Villa, stadio “Santoro” inagibile: Comune punta su Pnrr e intanto tenta riapertura parziale

18 Gennaio 2023
226 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – Oscilla tra i 750 mila e 1 milione di euro la cifra necessaria per i lavori di adeguamento e di messa in sicurezza dell’impianto sportivo comunale “Santoro”, da tempo off-limits per inagibilità e utilizzato – relativamente ai rettangoli da gioco – solo per fini amatoriali. È quanto spiegato dall’Amministrazione comunale, nelle persone del sindaco Giusy Caminiti e del consigliere delegato allo sport Giuseppe Cotroneo, nella risposta scritta all’interrogazione che era stata presentata dalla minoranza in merito alle misure prese per il ripristino e messa in sicurezza della storica struttura sportiva.

Il dissesto del Comune complica tutto

Servono parecchi soldi, dunque, per sistemare lo stadio e renderlo idoneo all’ottenimento di tutte le autorizzazioni e certificazioni necessarie per l’agibilità ai sensi delle normative vigenti. E non ci sono alternative all’unica possibilità concessa a un ente in default: «La cifra stimata, chiaramente, non può essere sostenuta da un Comune in dissesto economico, quindi l’unica soluzione ammissibile e realistica sarebbe quella di ottenere un cospicuo finanziamento, anche sfruttando l’attuale finestra data dai fondi del Pnrr», sottolineano Caminiti e Cotroneo. Che poi assicurano: «Il Settore Lavori Pubblici, Qualità Urbana e Ambientale si sta muovendo in tal senso, sulla base degli indirizzi forniti da codesta Amministrazione, consapevole che allo stato attuale è l’unica strada percorribile. Non è stato possibile, nonostante l’impegno profuso dagli uffici, per il Comune di Villa San Giovanni partecipare al bando Pnrr “Sport e Periferie 2022” per la mancanza di disponibilità economica necessaria a garantire un cofinanziamento pari al 15%, richiesto come requisito di accesso al bando».

Di certo sono in corso accertamenti tecnici i cui esiti, chissà, potrebbero rendere fruibile, almeno in parte, lo stadio per fini agonistici: «Nelle more della pubblicazione di un bando per l’ottenimento del finanziamento poc’anzi detto, – continuano il sindaco e il delegato allo Sport – si sta procedendo all’effettuazione delle indagini strutturali per la definizione del comportamento statico e dinamico delle strutture dell’impianto sportivo, dalle cui risultanze (ancora non pervenute) sarà possibile trarre le opportune valutazioni per poter fornire un quadro più preciso della situazione attuale anche rispetto a interventi su ciascuna delle strutture presenti all’interno, al fine di attuare un utilizzo e di conseguenza una riapertura, anche parziale, dell’impianto».

Infine, Caminiti e Cotroneo informano i consiglieri di minoranza di un’importante iniziativa in programma a chiusura dell’anno sportivo 2022/2023: «Una cerimonia di consegna di “Attestati d’Onore” a diverse personalità che si sono distinte per meriti, tra cui l’arbitro nazionale Francesco Cosso (originario di Villa, ndr)». (fra.me.)

Potrebbe interessarti

Reggio, la Metrocity torna alla Bit di Milano: degustazioni e conferenze sull’offerta turistica territoriale
Eventi
49 views
Eventi
49 views

Reggio, la Metrocity torna alla Bit di Milano: degustazioni e conferenze sull’offerta turistica territoriale

Francesca Meduri - 4 Febbraio 2023

La Città Metropolitana di Reggio Calabria ritorna alla Borsa internazionale del Turismo di Milano, dal 12 al 14 febbraio, per…

Carnevale a Villa, si programma un corteo in maschera col coinvolgimento di tutti i quartieri
eventi e spettacoli
77 views
eventi e spettacoli
77 views

Carnevale a Villa, si programma un corteo in maschera col coinvolgimento di tutti i quartieri

Francesca Meduri - 4 Febbraio 2023

VILLA SAN GIOVANNI – Oggi e domani ultimi due giorni per presentare proposte ai fini dell’organizzazione del Carnevale villese: eventuali…

Campo Calabro, sospesa la raccolta dell’umido
comunicazioni di servizio
99 views
comunicazioni di servizio
99 views

Campo Calabro, sospesa la raccolta dell’umido

Francesca Meduri - 3 Febbraio 2023

CAMPO CALABRO -  «Si comunica che a causa del blocco degli impianti di conferimento, il servizio di raccolta della frazione…