Stazione di Cannitello inagibile, l’impegno del Codacons

30 Giugno 2024
520 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – «A seguito delle numerose segnalazioni ed appresa la notizia anche dalla stampa che si sia in procinto di attivare, al momento solo per il periodo estivo, la fermata ferroviaria “Villa San Giovanni- Cannitello”, la cui stazione ferroviaria appare allo stato del tutto inagibile, il Codacons di Reggio Calabria ha inviato alla Regione Calabria, alla Società RFfi ed all’Autorità di vigilanza sui trasporti, un invito e diffida diretto ad effettuare le opportune verifiche e procedere all’istituzione della fermata solo una volta che siano adeguate le infrastrutture e le attrezzature». È quanto annunciato nei giorni scorsi dalla responsabile del Codacons provinciale di Reggio Calabria, avvocato Antonia Condemi.

«La mancanza di servizi igienici e l’assenza della sala d’aspetto, a ben vedere – ha sottolineato Condemi –  sono solo alcune delle carenze rilevate che costringono i viaggiatori a considerevoli disagi ma, tuttavia, ciò che non appare accettabile è la totale impossibilità della infrastruttura complessivamente intesa di essere utilizzata dalle persone con mobilità ridotta o altro tipo di disabilità.

Ma le critiche più pesanti riguardano l’inaccessibilità della stazione alle persone con disabilità. L’assenza di rampe, ascensori e servizi igienici adeguati rende impossibile l’utilizzo della stazione da parte di persone con mobilità ridotta o altri tipi di disabilità».

«Questo aspetto – ha aggiunto Condemi – rende inaccettabile una iniziativa che sarebbe stata meritoria, perché rappresenta un’offesa nei confronti di persone sfortunate e dovrebbe creare disagio a quanti si sono adoperati per il raggiungimento di un obiettivo che era strategico per una località balneare ma che così dimostra, al contrario, mancanza di attenzione e rispetto nei confronti degli utenti».

«Per questa ragione il Codacons – ha fatto sapere Condemi –  ha invitato il presidente della Regione Calabria, l’assessore Regionale con delega ai Trasporti e la società Rete ferroviaria italiana, informando altresì l’Autorità di vigilanza sui trasporti a provvedere alla istituzione della nuova fermata solo una volta che siano stati garantiti i diritti di tutti gli utenti.

Resteremo in attesa e vigileremo, convinti che si sia trattato di un equivoco e che la Regione Calabria garantirà il diritto alla mobilità di tutti i calabresi».

Invito e diffida: la lettera del Codacons

«Appare notizia che la Regione Calabria e la società Rfi, al momento per il solo periodo estivo, siano in procinto di avviare il servizio di trasporto pubblico passeggeri da e per la località “Villa San Giovanni-Cannitello. La notizia, inizialmente accolta con favore, approfondita nei giorni successivi e segnalata anche dalla stampa, ha messo in luce la grave limitazione derivante dall’utilizzo dell’infrastruttura ferroviaria ad opera di tutti gli utenti e in particolare, dei portatori di disabilità. In buona sostanza la mancanza di un’area d’attesa, di servizi igienici e, soprattutto, di un abbattimento delle barriere architettoniche che favoriscano l’utilizzo di detta fermata da parte delle persone con disabilità, rende l’intera struttura inagibile dal punto di vista strutturale oltre che costituire un’offesa alla civiltà, non essendo concepibile l’apertura di una nuova infrastruttura (tale è anche la riapertura), senza i requisiti di legge che consenta a tutti gli utenti di poterne fruire. Rileva peraltro che non appare predisposto, in assenza dei servizi sopramenzionati, nemmeno un servizio di assistenza e che rende l’iniziativa ancora meno accettabile. Vogliano, pertanto, le SS.LL. in indirizzo, provvedere a rimuovere ogni ostacolo si frapponga al libero estrinsecarsi delle attività di trasporto di tutti i potenziali viaggiatori, fornendo adeguata comunicazione alla scrivente associazione».

Potrebbe interessarti

Cannitello, spiaggia accessibile ai disabili con l’avvio del progetto “Lo Stretto che include”
Attualità
161 views
Attualità
161 views

Cannitello, spiaggia accessibile ai disabili con l’avvio del progetto “Lo Stretto che include”

Francesca Meduri - 14 Luglio 2024

“Lo Stretto che include" ha aperto da ieri i battenti nella spiaggia di Cannitello, con accesso dalla piazzetta Calandruccio, fino…

REGGIO. Vitello vivo in premio al torneo di briscola, Lav insorge contro Comune e Parrocchia
Uncategorized
555 views
Uncategorized
555 views

REGGIO. Vitello vivo in premio al torneo di briscola, Lav insorge contro Comune e Parrocchia

Francesca Meduri - 13 Luglio 2024

«Avuta notizia della messa in palio di un vitello vivo come premio del torneo di briscola per la festa della…

Fiumara, oggi la giornata della prevenzione: visite e screening gratuiti contro il cancro e non solo
Salute e benessere
169 views
Salute e benessere
169 views

Fiumara, oggi la giornata della prevenzione: visite e screening gratuiti contro il cancro e non solo

Francesca Meduri - 13 Luglio 2024

Dopo il successo degli eventi del 2023 a Reggio Calabria e Siderno Marina, l'Associazione BeCal torna con la terza edizione…