SCILLA. Ospedale, il gruppo di minoranza “Uniti per cambiare” bacchetta i democrat e si appella a Scura

29 Settembre 2015
900 Views
Stampa

domenico mollica in conf stampa

SCILLA – Confida in Massimo Scura e punzecchia i democrat il capogruppo di “Uniti per cambiare” Domenico Mollica, che in conferenza stampa dice la sua sul continuo smantellamento dello storico nosocomio “Scillesi d’America”.
Il messaggio per il commissario ad acta della sanità calabrese è chiaro: l’ospedale di Scilla gode di un bilancio economico sano e pertanto merita un occhio di riguardo nell’attività di risanamento dei conti della spesa sanitaria regionale.
«Dalla giunta Loiero a quella guidata da Scopelliti, fino a oggi – esordisce il consigliere di minoranza – si assiste passivamente al ridimensionamento dello “Scillesi d’America”. Adesso tocca al reparto di Oncologia, prima ad altri servizi. E’ chiaro che sono solidale con i pazienti e il primario, e condivido le proteste contro una classe politica sorda e assente. Senza polemica, però, è giusto dire le cose come stanno».
E’ a un passato recente che Mollica fa riferimento, ovvero al periodo delle ultime elezioni comunali. Occasione in cui la squadra regionale del piddino Mario Oliverio non ha mancato di fornire il proprio supporto alla lista poi risultata vincitrice, assicurando al futuro sindaco Pd Pasqualino Ciccone massimo impegno per l’ospedale e non solo.
«Assessori e consiglieri regionali del Pd e il governatore Oliverio – ricorda Mollica – hanno promesso finanziamenti e preso impegni per l’ospedale di Scilla, prevedendo la vicinanza istituzionale con un’amministrazione locale dello stesso colore politico. Ma a distanza di 4 mesi circa dalla vittoria di Ciccone, dei rappresentanti regionali non si è vista nemmeno l’ombra, e ci si chiede cosa abbia fatto il sindaco alla luce di tutte quelle promesse».
Accantonando «le passerelle elettorali di 4 mesi fa» e rimarcando il successivo «fallimento della politica regionale», il numero uno di “Uniti per cambiare” va al sodo e si rivolge al commissario Scura ricordandogli anzitutto che è stato nominato per «tagliare aziende e servizi che non producono». Ebbene, Mollica ritiene che questa circostanza non riguardi minimamente l’ospedale di Scilla. «Conti alla mano – assicura – posso dimostrare che lo “Scillesi”, fino a quando non è stato ridimensionato, fatturava più di un milione annuo di attivo. Tuttavia, viene trattato come tutti quegli enti economicamente in perdita. Come si può fare di tutta l’erba un fascio?».
Infine, l’appello a Scura: «Commissario – conclude Mollica – lei resta la sola speranza per l’ospedale di Scilla. Resto a sua disposizione per tutta la documentazione afferente i bilanci del nosocomio. Dopo il fallimento della classe politica calabrese sono convinto che se lei vuole, un’alternativa la trova e in questo modo dà una risposta a tutti quei cittadini onesti e laboriosi delusi e presi in giro dal politico di turno». fra.me.

Potrebbe interessarti

Villa, in fiamme il quadro elettrico di Torre Telegrafo
Cronaca
242 views
Cronaca
242 views

Villa, in fiamme il quadro elettrico di Torre Telegrafo

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

VILLA SAN GIOVANNI - In fiamme il quadro elettrico della pubblica illuminazione di Torre Telegrafo. Lo ha annunciato poco fa…

Raccolta rifiuti a Villa, nuova protesta sindacale: per due giorni solo servizi essenziali
Attualità
182 views
Attualità
182 views

Raccolta rifiuti a Villa, nuova protesta sindacale: per due giorni solo servizi essenziali

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

VILLA SAN GIOVANNI - Possibili disservizi nella raccolta dei rifiuti sono attesi per le giornate di giovedì 22 e venerdì…

Poliambulatorio Asp Villa, “Nuvola Rossa” conferma l’allarme e annuncia l’ennesimo scippo
Attualità
129 views
Attualità
129 views

Poliambulatorio Asp Villa, “Nuvola Rossa” conferma l’allarme e annuncia l’ennesimo scippo

Francesca Meduri - 21 Febbraio 2024

«Nei giorni scorsi la stampa locale ha richiamato l’attenzione sulle criticità perduranti del poliambulatorio di Villa San Giovanni, fondamentale presidio…