Servizio idrico a Villa, l’ammimistrazione Caminiti: «Noi al lavoro nella giungla creata dal 2010»

26 Febbraio 2023
509 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – «Noi rispetto alla gestione del servizio idrico non ci siamo mai fermati e continuiamo sulla strada tracciata sin dall’insediamento e su cui siamo pronti a qualunque confronto, oltre che al doveroso resoconto alla Città in sala Caracciolo». Il sindaco, la giunta e il gruppo consiliare di “Città in Movimento” tornano sulla questione acqua e lo fanno ricordando l’attività svolta fin qui ma anche lanciando qualche stoccata alle amministrazioni di centrodestra.

«Sono tante le iniziative messe in campo in questi mesi per intervenire in maniera decisa sul servizio idrico e tante quelle in atto anche in questi giorni.

Questa amministrazione, infatti, oltre a provvedere all’acquisto delle elettrovalvole, negli scorsi mesi ha modificato il regolamento comunale che ha permesso di far si che l’ente possa intervenire laddove si verificano perdite su tubature private e che poi si materializzano sul suolo comunale. Spesso e volentieri capita di vedere fiumi di acqua per strada causati da guasti agli impianti privati che a causa di un regolamento poco chiaro venivano riparati dai dipendenti comunali andando ad aggravare sia la mole di lavoro che i costi per l’ente. 

La gestione del servizio idrico dalla giunta La Valle è stata una giungla e proprio per questo abbiamo iniziato a rimettere ordine con una programmazione chiara che punta a migliorare il servizio nel breve periodo e efficientarlo totalmente nei prossimi anni, grazie ad una serie di finanziamenti che potrebbero portare a una rete idrica che oggi è un colabrodo. Proprio in questi giorni, in virtù del nuovo regolamento comunale, personale dell’ente sta verificando la causa di alcune importanti perdite sul territorio comunale e qualora queste fossero riconducibili a utenze private si procederà con la comunicazione ai  titolari dell’allaccio per intimare agli stessi il ripristino del guasto che causa una dispersione di acqua. Questo intervento in questi primi giorni di attività sul territorio si è rivelato efficace perché laddove sono intervenuti i nostri operai i privati si sono attivati celermente per riparare il guasto; nello stesso tempo tale pratica ha ricevuto l’apprezzamento dei cittadini che hanno potuto vedere con i propri occhi come l’amministrazione sia attenta ad ogni sfaccettatura riguardante il servizio idrico. 

Nelle prossime settimane partiranno i focus per verificare ed eliminare eventuali allacci abusivi e usi impropri dell’acqua

Altra novità è la partenza da qualche giorno della lettura dei contatori che quest’anno verrà realizzata interamente da personale dipendente dell’ente. La strada da percorrere è ancora lunga, in questi primi otto mesi abbiamo messo numerose azioni in campo per tagliare totalmente con la gestione del passato e aprire una pagina nuova che possa finalmente offrire un servizio di qualità ai cittadini villesi».

Potrebbe interessarti

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”
Uncategorized
138 views
Uncategorized
138 views

Il 15 e 16 giugno l’Ail è in “Campo”

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Ail in “Campo” è un’iniziativa di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle malattie del sangue, un contenitore di attività realizzate da Ail…

Reggio, Forza Italia diserta consiglio aperto sul Ponte: «Non ha senso adesso, Falcomatà si dimetta»
Attualità
88 views
Attualità
88 views

Reggio, Forza Italia diserta consiglio aperto sul Ponte: «Non ha senso adesso, Falcomatà si dimetta»

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

Consiglio aperto sul Ponte, dalla piazza alla sala REGGIO CALABRIA - L’Amministrazione comunale di Reggio Calabria comunica che il Consiglio comunale…

Da “Brigate Rosse” minacce di morte via social contro due politici. Scatta deferimento
Cronaca
136 views
Cronaca
136 views

Da “Brigate Rosse” minacce di morte via social contro due politici. Scatta deferimento

Francesca Meduri - 14 Giugno 2024

      “L’esercito rivoluzionario ha promulgato sentenza definitiva di morte”. Così iniziava il commento minatorio, poi eliminato, rivolto nei…