Bagnara, passa in Consiglio il bilancio consuntivo relativo al 2022: avanzo di amministrazione di oltre 14 milioni

1 Maggio 2023
345 Views
Stampa

L’assessore al Bilancio, Risorse e Programmazione Economica nonché vicesindaco del Comune di Bagnara Calabra, Santa Parrello, rende noto che   nella seduta del Consiglio comunale del 28 aprile 2023, è stato approvato, nei termini di legge, il Rendiconto di gestione relativo all’anno 2022.

«Il suddetto documento contabile, che rappresenta uno dei documenti più importanti e complessi nella gestione contabile di un Ente, – spiega Parrello – costituisce il momento conclusivo e sintetico del processo di programmazione e controllo che consente la verifica dei risultati conseguiti, accertando eventuali scostamenti tra i dati preventivati e quelli a consuntivo.

La predisposizione di tale documento, si è svolta conformemente ai principi ed alle regole previste in materia di finanza locale e di contabilità pubblica, nonché tenendo in debita considerazione i rilievi mossi dalla Corte dei Conti in relazione al rendiconto 2018-19, che riguardava la gestione della precedente amministrazione, al fine di verificare che l’attuale rendiconto fosse pienamente coerente con quanto raccomandato.

Alla luce dell’analisi dei risultati conseguiti, emerge che non è stato effettuato alcun debito fuori bilancio, i servizi di raccolta RSU nonché la gestione del servizio idrico (Sorical), come pure gli altri servizi, sono stati regolarmente pagati; i fondi vincolati sono stati adeguati a quanto previsto dalla Corte dei Conti, il risultato di amministrazione al 31.12.2022 si chiude con un avanzo pari ad €. 14.065.598,27 ed a seguito della composizione con i fondi accantonati si chiude con un disavanzo migliorativo di + 105.952,51 €. rispetto al risultato atteso e con un fondo cassa di €. 5.618.324,62, corrispondente con i dati del tesoriere».

L’assessore si sofferma, poi, sui tre punti contestati dal consigliere Romeo in consiglio comunale.

  • Maggiori spese correnti 2022 rispetto al rendiconto 2021 di € 1.501.640,11:

«Sono state previste dall’amministrazione precedente: “redditi da lavoro dipendente” + € 330.793,28, Imposte e tasse del personale” + € 42.500,00; per “acquisto di beni e servizi” + € 811.083,65 ( tanto per citarne alcuni,  canone di appalto del servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani centro e frazioni per + € 563.927,40; spese per discarica rifiuti per + € 137.000,00; Consumo energia elettrica per sollevamento acqua potabile (pozzi ecc.) per + € 42.700,00; spese per la gestione del depuratore comunale + € 47.000,00; da trasferimenti correnti + € 357.122,21 questi ultimi  iscritti in bilancio sia in entrata che in spesa in quanto a destinazione vincolata».

  • Porto:

«Per il servizio di varo ed alaggio delle imbarcazioni in sosta nel Porto, è stata iscritta in bilancio con apposite variazioni, in entrata e spesa la somma di € 83.490,00 a seguito della stima del tecnico comunale sul numero di imbarcazioni e della tipologia e delle tariffe applicabili. E’ stata riscossa per i servizi di varo ed alaggio la somma di € 12.082,50 a fronte di impegni spesa di € 83.490,00 per cui la minore entrata pari ad – € 71.407,50 non è stata accertata in sede di rendiconto 2022 e quindi nessun residuo risulta da incassare in quanto confluita nel risultato di amministrazione 2022, che a sua volta è risultato migliorativo rispetto al disavanzo atteso 2021. Tale attività amministrativa è stata adottata dall’amministrazione in sinergia con il tecnico comunale nel rispetto degli indirizzi della Procura della Repubblica, finalizzati al dissequestro del Porto che ha avuto il suo beneficio in data 28.04.2023 con il dissequestro dell’Area Portuale». 

  • Tariffe Trasporto Scolastico:

«Le tariffe per il servizio trasporto scolastico sono state approvate dalla Giunta Comunale con atto n. 140 del 19.09.2022 per l’A.S. 2022/2023 e riguardano il periodo Ottobre 2022 – Giugno 2023. La spesa prevista per l’anno 2022 per n. 67 giorni è stata di € 17.270,00 mentre in entrata per  trasporto scolastico 2022 è stata prevista la somma di € 4.117,71 di cui € 1.475,00 quale a carico ente ed € 2.642.71 a carico dei trasferimenti statali e regionali. La differenza di costo da coprire è stata prevista è a carico del bilancio comunale. Sono stati riscossi trasferimenti dal Ministero per trasporto scolastico pari ad € 3.475,44 in data 13.12.2022, mentre dall’agente contabile comunale € 300,00, registrando un minor incasso rispetto alle previsioni di – € 342,27».  

«Un ringraziamento a nome di tutta l’amministrazione comunale – conclude il vicesindaco Santa Parrello – va al Responsabile del servizio Finanziario Dott. Giuseppe Marino che ha permesso a questa amministrazione di approvare i due documenti contabili più importati – di nostra competenza–  Rendiconto 2022 e Bilancio di Previsione 2023-2025 entro i termini di legge, senza usufruire di alcuna proroga ministeriale. 

Alla luce di tutto ciò e, nonostante i tentativi di mistificazione portati avanti dolosamente dalla minoranza consiliare, con solo scopo di screditare il lavoro di quest’amministrazione, non possiamo che ritenerci pienamente soddisfatti per i risultati conseguiti, che ci consentono di  proseguire il nostro lavoro senza mai abbassare la guardia e guardando con serenità al futuro».

Potrebbe interessarti

Ponte sullo Stretto, a Villa una commissione fantasma: mistero sui nomi degli studiosi scelti dalla sindaca
Attualità
752 views
Attualità
752 views

Ponte sullo Stretto, a Villa una commissione fantasma: mistero sui nomi degli studiosi scelti dalla sindaca

Francesca Meduri - 11 Aprile 2024

di FRANCESCA MEDURI VILLA SAN GIOVANNI – Una commissione fantasma sembra essere quella formata dagli esperti studiosi arruolati a supporto…

Servizio idrico a Villa, in mezzo ai disagi una fattura da 350 mila euro per Sorical
Attualità
380 views
Attualità
380 views

Servizio idrico a Villa, in mezzo ai disagi una fattura da 350 mila euro per Sorical

Francesca Meduri - 9 Aprile 2024

VILLA SAN GIOVANNI - Sarebbe un guasto negli impianti Sorical la causa del grosso disservizio idrico che da domenica sta…

«Villa rischia di diventare uno dei luoghi più insalubri e invivibili d’Europa»
Attualità
337 views
Attualità
337 views

«Villa rischia di diventare uno dei luoghi più insalubri e invivibili d’Europa»

Francesca Meduri - 8 Aprile 2024

Nei giorni scorsi, il Circolo PD di Villa - delegazione composta dal Segretario Enzo Musolino e dai Dirigenti Salvatore Ciccone…