Sandro Repaci su assemblea Anci: «Militanze e appartenenze non possono definire assetti associativi»

13 Febbraio 2023
377 Views
Stampa

CAMPO CALABRO – «Non v’è dubbio che il tempo tra il sofferto rinvio dell’Assemblea ANCI del 10 febbraio e la prossima data di convocazione non possa essere speso dai sindaci e dalla politica in una estenuante conta fra sostenitori del candidato del centro destra e quello del centro sinistra, semprechè tali si appalesino». È quanto sostiene in una nota il primo cittadino di Campo Calabro, Sandro Repaci.

«Abbiamo purtroppo già visto – prosegue il sindaco – a cosa ha portato questa contrapposizione, organizzata fomentata e sostenuta dai partiti e da pezzi interessati, credo esclusivamente a collezionare un’altra posizione, di istituzioni sovracomunali.

A nessuno credo debba essere chiesto di rinunciare ad appartenenze politiche e a storie personali di militanza, ma non è possibile (e i fatti del 10 febbraio lo hanno dimostrato) che sulla base di militanze ed appartenenze possano essere individuati gli organismi di rappresentanza di ANCI Calabria.

Abbiamo necessità di soluzioni condivise il più ampiamente possibile, soprattutto dopo questi quattro anni che chi ha vissuto le dinamiche associative non potrà che riconoscere difficili, faticosi e contraddittori». 

«Nessuno può pensare – avverte infine Sandro Repaci – ad una soluzione di forza o ad un blitz per definire gli assetti di una associazione che sin dalla sua nascita e persino nei momenti di più feroce contrapposizione è riuscita a salvaguardare in Italia la necessaria ed indispensabile unità delle istituzioni comunali rappresentandone gli interessi nei confronti del potere esecutivo, potere legislativo, regioni.

Poiché Anci rappresenta non i sindaci, che passano, bensì i Comuni, che restano.

Certo di interpretare il pensiero ed il desiderio di tanti amministratori comunali calabresi non si tratta di fare passi indietro. Sono i  sindaci che hanno l’obbligo di fare un passo in avanti».

Potrebbe interessarti

Ponte sullo Stretto, a Villa una commissione fantasma: mistero sui nomi degli studiosi scelti dalla sindaca
Attualità
668 views
Attualità
668 views

Ponte sullo Stretto, a Villa una commissione fantasma: mistero sui nomi degli studiosi scelti dalla sindaca

Francesca Meduri - 11 Aprile 2024

di FRANCESCA MEDURI VILLA SAN GIOVANNI – Una commissione fantasma sembra essere quella formata dagli esperti studiosi arruolati a supporto…

Servizio idrico a Villa, in mezzo ai disagi una fattura da 350 mila euro per Sorical
Attualità
349 views
Attualità
349 views

Servizio idrico a Villa, in mezzo ai disagi una fattura da 350 mila euro per Sorical

Francesca Meduri - 9 Aprile 2024

VILLA SAN GIOVANNI - Sarebbe un guasto negli impianti Sorical la causa del grosso disservizio idrico che da domenica sta…

«Villa rischia di diventare uno dei luoghi più insalubri e invivibili d’Europa»
Attualità
304 views
Attualità
304 views

«Villa rischia di diventare uno dei luoghi più insalubri e invivibili d’Europa»

Francesca Meduri - 8 Aprile 2024

Nei giorni scorsi, il Circolo PD di Villa - delegazione composta dal Segretario Enzo Musolino e dai Dirigenti Salvatore Ciccone…