Coronavirus a Villa, proseguono spediti vaccini e contagi. Nuovi casi tenuti nascosti

5 Settembre 2021
647 Views
Stampa

Prosegue spedita la somministrazione dei vaccini a Villa San Giovanni.

Dall’apertura del centro vaccini nella struttura di Via Belluccio, dove ha sede la guardia medica, sono state vaccinate oltre 1.000 persone.

Le vaccinazioni ad oggi vengono somministrate ogni sabato a partire dalle 8:30 e sono aperte a tutte le fasce d’età, anche ai soggetti minori, tramite prenotazione presso l’ufficio dei servizi sociali. Basta chiamare al numero 0965795195 dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00 e presentarsi nel giorno stabilito.

 

«Il centro vaccinale – ha dichiarato la sindaca f.f. Maria Grazia Richichi – al momento è attivo una volta a settimana, grazie al lavoro del personale sanitario USCA, coordinato dal dott Ernesto Giordano e al supporto costante dei volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa della Vallata del Gallico».

«Da inizio pandemia la diffusione del virus nel nostro comune è sempre stata sotto controllo, nonostante Villa San Giovanni sia un nodo di frontiera. Siamo riusciti a gestire il periodo di emergenza e stiamo affrontando la fase attuale con gli unici strumenti a nostra disposizione: mappatura, vaccinazioni e rispetto delle normative» ha continuato la Richichi.

 

Mappatura che avviene grazie al Drive In istituito presso il parcheggio del Centro Commerciale La Perla dello Stretto. Dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 10:30 è infatti possibile sottoporsi a tampone molecolare gratuito, previa certificazione medico generale e senza scendere dalla macchina.

 

Rispetto alle vaccinazioni, il dato da sottolineare è la presenza al centro delle fasce più giovani, segno che anche i ragazzi hanno visto nei vaccini il modo più veloce per sconfiggere la pandemia.

Nell’ultimo periodo, che è quello che ha visto un aumento di contagi, il territorio ha registrato 50 persone positive, molte delle quali già negativizzate. Si tratta comunque di soggetti asintomatici o paucisintomatici che si trovano in isolamento a casa.

L’amministrazione raccomanda il rispetto delle normative anti COVID, regole che naturalmente valgono per tutti, soggetti vaccinati e chi non ha ancora ricevuto vaccino.

Questo è quanto comunicato ieri dall’amministrazione comunale di Villa San Giovanni. Solo oggi, invece, è apparso sulla pagina Facebook Città di Villa San Giovanni il bollettino sulla situazione dei contagi da covid-19 in città. Dallo stesso si evince che, in questa ondata estiva della pandemia, 50 persone sono risultate positive al virus. Un dato a sorpresa, considerando che nell’ultimo e lontano report pubblicato dall’amministrazione erano poco più di 20. Un dato tenuto nascosto fino a ieri, mentre tutti (o quasi) pensavano a una situazione più tranquilla. Inoltre, diversamente da quanto riferito ieri dall’amministrazione comunale, dei 50 positivi totali 42 risultano casi attivi, cioè non guariti. Altro che “molti già negativizzati”. Che dire? Sicuramente che il virus non si controlla e sconfigge solo con i tamponi e i vaccini, ma anche e soprattutto con un’informazione corretta e trasparente che sia da stimolo ai cittadini per il rispetto delle regole e dei comportamenti anticovid-19. 

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Reggio Calabria, altri due morti al Gom: una 90enne vaccinata e un 70enne non vaccinato
Attualità
103 views
Attualità
103 views

Coronavirus a Reggio Calabria, altri due morti al Gom: una 90enne vaccinata e un 70enne non vaccinato

Francesca Meduri - 16 Settembre 2021

La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria  comunica che, nelle ultime ventiquattro ore, si sono registrati…

Villa, il Pd a confronto con medici e informatori del farmaco su sanità, covid e green pass
Attualità
224 views
Attualità
224 views

Villa, il Pd a confronto con medici e informatori del farmaco su sanità, covid e green pass

Francesca Meduri - 15 Settembre 2021

  VILLA SAN GIOVANNI – «Il ruolo delle categorie, l'impegno dei medici, dei sanitari, degli informatori del farmaco contro le…

“Swim For Parkinson”: 21 atleti, tra pazienti e medici, a nuoto nello Stretto per sensibilizzare sulla malattia
Eventi
104 views
Eventi
104 views

“Swim For Parkinson”: 21 atleti, tra pazienti e medici, a nuoto nello Stretto per sensibilizzare sulla malattia

Francesca Meduri - 15 Settembre 2021

  Erano 21 gli atleti, tra persone con il Parkinson, caregiver e neurologi, che ieri mattina sono tornati con entusiasmo…