Pd Villa San Giovanni, ecco «la nuova battaglia contro incompetenza e populismo»

27 Marzo 2021
407 Views
Stampa

Si tenuto il 25 marzo u.s. il webinar organizzato dal Circolo PD di Villa San Giovanni per discutere – tra iscritti, militanti, elettori e simpatizzanti – i 21 punti indicati dal Segretario Enrico Letta per la Consultazione nei territori.

Il Circolo di Villa ha aderito prontamente all’invito del Segretario, «con l’orgoglio di una Comunità – quella Democratica dello Stretto – che, negli anni, non si è mai fermata, che ha prodotto Politica, Formazione, Impegno civico, Indirizzi agli amministratori e che, oggi, è pronta a seguire il Segretario nazionale nel percorso individuato teso ad un riformismo fattivo, tutto improntato sulla ripartenza dell’Italia e del Sud in particolare».

L’esito della consultazione villese – un documento di sintesi – verrà inviato ad Enrico letta attraverso una specifica piattaforma informatica predisposta per i Circoli che contribuirà a legittimare il nuovo corso del PD, proprio a partire dalla passione e dal lavoro dei militanti di quel “Partito della prossimità” che si impegna – sempre più – a spalancare le sue porte a tutta la Società, che lavora per allargare il fronte del Centrosinistra, accogliendo gli apporti dei sinceri “europeisti”, di tutti coloro che condividono i valori progressisti e che sono pronti alla radicalità dei comportamenti conseguenziali.

Ai lavori del Circolo hanno partecipato, inoltre, Nicola Oddati, dirigente nazionale ed ex responsabile Sud del PD, Stefano Graziano, commissario PD Calabria e Nicola Irto, candidato alla Presidenza della Regione Calabria.

Oddati e Graziano hanno concentrato il loro intervento sulla campagna elettorale calabrese, con le elezioni rinviate causa Covid a settembre od ottobre prossimo, evidenziando l’importanza della candidatura di Irto e l’impegno di quest’ultimo per un’offerta politica seria e competente che costituisce davvero una importante novità nell’attuale assetto politico regionale.

Da Nicola Irto – proprio da Villa – è arrivato un messaggio che costituisce, senz’altro, la sintesi della responsabilità assunta per la propria terra e per il Centrosinistra unito.

Si tratta, ha detto Irto, di condurre – INSIEME – una battaglia corale contro Incompetenza e Populismo, contro questa duplice iattura che rischia di stritolare le speranze di futuro e di cambiamento dei tanti calabresi onesti e laboriosi.

«Il Circolo di Villa intende accogliere come propria questa prospettiva e, proprio per questo, attraverso l’iniziativa promossa dal segretario Letta e attraverso le prossime iniziative tematiche in cantiere, intende promuovere il più possibile il dialogo tra tutte le forze riformiste calabresi, all’interno di un Centrosinistra coeso e unito che sappia rappresentare – attraverso un’offerta politica sempre più matura e ragionata – gli interessi dei calabresi perbene oggi concussi tanto dalla deriva semplicistica e rozza della Destra regionale a trazione Leghista quanto dalle velleità demagogiche di chi sta “utilizzando” la Calabria come terra di conquista per soddisfare le proprie brame di potere».

Potrebbe interessarti

Villa, Gioè rompe col M5S e lascia il Consiglio comunale
Politica
111 views
Politica
111 views

Villa, Gioè rompe col M5S e lascia il Consiglio comunale

Francesca Meduri - 30 Luglio 2021

  VILLA SAN GIOVANNI - Milena Gioè rompe col M5S e lascia lo scranno in Consiglio comunale. La stessa Gioè…

Villa, vandali in azione nella scuola primaria di Pezzo
Uncategorized
127 views
Uncategorized
127 views

Villa, vandali in azione nella scuola primaria di Pezzo

Francesca Meduri - 30 Luglio 2021

VILLA SAN GIOVANNI – Vandali in azione nella scuola primaria di Pezzo. Nella notte tra martedì e mercoledì, ignoti sono…

Parco Aspromonte: faggeta vetusta di Valle Infernale patrimonio mondiale dell’Umanità Unesco
Ambiente e natura
63 views
Ambiente e natura
63 views

Parco Aspromonte: faggeta vetusta di Valle Infernale patrimonio mondiale dell’Umanità Unesco

Francesca Meduri - 29 Luglio 2021

  Nuovo riconoscimento internazionale per l’Aspromonte. La faggeta vetusta di Valle Infernale è stata iscritta tra i patrimoni mondiali dell’Umanità…