Occhiuto snobba la Casa della Salute di Scilla, Ciccone insorge: «Ora basta!»

20 Gennaio 2022
411 Views
Stampa

SCILLA – «Ora basta!». Il sindaco Pasqualino Ciccone ha esaurito la pazienza dopo aver atteso vanamente risposte sul futuro della Casa della Salute. Vacillano infatti i risultati che aveva ottenuto all’indomani del suo insediamento al palazzo comunale: il servizio drive-in per l’esecuzione di tamponi molecolari, il centro vaccinale, il riavvio dell’iter per i lavori di ristrutturazione del presidio scillese. Su tutto questo è calato il silenzio dell’Asp e dei vertici della sanità calabrese, rimasti muti pure in merito alla recente chiusura notturna del Punto di primo intervento. «La capacità di un’azienda – sottolinea il primo cittadino – si misura nei momenti di difficoltà. Nel nostro territorio sembra che avvenga esattamente il contrario: si è iniziato a togliere dei servizi fondamentali quali la chiusura del punto di primo intervento nell’orario notturno, i tamponi in drive in, quanto prima ci toglieranno il servizio di vaccinazione ed il blocco dell’iter della ristrutturazione della casa della salute. Abbiamo aspettato abbastanza per avere notizie sulla riapertura notturna del Ppi». Quindi incalza il governatore Roberto Occhiuto, esprimendo la propria delusione e le proprie perplessità: «Eppure il commissario regionale alla sanità si era impegnato a risponderci. Eppure ci aveva fatto una buona impressione. Vorrei chiedergli come fa a trovare il personale per riaprire ospedali chiusi e non trova un medico per tenere aperto di notte il Ppi di Scilla? Oppure la verità è un’altra? Che chi decide in loco ha deciso che il presidio di Scilla deve scomparire?». Il numero uno di palazzo San Rocco non ci sta e avvisa: «Ecco perché ora basta. Come sindaco di Scilla – conclude – ho il dovere politico, amministrativo etico e morale di difendere i servizi sanitari essenziali per la mia comunità e per i paesi vicini. Il dado è tratto. Da qui in avanti impegneremo il nostro tempo per attenzionare e controllare tutto ciò che viene fatto. Faremo tutto il necessario per impedire che chi sta gestendo la sanità territoriale abbandoni la struttura sanitaria dello Scillesi d’America». f.m.

 

Potrebbe interessarti

Elezioni a Villa, Azione con Giusy Caminiti: ecco i 10 punti programmatici in comune
Attualità
381 views
Attualità
381 views

Elezioni a Villa, Azione con Giusy Caminiti: ecco i 10 punti programmatici in comune

Francesca Meduri - 28 Maggio 2022

VILLA SAN GIOVANNI - Continua a fare il pieno di sostenitori la “Lista civica per Villa” guidata dalla candidata a…

Villa, l’ex assessore Porpiglia: «Città rientrata nei tavoli regionali che contano»
Attualità
176 views
Attualità
176 views

Villa, l’ex assessore Porpiglia: «Città rientrata nei tavoli regionali che contano»

Francesca Meduri - 28 Maggio 2022

VILLA SAN GIOVANNI - «Avviate le procedure per l’accredito di fondi per 450.000 €  al Comune di Villa San Giovanni».…

Lazzaro, sbarcati migranti afgani
Attualità
77 views
Attualità
77 views

Lazzaro, sbarcati migranti afgani

Francesca Meduri - 27 Maggio 2022

    Questa mattina un gruppo di migranti di nazionalità presumibilmente afgana è sbarcato a Lazzaro, nei pressi della foce…