Cannitello, stasera la presentazione della campagna “Reggio libera Reggio – La libertà non ha pizzo”

18 Agosto 2023
358 Views
Stampa

Si svolgerà venerdì 18 agosto alle ore 19 presso la piazza Calandruccio a Cannitello di Villa San Giovanni la presentazione della campagna “Reggio libera Reggio – La libertà non ha pizzo” , un cartello di imprese, singoli professionisti, associazioni, cooperative e consumatori critici che svolgono la loro attività a Reggio Calabria e provincia con l’obiettivo di definire una strategia che possa comprendere concrete iniziative di contrasto alle attività della ‘ndrangheta ed in modo particolare alla piaga del racket.

Un grande movimento culturale nato nel 2010 grazie al coordinamento Libera di Reggio Calabria e oggi promosso e sponsorizzato anche sul territorio di Villa San Giovanni dal Presidio Libera “Giovanni Trecroci” per sostenere le vittime del racket che hanno denunciato, promuovere il consumo critico e responsabile, sensibilizzare e informare sull’antiracket.

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.

 

 

Potrebbe interessarti

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”
Uncategorized
137 views
Uncategorized
137 views

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Ail in “Campo” è un’iniziativa di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle malattie del sangue, un contenitore di attività realizzate da Ail…

Reggio, Forza Italia diserta consiglio aperto sul Ponte: «Non ha senso adesso, Falcomatà si dimetta»
Attualità
87 views
Attualità
87 views

Reggio, Forza Italia diserta consiglio aperto sul Ponte: «Non ha senso adesso, Falcomatà si dimetta»

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Consiglio aperto sul Ponte, dalla piazza alla sala REGGIO CALABRIA - L’Amministrazione comunale di Reggio Calabria comunica che il Consiglio comunale…

Da “Brigate Rosse” minacce di morte via social contro due politici. Scatta deferimento
Cronaca
135 views
Cronaca
135 views

Da “Brigate Rosse” minacce di morte via social contro due politici. Scatta deferimento

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

      “L’esercito rivoluzionario ha promulgato sentenza definitiva di morte”. Così iniziava il commento minatorio, poi eliminato, rivolto nei…