SCILLA. Il sindaco Ciccone striglia la parrocchia: «Per i festeggiamenti di San Rocco costretto a usare fondi personali»

20 Agosto 2015
761 Views
Stampa

ciccone e teramo

SCILLA – Legalità, turismo, efficienza burocratica, riforme strutturali. Sono solo alcuni dei temi toccati ieri durante il confronto in piazza San Rocco tra il sindaco Pasqualino Ciccone e il giornalista Filippo Teramo. Un’intervista a tutto campo, «che mi ha dato l’opportunità – spiega Ciccone in una nota sulla pagina facebook Pasqualino Ciccone sindaco – di ribadire le priorità della mia amministrazione e gli interventi avviati nei primi 80 giorni di mandato. Ho ribadito l’impegno – forte e deciso – per fare in modo che tutti gli scillesi – siano semplici cittadini o commercianti – paghino le tasse in maniera equa e sostenibile. Ho anche denunciato un andazzo inaccettabile: su 80 attività commerciali presenti nel territorio, ben 50 non hanno mai pagato la concessione del suolo pubblico. Una situazione di illegalità diffusa che non sarà più tollerata.
Ho anche fatto una promessa: l’ostello della gioventù – garantisce Ciccone –  aprirà per la prima volta i battenti nel gennaio 2016. Sui rifiuti ho rimarcato la necessità di incrementare la raccolta differenziata e di attuare sistemi di vigilanza per punire i trasgressori».
Nel corso del dibattito è stato affrontato anche il tema della viabilità. «Ho sottolineato come, con una spesa minima e interventi mirati (senso unico in via De Nava, dissuasori in via Nazionale), sia stato possibile  – ricorda Ciccone – decongestionare il traffico ed evitare ingorghi nelle ore di punta.
Scilla deve essere pronta ad affrontare al meglio la stagione estiva, in modo da accogliere il maggior numero possibile di turisti senza compromettere la vivibilità del luogo.
Stimolato da Teramo – prosegue Ciccone – ho affrontato la questione dei festeggiamenti legati alla celebrazione di San Rocco. Trionfino e Fuochi di mezzanotte, dopo la parentesi oltremodo negativa dello scorso anno, si svolgeranno nel rispetto della nostra decennale tradizione. Con una novità: i giochi pirotecnici notturni saranno piazzati su delle chiatte a mare, in modo da evitare le limitazioni imposte dalle restrittive norme sulla sicurezza pubblica. Ci sono, però, note negative su cui non ho potuto sorvolare. In particolare, ho stigmatizzato l’atteggiamento della parrocchia, che per i festeggiamenti del santo patrono ha inteso stanziare solo 7mila euro, costringendo il sottoscritto a far fronte con fondi personali all’integrazione economica necessaria (circa 3mila euro) per il regolare svolgimento dei festeggiamenti. Quanto alla Notte bianca, in programma per il 29 agosto, ho rassicurato tutti i presenti: si farà e sarà un inedito momento di festa per tutti, da replicare nei prossimi anni. Infine  – conclude Ciccone – ho dovuto puntare l’indice contro i disfattisti e la propaganda ingannevole di alcuni ex amministratori della città. Ci tengo a chiarirlo ancora una volta: a Chianalea non ci sono scarichi fognari a mare. Lo smaltimento delle acque reflue avviene nel rispetto totale delle normative vigenti. Notizie di questo tipo, false e tendenziose, rischiano di vanificare gli sforzi che stiamo profondendo per veicolare all’esterno – in Italia e nel mondo, vedi la campagna promozionale per l’Expo – l’immagine migliore di Scilla».

Potrebbe interessarti

Ponte sullo Stretto, a Villa una commissione fantasma: mistero sui nomi degli studiosi scelti dalla sindaca
Attualità
752 views
Attualità
752 views

Ponte sullo Stretto, a Villa una commissione fantasma: mistero sui nomi degli studiosi scelti dalla sindaca

Francesca Meduri - 11 Aprile 2024

di FRANCESCA MEDURI VILLA SAN GIOVANNI – Una commissione fantasma sembra essere quella formata dagli esperti studiosi arruolati a supporto…

Servizio idrico a Villa, in mezzo ai disagi una fattura da 350 mila euro per Sorical
Attualità
380 views
Attualità
380 views

Servizio idrico a Villa, in mezzo ai disagi una fattura da 350 mila euro per Sorical

Francesca Meduri - 9 Aprile 2024

VILLA SAN GIOVANNI - Sarebbe un guasto negli impianti Sorical la causa del grosso disservizio idrico che da domenica sta…

«Villa rischia di diventare uno dei luoghi più insalubri e invivibili d’Europa»
Attualità
337 views
Attualità
337 views

«Villa rischia di diventare uno dei luoghi più insalubri e invivibili d’Europa»

Francesca Meduri - 8 Aprile 2024

Nei giorni scorsi, il Circolo PD di Villa - delegazione composta dal Segretario Enzo Musolino e dai Dirigenti Salvatore Ciccone…