Reggio C. Carabinieri smantellano organizzazione dedita al traffico di specie animali protette

25 Maggio 2018
1209 Views
Stampa

Dalle prime ore di oggi, in provincia di Reggio Calabria, i Carabinieri Forestali del Raggruppamento CITES stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 8 persone, accusate di appartenere ad un’organizzazione dedita alla cattura ed al commercio, su territorio nazionale e all’estero, di avifauna selvatica protetta e particolarmente protetta dalla Convenzione di Berna.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Reggio Calabria, hanno accertato che i destinatari del provvedimento, bracconieri dediti alla cattura indiscriminata di migliaia di volatili in aree boschive della Calabria, avevano organizzato una filiera illegale per il libero commercio degli esemplari vivi, venduti in Italia e all’estero, sviluppando anche autonomi canali di distribuzione di uccellagione morta destinata ai ristoranti del Nord Italia.

Potrebbe interessarti

Villa, confermati i due casi Covid alla “Nova Salus”. I due anziani ricoverati al Gom
Attualità
340 views
Attualità
340 views

Villa, confermati i due casi Covid alla “Nova Salus”. I due anziani ricoverati al Gom

Francesca Meduri - 21 Ottobre 2020

VILLA SAN GIOVANNI - «Altri due casi accertati. Si tratta di due pazienti che erano ricoverati nella clinica Nova Salus,…

Campo Calabro: primo caso di covid
Uncategorized
463 views
Uncategorized
463 views

Campo Calabro: primo caso di covid

Consolata Maesano - 20 Ottobre 2020

CAMPO CALABRO - Il covid giunge anche nel paese che fa dal balcone in riva allo Stretto. Ne ha appena…

Coronavirus a Villa, non a Piale ma nel centro cittadino i due nuovi casi annunciati oggi
Attualità
1176 views
Attualità
1176 views

Coronavirus a Villa, non a Piale ma nel centro cittadino i due nuovi casi annunciati oggi

Francesca Meduri - 20 Ottobre 2020

VILLA SAN GIOVANNI - Non a Piale ma nel centro cittadino i due nuovi casi di coronavirus comunicati nel pomeriggio…