Villa, squarciato il telone del palloncino “Giudice Scopelliti”. Sindaco e squadra: «Non arretriamo di un passo»

16 Marzo 2023
611 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – «Duole comunicare alla Città, dopo aver sporto regolare denuncia alle forze dell’ordine, che un vile gesto è stato compiuto ai danni del palloncino “Giudice Antonino Scopelliti “, da tutti conosciuto come “Io gioco Legale”: il telone che copre la struttura è stato reciso con un taglio netto, che a quanto sembra non è ascrivibile a nulla se non al gesto ignobile di chi ha voluto tagliare quella copertura». È un accaduto deprecabile e preoccupante quello raccontato poco fa, attraverso un comunicato stampa, dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giusy Caminiti.  

«Siamo stati informati della situazione e immediatamente – così sindaco, giunta e gruppo consiliare “Città in movimento” – ci siamo portati sul luogo per verificare quanto ci era stato comunicato: la prima e immediata azione non poteva che essere andare a denunciare l’accaduto al Commissariato di Polizia, che sta facendo le indagini dovute.

Di fronte a questo vile atto vandalico o peggio ancora intimidatorio – l’invito dell’amministrazione Caminiti – tutti insieme dobbiamo reagire perché il contrasto a chi crede di poter usare simili gesti contro questa Comunità arrivi forte e netto. Il palloncino diventerà punto di aggregazione di diffusione di valori: quel fondamento che servirà a combattere la sotto cultura dell’arroganza, della prevaricazione, dell’intimidazione».

«Il palloncino è una struttura sportiva – ricordano Caminiti e squadra – che tutti attendiamo da tanto tempo, su cui amministrazione ed uffici stanno lavorando senza soluzione di continuità dal primo giorno di mandato, rispetto alla quale troppi sono i ritardi accumulati e troppi gli errori, procedurali e tecnici, che sono stati commessi. Mai ci siamo arresi e saremo pronti, tra qualche giorno, a incontrare le associazioni sportive di Villa e l’associazione Interesse Pubblico che per prima ce lo ha chiesto, per fare il punto della situazione e dare un cronoprogramma. Quel cronoprogramma che ancora oggi è in fase di elaborazione perché superato un ostacolo se ne presenta subito un altro. Non è un problema di finanziamento perché con l’interlocuzione ministeriale quello è stato posto al riparo. Gli uffici stanno mettendo a posto tutte le carte e questo (insieme ad altri intoppi burocratici trovati e da risolvere) ha rallentato l’iter».

«Il vile gesto compiuto dei giorni scorsi (e “scoperto” solo ieri, mercoledì 15 marzo) – conclude la squadra di governo villese – è gravissimo. Non indietreggiamo di un passo rispetto all’impegno per raggiungere obiettivi concreti. Non indietreggiamo rispetto alla richiesta di legalità, giustizia e pace sociale che questa Città avanza in ogni sua componente e di cui vogliamo essere seri e primi interpreti. I beni comuni e condivisi non si toccano. La Comunità non si tocca».

Potrebbe interessarti

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”
Uncategorized
137 views
Uncategorized
137 views

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Ail in “Campo” è un’iniziativa di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle malattie del sangue, un contenitore di attività realizzate da Ail…

Reggio, Forza Italia diserta consiglio aperto sul Ponte: «Non ha senso adesso, Falcomatà si dimetta»
Attualità
87 views
Attualità
87 views

Reggio, Forza Italia diserta consiglio aperto sul Ponte: «Non ha senso adesso, Falcomatà si dimetta»

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Consiglio aperto sul Ponte, dalla piazza alla sala REGGIO CALABRIA - L’Amministrazione comunale di Reggio Calabria comunica che il Consiglio comunale…

Da “Brigate Rosse” minacce di morte via social contro due politici. Scatta deferimento
Cronaca
135 views
Cronaca
135 views

Da “Brigate Rosse” minacce di morte via social contro due politici. Scatta deferimento

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

      “L’esercito rivoluzionario ha promulgato sentenza definitiva di morte”. Così iniziava il commento minatorio, poi eliminato, rivolto nei…