Stazione di Cannitello off-limits ai disabili, Caminiti: «Nessuna responsabilità dell’amministrazione»

23 Giugno 2024
354 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – «Apprendiamo dalla stampa del reclamo di Domenico Trombetta, rassicurandolo innanzitutto del fatto che la riflessione sulla mancanza di abbattimento delle barriere architettoniche nella stazione di Villa SG Cannitello è stata nostra sin dal primo momento della richiesta di riattivazione della fermata facendola presente a RFI. Ma non potevamo certamente non chiederne la riattivazione penalizzando un’intera comunità che ne ha bisogno e una Città che non ha alcun tipo di trasporto pubblico locale!». Così il sindaco Giusy Caminiti, con delega alle politiche sociali, replica a Mimmo Trombetta sull’inaccessibilità della stazione di Cannitello alle persone disabili e non solo.

«RFI – continua il sindaco – riceve quotidianamente reclami di questo tipo: inutile far rilevare (è di dominio pubblico!) che l’amministrazione comunale non ha alcuna responsabilità per tutto ciò.
Sono poche le stazioni della rete Calabra, che in totale ammontano a più di 150, che hanno impianti elevatori a servizio PRM e si tratta delle stazioni di nuova realizzazione o oggetto di recente intervento di restyling, ma sempre e solo se le caratteristiche strutturali e di impianto ne consentono la loro realizzazione postuma, perché purtroppo difficilmente si verifica la sussistenza delle condizioni necessarie peril loro adeguamento. Per realizzare impianti elevatori o rampe per disabili sui marciapiedi di stazione infatti,
le dimensioni degli stessi devono essere tali da consentirne dopo la loro realizzazione, la loro fruizione in condizioni di assoluta sicurezza, mantenendo così in ogni punto del marciapiede, i franchi minimi di distanza di sicurezza dal binario, cosa che si verifica in pochissimi casi e per stazioni di una certa rilevanza ove appunto già in origine i marciapiedi avevano dimensioni ragguardevoli poiché dimensionate relativamente al flusso viaggiatori. Conosciamo questi dati perché, data la sensibilità all’argomento, prima della riattivazione della fermata di Villa SG Cannitello abbiamo chiesto ad RFI se per la fermata fosse previsto un piano di adeguamento nel breve/medio periodo ma ci è stato purtroppo confermato che non è così e che RFI sta cercando lentamente di adeguare alcune stazioni, ma, come già detto, solo quelle dove appunto le caratteristiche lo consentono e purtroppo sono molto poche».

«Rispetto alla stazione di Cannitello (a differenza di moltissime altre che sono unica stazione di paesi piccoli e medi), però, c’è da segnalare – sottolinea Caminiti – che la stessa è Stazione secondaria e si trova fortunatamente a soli pochi chilometri dalla stazione principale di Villa San Giovanni, una della stazioni della rete RFI con maggior numero di viaggiatori e che finalmente (grazie ad un investimento già programmato e alla grande disponibilità al confronto da parte dei vertici e dei funzionari di RFI) ha già realizzato l’adeguamento con gli ascensori funzionanti da un paio di mesi.
L’istanza del sig. Trombetta sarà formalizzata (se non lo ha già fatto lui personalmente) e attenderemo la risposta da RFI: l’amministrazione ha ulteriori “belle” idee per quella stazione che formuleremo nelle prossime settimane e che comunicheremo alla Città e tra queste avevamo già deciso di chiedere di prevedere un piano di adeguamento per la fruizione della stazione da parte dei PRM e qualora fosse possibile (in base appunto al dato strutturale della stessa) i tempi di realizzazione».

«Non abbiamo mai promesso il tutto e subito, ma la pianificazione e la programmazione seria di attività ed interventi: per i disabili – conclude il sindaco – lo abbiamo fatto con la nomina del garante, con la realizzazione dello strumento di pianificazione (PEBA), con due spiagge accessibili che presto saranno a disposizione per i prossimi mesi. Restiamo in ascolto del fabbisogno di ciascuno, non perdendo mai di vista l’interesse generale».

 

Potrebbe interessarti

Cannitello, spiaggia accessibile ai disabili con l’avvio del progetto “Lo Stretto che include”
Attualità
161 views
Attualità
161 views

Cannitello, spiaggia accessibile ai disabili con l’avvio del progetto “Lo Stretto che include”

Francesca Meduri - 14 Luglio 2024

“Lo Stretto che include" ha aperto da ieri i battenti nella spiaggia di Cannitello, con accesso dalla piazzetta Calandruccio, fino…

REGGIO. Vitello vivo in premio al torneo di briscola, Lav insorge contro Comune e Parrocchia
Uncategorized
555 views
Uncategorized
555 views

REGGIO. Vitello vivo in premio al torneo di briscola, Lav insorge contro Comune e Parrocchia

Francesca Meduri - 13 Luglio 2024

«Avuta notizia della messa in palio di un vitello vivo come premio del torneo di briscola per la festa della…

Fiumara, oggi la giornata della prevenzione: visite e screening gratuiti contro il cancro e non solo
Salute e benessere
169 views
Salute e benessere
169 views

Fiumara, oggi la giornata della prevenzione: visite e screening gratuiti contro il cancro e non solo

Francesca Meduri - 13 Luglio 2024

Dopo il successo degli eventi del 2023 a Reggio Calabria e Siderno Marina, l'Associazione BeCal torna con la terza edizione…