Villa fuori dalla MetroCity, la leghista Porpiglia non ci sta e punge la sua maggioranza

27 Gennaio 2021
1136 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – Villa fuori dalla Città Metropolitana, tra gli scranni della MetroCity non siederà nessun rappresentante villese. La consigliera comunale capogruppo della maggioranza di centrodestra Francesca Anastasia Porpiglia, candidata in quota Lega, non ce l’ha fatta. Francesca Porpiglia, che come gli altri assessori e consiglieri villesi ha ricevuto nei giorni scorsi la notifica della revoca delle deleghe assessorili proprio in vista della nuova giunta, non sembra averla presa benissimo. Ma è comunque soddisfatta per le preferenze ottenute e lo dice a gran voce: «Sono contenta e soddisfatta, perché sono stati tutti voti miei personali (2117, ndr) e non di partito. Perché il partito ha deciso di canalizzare i voti sull’ex candidato sindaco (Minicuci, ndr), e mi ci metto pure nei panni del partito!». Dalla coalizione di governo villese, però, sembra che qualcuno non abbia mantenuto l’impegno preso e messo nero su bianco in un comunicato stampa ufficiale. Su questo non ha dubbi Francesca Porpiglia e non risparmia qualche frecciatina ai colleghi villesi: «Avevo fatto delle previsioni, ma qualcuno scappa sempre. È così. I voti se non ci sono si vedono. Ho imparato in questi 5 anni ad aspettarmi tutto. A Villa sono andati tutti a votare, ma non tutti hanno votato me. È chiaro che ognuno fa il proprio percorso politico, appartenendo ad altri partiti e pure in vista delle prossime elezioni regionali». Ma la giovane leghista ribadisce di aver conseguito «un risultato eccezionale, considerato il contorno». Appagata dal punto di vista personale ma rammaricata per la città, per la sua Villa che resta fuori dalla MetroCity: «Questo dispiace, perché Villa – continua Porpiglia – per la posizione strategica che occupa dovrebbe essere la prima città ad avere un consigliere metropolitano. C’era una grande possibilità, invece è stata un’occasione sprecata. Villa rimane sempre dov’è, esclusa da ogni decisione e da ogni tavolo: con un consigliere metropolitano sarebbe stata tutta un’altra storia». E sul rimpasto (o forse meglio rimpastino) di giunta? «Non mi pronuncio, noi della maggioranza dobbiamo vederci in questi giorni». fra.me.

Potrebbe interessarti

Seminara, sbarco di migranti a Cala Janculla: messe in salvo 49 persone
Attualità
169 views
Attualità
169 views

Seminara, sbarco di migranti a Cala Janculla: messe in salvo 49 persone

Francesca Meduri - 22 Ottobre 2021

Spiaggia non raggiungibile via terra: fondamentali le operazioni di ricerca e recupero delle forze dell'ordine, coordinate dalla Prefettura di Reggio…

Comitato ordine e sicurezza a Rizziconi, Falcomatà: «Riaffermare presenza dello Stato e trasmettere vicinanza alla Piana»
Attualità
53 views
Attualità
53 views

Comitato ordine e sicurezza a Rizziconi, Falcomatà: «Riaffermare presenza dello Stato e trasmettere vicinanza alla Piana»

Francesca Meduri - 22 Ottobre 2021

    Il sindaco metropolitano ha preso parte alla riunione convocata dal prefetto Mariani insieme ai colleghi sindaci di Rizziconi,…

Il progetto “Scilla plastic free” per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale
Ambiente e natura
150 views
Ambiente e natura
150 views

Il progetto “Scilla plastic free” per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale

Francesca Meduri - 21 Ottobre 2021

Obiettivo "plastic free", la Città metropolitana al fianco di Scilla La Città metropolitana ha preso parte alla bella giornata di…