Dissesto Comune di Villa, Idv non assolve nessuno: «Tutto il Consiglio è responsabile»

9 Novembre 2021
274 Views

Stampa
«L’onta del dissesto coinvolge tutto il Consiglio comunale». Non salva nessuno Italia dei valori nel commentare la dichiarazione di crack finanziario del Comune approvata nei giorni scorsi dalla maggioranza. 

«Lo avevamo detto con largo anticipo: si perde insieme, si vince insieme. Ed ora che l’atto peggiore è andato in scena al Consiglio Comunale di ieri, con la dichiarazione di default economico-finanziario del Comune, nonostante precisazioni, distinguo e bizantinismi a pagare i costi di una classe politica inadeguata, confusa e incapace sarà la città intera», recita un comunicato a firma di Francesco Molinari e Antonio Morabito, commissario regionale e responsabile cittadino di Idv.

«Certamente – sottolineano – ci saranno le responsabilità dei singoli, anche di quelli che ieri si sono nascosti, che verranno accertate dalla Corte dei Conti, ma c’è anche una responsabilità morale che attiene a tutto il Consiglio Comunale, non solo perché i bilanci gli appartengono ma perché ha omesso di effettuare i controlli dovuti quando era tempo delle scelte che hanno portato alla situazione di dissesto: vale a dire quando i debiti pregressi venivano reiterati nel tempo, quando il Consiglio sceglieva esternalizzazioni di servizi senza alcuna sostenibilità economica; quando si continuavano ad utilizzare fondi vincolati senza che vi fosse il reintegro o quando si continuavano ad utilizzare anticipazioni di cassa».

«Facile, adesso, fare distinguo e dichiarazioni di presunta innocenza, termine inappropriato persino nel diritto penale che parla sempre di “non colpevolezza”, quando invece è estremamente evidente il mancato controllo esercitato dall’organo collegiale che pretenderebbe, adesso, di addebitare tutte le responsabilità alla maggioranza e sui tecnici, molti dei quali loro stessi hanno scelto», continuano Molinari e Morabito

«Il vero dissesto è però politico, una deriva che coinvolge tutti, a cominciare dal Sindaco sospeso, sostanzialmente mai in servizio permanente effettivo, che ha dimostrato la totale mancanza di senso di responsabilità: dapprima decidendo, incandidabile, di proporsi e, successivamente, di fronte alle ulteriori inchieste del dicembre 2019, di porre fine soprattutto ai sacrifici familiari rassegnando le dimissioni ed evitando a questa Comunità di subire questa ennesima onta».

«Un dissesto politico che si è poi perpetuato con l’atteggiamento inspiegabile di una minoranza ondivaga, a tratti pronta al sostegno di una maggioranza squalificata e in parte coinvolta nelle stesse inchieste cui è incappata la maggioranza ma che non ha avuto la decenza di rassegnare, anch’ella, le dimissioni nel 2019 e che oggi, addirittura, vota contro una delibera redatta da un funzionario ministeriale che su delega del prefetto è stato inviato a mettere un po’ di ordine nella giungla dei conti del Comune Villese».

«Tutto il Consiglio è responsabile di quanto accaduto. Ed è responsabile da almeno 10 anni, per non avere preteso la realizzazione di opere che rappresentavano investimenti produttivi ed occupazionali che sarebbero stati vitali in una fase di crisi acuta come quella che stiamo vivendo. Opere per le quali tutti sono rimasti in religioso silenzio».

«Cos’altro aspetta questo quadro politico a farsi da parte? Di venire graziato dalla Corte dei Conti ed evitare la conseguente dichiarazione di incandidabilità decennale e quindi riproporsi? E i residui della maggioranza che attendono imperterriti che alla scadenza dei termini cautelari torni l’uomo della provvidenza? E se non dovessero scadere?»

Concludono Molinari e Morabito: «Semmai il Consiglio Comunale dovesse trovare quel lampo di lucidità necessario e volesse finalmente fare qualcosa di utile a questa città, trovi il coraggio di porre fine a questa consiliatura!»

 

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Reggio Calabria, la situazione al Gom: 38 ricoverati (3 in Rianimazione)
Attualità
45 views
Attualità
45 views

Coronavirus a Reggio Calabria, la situazione al Gom: 38 ricoverati (3 in Rianimazione)

Francesca Meduri - 30 Novembre 2021

La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che le dosi di vaccino somministrate al personale…

Coronavirus, a Reggio e provincia registrati 127 nuovi casi
Attualità
47 views
Attualità
47 views

Coronavirus, a Reggio e provincia registrati 127 nuovi casi

Francesca Meduri - 30 Novembre 2021

Crescono ancora i contagi da covid-19 nell’area metropolitana di Reggio Calabria. Sono infatti 127 i nuovi positivi riportati nel bollettino…

Campo Calabro, circuito di trekking urbano per raggiungere le fortificazioni di Matiniti
Uncategorized
163 views
Uncategorized
163 views

Campo Calabro, circuito di trekking urbano per raggiungere le fortificazioni di Matiniti

Francesca Meduri - 29 Novembre 2021

La rete delle strade interpoderali e dei vecchi tratturi inserita in una esperienza di trekking urbano. Siglato il protocollo d’intesa…