CAMPO C. Si conclude la “Settimana della gentilezza e delle panchine viola”. Inaugurati i primi parcheggi rosa   

28 Giugno 2021
316 Views
Stampa

 

CAMPO CALABRO – “Un altro ‘non luogo’ divenuto luogo”. E’ così che il sindaco Sandro Repaci ha definito il piccolo slargo della II traversa di Via S. Angelo, a pochi passi dalla sede municipale che è stato simbolicamente arredato da una delle centinaia di “panchine viola” che dal 21 al 27 giugno sono state inaugurate in tantissimi comuni italiani nel corso della “settimana della gentilezza” cui il Comune di Campo Calabro ha aderito. La breve cerimonia alla presenza dei rappresentanti della associazioni, dei residenti del quartiere e dei consiglieri comunali, è stata introdotta dalla Consigliera Alessandra Lofaro, delegata alla cultura sport e associazionismo, che ha fatto da referente per l’iniziativa che dal 2019 in moltissimi comuni italiani  favorisce momenti di incontro ricreativi, di sport, di relax e socializzazione attorno ad un arredo urbano appunto la panchina colorata di viola, un colore che nasce dall’unione del blu (profondità) e del rosso (concretezza) che ben identificano la gentilezza. Lo spazio prescelto è stato anche arredato da un cestino per i rifiuti del medesimo colore. Ad inaugurare gli arredi assieme al Sindaco e ad Alessandra Lofaro gli abitanti del luogo. “Questa panchina, riutilizzata da una precedente installazione urbana e riportata a nuovo – ha detto il Sindaco- vuole anche essere oltrechè un pezzo di città spesso trascurato e adesso riportato all’uso comune, anche il simbolo di una comunità dove ciascuno offre il proprio contributo per la crescita sociale e civile. Dove il compito dell’amministrazione è quello di garantire servizi, spazi e luoghi da vivere e quello dei cittadini averne cura e custodirli come bene comune. Questa panchina – ha concluso il Sindaco Repaci – ha una forma priva dello schienale . E un posto, quindi dove sedersi a riposare o parlare fra una azione e un’altra. Ricalca in qualche modo lo spirito della nostra amministrazione, che non rifiuta il dialogo, ma non si fa imbrigliare dalle mediazioni infinte, eterna scusa per non fare nulla e rinviare la soluzione dei problemi.” . Ha preso la parola anche il Parroco Don Francesco Megale, che ha sottolineato con uno spunto evangelico la cura comune delle cose. Mentre Palazzo della Maddalena è rimasto illuminato di viola durante le serate dell’intera settimana, Come buona pratica amministrativa di gentilezza a supporto della settimana è stato inaugurato al Parco Verde, a poca distanza dalla panchina viola, un parcheggio rosa, il primo di una serie già programmata in varie parti del paese, riservato alle donne in dolce attesa ed alle neo mamme. Il cartello è stato scoperto da due giovani donne prossime alla nascita dei loro bimbi.

 

 

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Reggio Calabria, altri due morti al Gom: una 90enne vaccinata e un 70enne non vaccinato
Attualità
105 views
Attualità
105 views

Coronavirus a Reggio Calabria, altri due morti al Gom: una 90enne vaccinata e un 70enne non vaccinato

Francesca Meduri - 16 Settembre 2021

La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria  comunica che, nelle ultime ventiquattro ore, si sono registrati…

Villa, il Pd a confronto con medici e informatori del farmaco su sanità, covid e green pass
Attualità
232 views
Attualità
232 views

Villa, il Pd a confronto con medici e informatori del farmaco su sanità, covid e green pass

Francesca Meduri - 15 Settembre 2021

  VILLA SAN GIOVANNI – «Il ruolo delle categorie, l'impegno dei medici, dei sanitari, degli informatori del farmaco contro le…

“Swim For Parkinson”: 21 atleti, tra pazienti e medici, a nuoto nello Stretto per sensibilizzare sulla malattia
Eventi
104 views
Eventi
104 views

“Swim For Parkinson”: 21 atleti, tra pazienti e medici, a nuoto nello Stretto per sensibilizzare sulla malattia

Francesca Meduri - 15 Settembre 2021

  Erano 21 gli atleti, tra persone con il Parkinson, caregiver e neurologi, che ieri mattina sono tornati con entusiasmo…