Villa San Giovanni, il nuovo volto della città firmato amministrazione-autorità portuale

20 Febbraio 2021
7719 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – «Comincia a concretizzarsi il lavoro svolto da questa amministrazione in sinergia con il comune di Reggio Calabria e con il Presidente Mega dell’autorità di Sistema Portuale dello Stretto». Lo annunciano i consiglieri comunali Giovanni Imbesi e Giuseppe Bellantone, delegati rispettivamente ai Lavori Pubblici e all’Autorità portuale.

 

«Ci saranno infatti – continuano – vari interventi e si procederà ad un progettazione concreta per la realizzazione dei tanto attesi approdi a sud. Varie interlocuzioni già all’insediamento della nuova Adsp con il sindaco Giovanni Siclari, a seguire con il sindaco f.f. Mariagrazia Richichi, l’Amm.glio Giuseppe Bellantone con delega all’Adsp e il consigliere delegato ai lavori pubblici Giovanni Imbesi, e grazie al prezioso lavoro del presidente Mega, stanno portando risultati straordinari e insperati fino a poco tempo fa. Prossimo alla firma un Protocollo d’intesa tra l’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto ed il Comune di Villa San Giovanni per l’avvio della procedura di redazione del Documento di Indirizzo alla Pianificazione (DIP) preliminare alla predisposizione del Piano Regolatore di Sistema Portuale (PRdSP). Un documento che detterà la linea per lo sviluppo futuro del waterfront cittadino tra la spiaggia di Bolano ed il porticciolo di Croce Rossa».

«Queste le fasi programmate, che verranno presentate, discusse e condivise in Commissione Piano Strategico, lunedì 22/02/2021, con la minoranza alla presenza del presidente dell’Adsp e che verranno in seguito presentate alla città», spiegano ancora Imbesi e Bellantone. 


FASE 1
«In un primo intervento, con inizio tra il 2021e il 2022, l’autorità di sistema interverrà con oltre 20 mln di euro per realizzare la messa in sicurezza della viabilità dei pedoni, con la realizzazione di un vero e proprio terminal passeggeri all’avanguardia. Verrà inoltre realizzata una nuova banchina che dovrà ospitare i mezzi veloci per i passeggeri. Tale area sarà collocata tra la stazione FS e l’attuale struttura in uso alla capitaneria di porto su villa san Giovanni. Saranno quindi previsti dall’Adsp nuovi attracchi per i mezzi veloci, l’Adsp ha inoltre garantito l’inserimento di nuove tratte di collegamento durante tutto l’anno da e verso le isole Eolie, implementando sin da subito l’offerta turistica della nostra città».

FASE 2
«Riqualificazione e riconversione delle aree a nord, attualmente in uso ai privati per il traghettamento dello stretto, da destinare interamente alla realizzazione di un porto turistico riservato alla nautica da diporto con un bacino di circa 65.000mq atto ad ospitare imbarcazioni da diporto di medie e grandi dimensioni. Verrà quindi “restituito” alla città un fronte mare di circa 500 metri lineari, che va dal porticciolo turistico in località “Croce Rossa” al torrente Immacolata, da destinare i interamente ad una nuova grande darsena turistica con un bacino interno di circa 65.000 mq. Un fronte mare sottratto alla citta ormai da tanti anni, che potrà quindi diventare un grande affaccio su una nuova area ad ampio respiro turistico, di livello internazionale, che è ciò di cui più necessita la nostra città. Un’area con grandi banchine di circa 25000mq, su cui potranno sorgere attività commerciali di ogni genere, che potrà tornare finalmente ad essere vissuta da tutte le famiglie villesi. Sarà prevista la contestuale realizzazione di una nuova sede operativa da adibire ad Uffici per l’Autorità Marittima locale, per l’AdSP dello Stretto e per i servizi dell’area portuale. Una struttura all’avanguardia che metta assieme bellezza, funzionalità e corretto inserimento nel contesto paesaggistico. Sul fronte nord della città si procederà alla realizzazione di nuovi banchinamenti. Verranno realizzati 6 nuovi scivoli di attracco per imbarcazioni che faranno il servizio di trasporto auto e mezzi pesanti da e per la Sicilia. I nuovi piazzali operativi di circa 110.000 mq consentiranno la delocalizzazione e le attività di cabotaggio degli ormeggi attualmente disponibili e delle aree di stoccaggio dei mezzi destinati al traghettamento.

«La nuova area portuale, posta a sud, in adiacenza all’attuale porto in uso ad RFI, potrà essere raggiunta tramite un nuovo collegamento stradale che andrà ad innestarsi direttamente all’uscita autostradale, senza intaccare in alcun modo il traffico cittadino. A sud rispetto al nuovo porto verrà eseguito un importante ripascimento e quindi tutta la zona sud della città potrà fruire di una spiaggia molto grande con un fronte mare che sarà interamente rivalorizzato con la realizzazione di un nuovo tratto di via marina, da costruire tra l’attuale ‘’Kalura’’ sino alla nuova spiaggia posta sul retro del nuovo porto. Una moderna passeggiata di oltre 1km lineare».

I consiglieri comunali Bellantone e Imbesi esprimono «viva soddisfazione per la condivisione fattiva che si sta portando avanti con la nuova Adsp dello stretto per un importante sviluppo futuro della città». 

Potrebbe interessarti

Prevenzione oncologica gratuita per i cittadini di Scilla
Salute e benessere
64 views
Salute e benessere
64 views

Prevenzione oncologica gratuita per i cittadini di Scilla

Francesca Meduri - 20 Giugno 2021

  SCILLA – Tre giornate dedicate alla prevenzione oncologica a tutela della salute dei cittadini di Scilla. È l’importante iniziativa…

Villa, rinasce il sentiero Torre Cavallo: domenica l’inaugurazione
Ambiente e natura
492 views
Ambiente e natura
492 views

Villa, rinasce il sentiero Torre Cavallo: domenica l’inaugurazione

Francesca Meduri - 18 Giugno 2021

  Villa San Giovanni, domenica 20 giugno 2021, ore 18,00 Inaugurazione del Sentiero Torre Cavallo  La manifestazione si terrà sulla…

Villa, acqua non utilizzabile per usi potabili a Cannitello e Porticello
comunicazioni di servizio
257 views
comunicazioni di servizio
257 views

Villa, acqua non utilizzabile per usi potabili a Cannitello e Porticello

Francesca Meduri - 17 Giugno 2021

  VILLA SAN GIOVANNI – Pubblicata a scopi precauzionali con decorrenza immediata e fino al 23 giugno un'ordinanza di divieto…