Coronavirus a Villa, in Consiglio il lavoro dell’amministrazione Richichi e dei volontari

12 Dicembre 2020
585 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – Nonostante l’incertezza regni sovrana sull’amministrazione comunale villese, il sindaco facente funzioni Maria Grazia Richichi e i suoi assessori non si sono di certo fatti trovare impreparati di fronte alla seconda ondata del coronavirus. Sempre pronta la facente funzioni in merito alle comunicazioni sull’argomento, e soprattutto sempre operativa sul campo per fronteggiare l’emergenza e scongiurare l’ulteriore diffondersi dei contagi. Un argomento “suo” non solo per il ruolo istituzionale di vertice che occupa, ma anche per la professione medica che esercita da anni. Assieme a lei, in primis, l’assessore alla Protezione Civile Pietro Caminiti. L’ultimo risultato raggiunto è il drive-in presso il parcheggio coperto della Perla dello Stretto, attività che ha visto operativo anche l’assessore alla Viabilità e alla Polizia Locale Massimo Morgante per la scelta del luogo. L’iniziativa di screening inizierà ufficialmente lunedì 14 dicembre, dalle ore 8 alle ore 10,30, e proseguirà fino a venerdì nella stessa fascia oraria. Al drive-in si può accedere esclusivamente mediante prescrizione del medico curante o del pediatra. Il lavoro portato avanti in tema di covid-19 è stato illustrato dal sindaco Richichi nella fase preliminare del consiglio comunale odierno, un lavoro quasi impossibile da comprendere per chi, appunto, non lo attua, basti pensare alla ricerca dei contatti stretti delle persone contagiate e a tutto il resto. «Mi preme sottolineare la sinergia tra tutte le istituzioni, Asp, forze dell’ordine, Prefettura, Comune per far fronte all’emergenza covid – ha detto Richichi – A volte un lavoro del genere non viene percepito dalla cittadinanza, ma vi assicuro che è un’attività notevole, difficile, anche perché c’è di mezzo la privacy dei cittadini. Abbiamo attivato il Coc – ha ricordato Richichi confermando al contempo l’avvio dello screening alla Perla dello Stretto – non appena la Calabria è stata dichiarata “zona rossa”». A dare manforte al sindaco ff l’assessore Pietro Caminiti, che si è soffermato sull’attivazione del Coc e sul grandissimo lavoro profuso dai volontari villesi per dare assistenza ai cittadini e alle famiglie colpite dal virus. «Ringrazio tutti i volontari del gruppo ProCiv comunale, della Cri della Vallata del Gallico, delle Guardie dell’Ambiente, dell’associazione Luce sullo Stretto, dell’associazione Ora di Agire e tutti gli altri che hanno svolto e stanno svolgendo, in modo egregio, volontariato per le famiglie in quarantena, magari famiglie senza parenti, provvedendo alla distribuzione di farmaci e beni di prima necessità. Oltre al drive-in stiamo organizzando, per Natale, un pranzo per le famiglie bisognose. Ricordo che c’è un elenco con le attività produttive che si sono rese disponibili a effettuare consegne a domicilio». (fra.me.)

Potrebbe interessarti

Erosione costiera a Cannitello, tavolo tecnico in Città metropolitana
Attualità
220 views
Attualità
220 views

Erosione costiera a Cannitello, tavolo tecnico in Città metropolitana

Francesca Meduri - 26 Gennaio 2022

Il sindaco f.f. Versace e il consigliere Fuda a confronto con i rappresentanti del Comitato dei cittadini, al centro dei…

Covid Reggio 26 gennaio: 647 positivi, 1.436 guariti, 4 morti
Attualità
62 views
Attualità
62 views

Covid Reggio 26 gennaio: 647 positivi, 1.436 guariti, 4 morti

Francesca Meduri - 26 Gennaio 2022

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1.962.915 (+10.475). Le persone risultate positive al Coronavirus sono…

Villa, fervono i preparativi per i festeggiamenti in onore di San Giovanni Bosco
celebrazioni
146 views
celebrazioni
146 views

Villa, fervono i preparativi per i festeggiamenti in onore di San Giovanni Bosco

Francesca Meduri - 25 Gennaio 2022

    VILLA SAN GIOVANNI – Settimana di festeggiamenti nella città villese. La comunità salesiana si sta preparando per il…