Santo Stefano in Aspromonte, al via l’operazione “Risorgimento digitale”

30 Aprile 2021
257 Views
Stampa

Il 10 maggio a Santo Stefano in Aspromonte comincerà l’ Operazione Risorgimento Digitale, si tratta di una iniziativa innovativa e moderna a cui ha aderito l’Amministrazione Comunale con il fine di dare a tutti i cittadini volenterosi (sono già diverse decine) la possibilità di usufruire di servizi sempre più efficienti e veloci attraverso l’ utilizzo delle tecnologie disponibili e quindi di un corso  aperto ai cittadini di tutte le fasce d’età ed interamente gratuito che si svolgerà in più giorni e su più moduli.

Il primo cittadino, Francesco Malara, da sempre attento alle esigenze della collettività, ha promosso questa iniziativa per consentire a tutti gli interessati di acquisire la conoscenze, indispensabili, per accedere al mondo digitale, regalando così una grande possibilità di crescita culturale.

“Un Amministratore Pubblico, un Rappresentante Istituzionale ha il dovere morale di assecondare quelle che sono le aspirazioni dei propri cittadini creando per loro delle opportunità, superando quegli steccati che le condizioni orografiche potrebbero rappresentare; questa pandemia ci lascerà un mondo completamente diverso,  dobbiamo essere bravi a saperne capire le evoluzioni anticipandone le conseguenze”, dichiara Malara. 

Il corso è realizzato in collaborazione  con la TIM e fa parte di un progetto che si svilupperà su tutta l’ Italia  con oltre sessanta tra tutor e professori e spaziando tra svariati, richiestissimi, argomenti: strumenti digitali quali, cloud, antivirus, password; pagamenti digitali in sicurezza, e-commerce e shopping online; strumenti della Pubblica Amministrazione, come SPID, PAGOPA, Fascicolo Sanitario Elettronico, etc; salute, benessere e tempo libero online.

L’iniziativa, che registra già un grande numero di iscritti, è seguita nel dettaglio dalle consigliere comunali Vitale e Lucisano e  inizierà tra due settimane attraverso una prima lezione online alla quale ne seguiranno altre tre.

Trattasi di un altro grande progetto del comune aspromontano che non si lascia mai scappare occasioni di crescita e miglioramento cercando in tal modo di superare il gap logistico geografico   anche aspirando a trasformarsi sempre più in una smart city.

Potrebbe interessarti

Seminara, sbarco di migranti a Cala Janculla: messe in salvo 49 persone
Attualità
169 views
Attualità
169 views

Seminara, sbarco di migranti a Cala Janculla: messe in salvo 49 persone

Francesca Meduri - 22 Ottobre 2021

Spiaggia non raggiungibile via terra: fondamentali le operazioni di ricerca e recupero delle forze dell'ordine, coordinate dalla Prefettura di Reggio…

Comitato ordine e sicurezza a Rizziconi, Falcomatà: «Riaffermare presenza dello Stato e trasmettere vicinanza alla Piana»
Attualità
53 views
Attualità
53 views

Comitato ordine e sicurezza a Rizziconi, Falcomatà: «Riaffermare presenza dello Stato e trasmettere vicinanza alla Piana»

Francesca Meduri - 22 Ottobre 2021

    Il sindaco metropolitano ha preso parte alla riunione convocata dal prefetto Mariani insieme ai colleghi sindaci di Rizziconi,…

Il progetto “Scilla plastic free” per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale
Ambiente e natura
150 views
Ambiente e natura
150 views

Il progetto “Scilla plastic free” per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale

Francesca Meduri - 21 Ottobre 2021

Obiettivo "plastic free", la Città metropolitana al fianco di Scilla La Città metropolitana ha preso parte alla bella giornata di…