

Entrando, poi, nel merito dell’odierna questione svelano: «Sul tema dei rifiuti e sulla base di un attento monitoraggio ormai in atto da tempo, abbiamo rilevato l’ennesima falla dell’amministrazione Caminiti, poco adusa al rispetto delle norme e delle direttive Anticorruzione, tanto da registrare ben otto proroghe del servizio, e il suo tentare, ancora una volta, di addebitare “agli altri” i debiti pregressi, accorgendosi però che l’assessore di riferimento è anche un supporter della sua amministrazione, nonché parente e per questo non citato».

«Il dato è chiarissimo: le norme – spiega infatti “Momento Cicivo” – consentono una sola “proroga tecnica”, che consenta il perfezionamento di una gara che deve essere già stata bandita, così violando le regole imposte dall’UE sui principi di libera concorrenza, trasparenza e parità di trattamento, ribaditi dall’Autorità Anticorruzione nella Delibera n. 524 del 8 novembre 2023 e che dimostra come quel segno di discontinuità che anelava la città è rimasto, come la “questione indennità”, una enunciazione da campagna elettorale».

Aggiunge “Momento Cicivo”: «A parte l’ovvia stagione delle bugie che pian piano i fatti stanno rivelando, che riguardano l’Amministrazione Caminiti e che il fondatore di E-koru ha solo confermato, dalle sue dichiarazioni sorge il forte sospetto, da noi avanzato sin dalla fase elettorale, che la minoranza sia stata “scelta” per fare da stampella, insieme a certa stampa, ad una maggioranza ormai avvitata su se stessa che pretende, ancora una volta, di scegliersi gli avversari politici ed i cittadini cui rispondere. L’Amministrazione Caminiti non ha mai detto la verità e questo è ormai palese ma quello che emerge è il sospetto che i ritardi nel pagamento dei fornitori, E-Koru, SORICAL e tanti altri, sia stato l’escamotage per giungere all’approvazione del bilancio riequilibrato, a scapito però dei lavoratori e delle loro famiglie che in queste imprese prestano la loro opera, senza che gli venga riconosciuta alcuna dignità».

Secondo “Momento Civico”, dunque, «ene ha fatto, il fondatore di E-Koru, a sollevare i sospetti sulla minoranza consiliare, non solo per fare riflettere la città ma per riportare alla memoria la minaccia di denuncia, poi finita incredibilmente nel nulla, espressa in pieno Consiglio Comunale, dal Capogruppo di minoranza al sindaco Caminiti ed i successivi larvati incontri con parte della maggioranza, che raccontano di evidenti e rivelate bugie, frutto di una storia che troppe volte ci siamo immaginati in questi anni».

E infine: «Non resta che prendere atto di un “teatro buffo” messo in scena in questi due anni, che mortifica i principi democratici ed umilia i cittadini, costretti sempre più spesso a subire il nervosismo e le ire di una amministrazione che ha dimostrato la propria assoluta inadeguatezza».

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani, i carabinieri di Villa denunciano due napoletani. I consigli per non cadere in trappola
Cronaca
249 views
Cronaca
249 views

Truffe agli anziani, i carabinieri di Villa denunciano due napoletani. I consigli per non cadere in trappola

Francesca Meduri - 15 Giugno 2024

  I Carabinieri della Compagnia di Villa San Giovanni (RC) hanno denunciato a piede libero uno uomo e una donna,…

Da oggi la stazione di Cannitello riparte alla grande: oltre 20 fermate giornaliere per cittadini e turisti
Attualità
402 views
Attualità
402 views

Da oggi la stazione di Cannitello riparte alla grande: oltre 20 fermate giornaliere per cittadini e turisti

Francesca Meduri - 15 Giugno 2024

VILLA SAN GIOVANNI - «Si parte, anzi si riparte: da domani mattina ore 6:00 e fino ad oltre l'una di…

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”
Uncategorized
159 views
Uncategorized
159 views

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Ail in “Campo” è un’iniziativa di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle malattie del sangue, un contenitore di attività realizzate da Ail…