VILLA. Piparella, adesso il marchio Deco: proposta lanciata durante la seconda sagra in piazza Rosario

7 Ottobre 2015
1013 Views
Stampa

sagra piparella

VILLA SAN GIOVANNI – Venerdì 2 ottobre si è svolta in Piazza Rosario a Villa San Giovanni la II Sagra della Piparella. La Parrocchia di Maria SS.ma del Rosario – PP. Somaschi, in occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna del Rosario, ha voluto organizzare questo evento, dopo il successo dell’anno scorso, per valorizzare sempre più la piparella come segno e strumento di comunità per tutti i cittadini.
La piparella, infatti, è un prodotto tipico della nostra terra e un elemento identitario di Villa San Giovanni, dove viene prodotto da pasticcerie, bar e panifici.
La sagra, patrocinata dal Comune di Villa San Giovanni – Delegato Attività Produttive, è stata realizzata in collaborazione con l’Istituto Professionale Alberghiero Turistico di Villa San Giovanni che ha portato in piazza l’esperienza dei professori e il talento dei giovani studenti i quali hanno proposto una degustazione di piparelle, da loro stessi prodotte, con una crema piccante al cioccolato.
Grazie alla generosità e alla partecipazione attiva di Boccaccio, Le Golosie, The New Greco, Bellantone e Dolci Bontà, la seconda edizione della sagra ha coinvolto un gran numero di cittadini villesi e delle realtà limitrofe. I produttori, infatti, hanno avuto a disposizione uno spazio espositivo per far degustare le piparelle in abbinamento ad altri prodotti (vini, liquori, mousse al bergamotto, ecc.) locali e per raccontare la storia e la tradizione di questo dolce.
La serata è iniziata con un saluto da parte dei giovani organizzatori che hanno voluto lanciare anche due proposte: la prima, già fatta in passato, è che la piparella riceva un riconoscimento ufficiale da parte del Comune (es. la De.co) per la tutela e valorizzazione della sua originalità; la seconda è che si leghi simbolicamente la piparella al nome della nostra città: Villa, città della piparella! A seguire hanno preso la parola i produttori presentando la loro degustazione e il Sindaco Messina che ha ringraziato il parroco e i giovani della parrocchia per l’iniziativa, simbolo di un impegno a far rivivere il quartiere, e ha condiviso le due proposte fatte. Ha concluso la serie di interventi P.Pasquale Macchia che ha lodato la passione dei giovani organizzatori e il coraggio degli esercenti che hanno accettato l’invito a passare una sera insieme all’insegna della condivisione. Il parroco, consegnando gli attestati di partecipazione, ha inoltre lasciato un mandato di tre parole – qualità, competenza, convenienza – per promuovere la piparella come espressione della nostra comunità cittadina.
La serata, arricchita dalla musica dei “Donna mediterranea live” e dalla maccheronata, organizzata anch’essa dalla comunità parrocchiale, è stata un bel momento aggregativo e culturale in onore della Madonna del Rosario.

Potrebbe interessarti

Villa, in fiamme il quadro elettrico di Torre Telegrafo
Cronaca
120 views
Cronaca
120 views

Villa, in fiamme il quadro elettrico di Torre Telegrafo

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

VILLA SAN GIOVANNI - In fiamme il quadro elettrico della pubblica illuminazione di Torre Telegrafo. Lo ha annunciato poco fa…

Raccolta rifiuti a Villa, nuova protesta sindacale: per due giorni solo servizi essenziali
Attualità
101 views
Attualità
101 views

Raccolta rifiuti a Villa, nuova protesta sindacale: per due giorni solo servizi essenziali

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

VILLA SAN GIOVANNI - Possibili disservizi nella raccolta dei rifiuti sono attesi per le giornate di giovedì 22 e venerdì…

Poliambulatorio Asp Villa, “Nuvola Rossa” conferma l’allarme e annuncia l’ennesimo scippo
Attualità
79 views
Attualità
79 views

Poliambulatorio Asp Villa, “Nuvola Rossa” conferma l’allarme e annuncia l’ennesimo scippo

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

«Nei giorni scorsi la stampa locale ha richiamato l’attenzione sulle criticità perduranti del poliambulatorio di Villa San Giovanni, fondamentale presidio…