CAMPO – Primavera Campese insiste sul cortile delle medie

2 Dicembre 2020
534 Views
Stampa
Riceviamo e pubblichiamo quanto segue, a firma di Primavera Campese:
Apprendiamo dall’albo online del Comune, l’approvazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica della somma complessiva di € 200.000 per lavori destinati alla riqualificazione di aree degradate con la realizzazione di infrastrutture sociali in località Timpanari.
Primavera Campese, se ricordate bene, aveva avanzato la proposta della realizzazione di un campo polivalente, con un importo più contenuto e con un finanziamento statale, all’interno del cortile adiacente alla palestra che avrebbe portato una nuova e bella immagine rinnovata alla scuola, caratterizzata da colori splendenti che avrebbero rappresentato, secondo noi, una nuova e valida opportunità per i nostri ragazzi che finalmente sarebbero tonati a rivivere quegli spazi che fino ad oggi sono purtroppo rimasti spenti, tristi e non praticabili e purtroppo con tale decisione continueranno ad esserlo.
La proposta, avanzata dal movimento, era arrivata dopo diverse istanze pervenute dai genitori di alunni frequentanti l’

Istituto Comprensivo Campo Calabro/San Roberto
che lamentavano aspetti di criticità inerenti la fruibilità, la sicurezza e il decoro dei cortili scolastici e, dopo l’interlocuzione intrattenuta con il Dirigente Scolastico – Prof.ssa Addamo.
Oltre al totale silenzio dell’Amministrazione sulla proposta avanzata e protocollata dal gruppo di Primavera Campese, purtroppo, dobbiamo prendere atto, attraverso l’albo online e quindi senza alcun scambio di proposte e idee con i cittadini, che le scelte sono state altre e per questo non possiamo non esternare la nostra amarezza.
É evidente che una buona programmazione d’interventi su infrastrutture sociali e di riqualificazione del degrado urbano dovrebbe, in una prima fase, coinvolgere un grande numero di cittadini.
Pertanto ci rattristiamo per la mancata considerazione della nostra proposta che ribadiamo non è di pochi presentatori ma di un numero importante di persone coinvolte, come famiglie, docenti, ragazzi e associazioni, prima ancora di mettere nero su bianco la stessa.
Campo Calabro, legato ad un progetto di riqualificazione urbana di un milione di euro, sospeso dall’attuale governo, non può più aspettare.
A nostro avviso, con questa decisione si sta perdendo una buona e importante opportunità di trasformazione di un’area che fino ad oggi, per mancanza di liquidità, idee e volontà è rimasta spenta e triste.
Se l’attuale Amministrazione avrà a disposizione la somma di € 200.000 perché non investirla sul completamento della palestra della scuola media?
Quanto tempo ancora dobbiamo aspettare affinché i nostri ragazzi possano giocare in locali adeguati alle attività sportive?
Facciamo appello affinché si ripensi alla decisione già stabilita, al fine di iniziare un vero percorso di coinvolgimento che vada al di là delle appartenenze politiche e si concentri sul bene comune, quello vero.

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Reggio Calabria, la situazione al Gom: 38 ricoverati (3 in Rianimazione)
Attualità
43 views
Attualità
43 views

Coronavirus a Reggio Calabria, la situazione al Gom: 38 ricoverati (3 in Rianimazione)

Francesca Meduri - 30 Novembre 2021

La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che le dosi di vaccino somministrate al personale…

Coronavirus, a Reggio e provincia registrati 127 nuovi casi
Attualità
43 views
Attualità
43 views

Coronavirus, a Reggio e provincia registrati 127 nuovi casi

Francesca Meduri - 30 Novembre 2021

Crescono ancora i contagi da covid-19 nell’area metropolitana di Reggio Calabria. Sono infatti 127 i nuovi positivi riportati nel bollettino…

Campo Calabro, circuito di trekking urbano per raggiungere le fortificazioni di Matiniti
Uncategorized
163 views
Uncategorized
163 views

Campo Calabro, circuito di trekking urbano per raggiungere le fortificazioni di Matiniti

Francesca Meduri - 29 Novembre 2021

La rete delle strade interpoderali e dei vecchi tratturi inserita in una esperienza di trekking urbano. Siglato il protocollo d’intesa…